HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


VODAFONE OMNITEL NV

Azienda attiva nel settore delle telecomunicazioni

 

Raccolta Telefoni obsoleti

 

Problema
Il consumismo sfrenato manifestato dagli italiani nei confronti dei prodotti tecnologici di fascia medio-bassa ha portato alla diffusione di una quantità molto elevata di apparecchi elettronici al cui interno sono presenti componenti di difficile smaltimento. Ciò sta gravemente peggiorando la già critica situazione determinata dalla presenza di elevate quantità di rifiuti nel nostro Paese.

 

Soluzione
Vodafone Italia ha iniziato volontariamente il progetto per la riduzione degli impatti ambientali nel 2000 firmando un protocollo d’intesa con Legambiente finalizzati allo studio/realizzazione di una serie di attività mirate. Nell’ambito di questo impegno rientra il progetto di Raccolta telefoni, batterie e accessori.
Il progetto è stato avviato da Vodafone Italia a partire dal 2000, al fine di sensibilizzare la comunità sul tema ambientale e diminuire l’impatto che potrebbe avere lo smaltimento non corretto di questi materiali.
Si tratta di un progetto:
- innovativo: Vodafone è il primo e unico operatore che ha un progetto cosi strutturato e lo porta avanti con continuità da oltre 5 anni, con ampio anticipo rispetto alla direttiva RAEE dell’agosto 2005;
- capillare: il progetto coinvolge tutta la rete di vendita (800 Vodafone One, 130 centri assistenza indipendenti, 90 negozi della grande distribuzione);
- culturale-ambientale: la raccolta informa i cittadini sull’importanza del riciclo e invita i cittadini ad un comportamento volto al corretto smaltimento dei telefoni, dei loro accessori e delle batterie;
- non esclusivo: tutti i cittadini, anche clienti di altri operatori, possono lasciare il proprio telefono obsoleto nei punti di raccolta;
- ambientalmente rilevante: Vodafone Italia garantisce il corretto smaltimento di tutti gli apparati raccolti.
A fronte di ogni batteria riciclata Vodafone destinava un contributo di 20.000 lire per l’acquisto di una batteria nuova. Negli anni successivi il progetto si è esteso anche alle altre componenti (telefoni e accessori). Nel 2005, Vodafone ha dato un ulteriore impulso al progetto con il lancio di un trial nei punti Vodafone One di Padova, Genova, Bari e Sardegna, che prevedeva la corresponsione al cliente di un incentivo in cambio del vecchio cellulare. A seconda della marca e del modello reso, il cliente riceveva un bonus di traffico gratuito oppure punti validi per il programma Vodafone One.
Il processo di raccolta telefoni è molto semplice per il cliente ed è costantemente monitorato in tutte le sue fasi. Una volta che il raccoglitore nel Punto Vendita è pieno, Vodafone chiama l’azienda partner Fonebak (leader certificato del processo con apposite strutture in Uk, Svezia, Francia, Romania) per il ritiro dei materiali. Questi, dopo una prima cernita nel centro di stoccaggio italiano, vengono spediti allo stabilimento londinese di Fonebak. Ogni telefono viene quindi testato per verificarne il funzionamento, poiché qualora funzionante il telefono è destinato al riuso (così come indicato dalla normativa italiana ed europea che ha come scopo principale quello di diminuire la produzione di rifiuti, allungando la vita dei prodotti). Se invece il telefono isulta inutilizzabile, tutte le sue componenti vengono inviate per il riciclo presso un’azienda specializzata, in Svezia. I metalli come oro, palladio, rame, argento, platino vengono estratti e riutilizzati e l’energia derivante dall’incenerimento dei telefoni riscalda un villaggio situato nelle vicinanze della fabbrica. Le batterie vengono spedite ad un’azienda francese, che garantisce la rigenerazione in sicurezza di elementi quali nickel, cadmio e litio, ed il recupero degli altri materiali. Anche per i caricabatteria e gli accessori i metalli vengono recuperati, e le plastiche riutilizzate vengono trasformate in oggetti di uso quotidiano.
Le persone di Vodafone Italia si sono sempre dimostrate attente al tema del riciclo dei telefoni, al punto che hanno richiesto la realizzazione di un evento specifico di raccolta riservato ai dipendenti. Infatti, in febbraio, nelle sedi Vodafone di tutta Italia sono stati predisposti punti di raccolta specifici e una campagna di sensibilizzazione interna che incentivava il dipendente a portare il telefono vecchio in azienda per inviarlo allo smaltimento. Tutte le persone che prestano la propria attività nei Vodafone One hanno inoltre potuto usufruire di due ore di formazione specifica sul progetto di raccolta dei telefoni.
In questi cinque anni, Vodafone Italia ha dedicato molte risorse al progetto e negli ultimi tre anni ha investito 2 milioni di euro in campagne di sensibilizzazione ottenendo un buon riscontro nell’opinione pubblica.

 

Risultati
Il progetto di raccolta dei telefoni rappresenta un caso di eccellenza all’interno del Gruppo Vodafone. I risultati ottenuti durante l’operazione 2005 condotta all’interno dei punti Vodafone One di Padova, Genova, Bari e Sardegna sono stati ottimi: oltre 9.400 i telefoni ritirati con una media di 44 telefoni al mese per punto vendita (contro i circa 5 di media dei mesi precedenti). Feedback molto positivi sull’operazione sia dalla forza di vendita che dal trade: apprezzamento dei clienti e aumento del valore d’immagine. L’iniziativa sarà prossimamente estesa su scala nazionale.
In generale, gli obiettivi fissati sono sempre stati raggiunti e superati brillantemente e l’andamento di raccolta ha visto, negli anni, un trend crescente (nel 2003 +136%, nel 2004 +18% e nel 2005 +96%).
Le persone di Vodafone Italia si sono dimostrate molto sensibili al tema del riciclo dei telefoni: durante la campagna di raccolta interna all’azienda svoltasi a febbraio, sono stati raccolti circa 1.400 telefoni obsoleti.
Il programma, con 20 tonnellate di materiali raccolti fino ad oggi (circa 180.000 telefoni), ha avuto anche un indiscutibile impatto positivo sull’ambiente.

Sull'impresa

Settore: Poste e Telecomunicazioni Website: www.vodafone.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica