HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


VODAFONE OMNITEL NV

Azienda attiva nel settore delle telecomunicazioni

 

Recupero sedi “Industrie Camillo Olivetti”

 

Problema
Molte industrie, in Italia, vengono abbandonate o lasciate andare, pur incarnando simboli di città o dell’architettura industriale delle stesse.

 

Soluzione
Vodafone Italia, in coerenza ai principi ispiratori dell’attività di impresa, ha avviato negli ultimi anni un programma geniale di riqualificazione di molti degli edifici in cui lavorano i suoi dipendenti. In tale contesto si inserisce il progetto Recupero sedi “Industrie Camillo Olivetti, che si e’ articolato in due fasi e ha visto un investimento complessivo di 35 milioni di Euro. La prima, avviata il 6 luglio 2005 e completata nel novembre 2006, è stata finalizzata al recupero della ICO (Industrie Camillo Olivetti) centrale. La seconda, che vedrà l’avvio dei lavori a settembre 2007 e la conclusione nella primavera 2009, è finalizzata al recupero dell’ adiacente Nuova ICO. L’intervento voluto da Vodafone Italia ha comportato il restauro conservativo delle famose facciate, effettuato secondo le prescrizioni della normativa per la tutela dell’architettura moderna del Comune di Ivrea. Trasformato nella sua organizzazione interna e reso adatto ad un uso moderno grazie alle nuove dotazioni impiantistiche e tecnologiche, tra cui una completa cablatura in fibra ottica, l’edificio non ha smarrito la propria personalità. Al contrario, ha recuperato alcuni aspetti formali e cromatici originali persi col passare del tempo e la scarsa manutenzione degli ultimi decenni. Le intenzioni progettuali, infatti, si sono amalgamate in modo naturale all’esistente, trovando una straordinaria comunione di intenti tra i luoghi di lavoro voluti da Olivetti e i nuovi spazi del call center, destinati al lavoro, ma anche alla socializzazione, al ristoro veloce ed al relax. Il progetto di recupero industriale è stato portato avanti da un team di progetto interno di Vodafone Italia e da un team di prestigiosi consulenti tra i quali lo studio di architettura Dante O. Benin & Partners, lo Studio Giacopelli Architetti, Diaspro, Se.pro e Impro.

 

Risultati
Grazie al progetto é stato offerto ai dipendenti un posto di lavoro moderno e confortevole. Le 800 persone che lavorano nel call center hanno espresso soddisfazione per la funzionalità e l'adeguatezza degli spazi lavorativi. Gli obiettivi di valorizzazione del territorio, di tutela del patrimonio storico- architettonico e di attenzione alle risorse umane sono stati da subito riconosciuti e apprezzati anche dal territorio, dalle istituzioni e dai media. Il progetto ha ricevuto un'ottima visibilità sui mezzi di stampa, sia in ambito locale sia nazionale. E’ stato sottolineato l'impegno di Vodafone nella valorizzazione di un'opera architettonica prima dimenticata e, per l'attenzione alle risorse umane, è stata evidenziata la continuità con la storia e la tradizione olivettiane. Tale elemento di continuità é testimoniato anche dalle numerose richieste di collaborazione alle iniziative della Fondazione Olivetti.

Sull'impresa

Settore: Poste e Telecomunicazioni Website: www.vodafone.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica