HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CALCIO PADOVA

Società calcistica professionista

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2007

Bilancio Sociale 2006/07

 

Problema
Gli stakeholder, sempre più critici e consapevoli, richiedono alle aziende una maggiore trasparenza nelle proprie attività, al fine di garantire una migliore condivisione dell’informazione, di creare visibilità e quindi costruire una fiducia crescente.

 

Soluzione
Con la seconda edizione del Bilancio Sociale la Società Calcio Padova intende illustrare e certificare la dimensione umana della sua attività aziendale, ma anche cominciare a valorizzare il documento come strumento di governance. L’obiettivo finale dell’azienda è fornire ai propri stakeholder tutte le informazioni utili a comprendere la sua struttura operativa, la sua filosofia di fondo e i meccanismi di funzionamento quotidiano del suo lavoro, al di là del suo profilo più prettamente economico, ma anche acquisire uno strumento in più di conoscenza, gestione e valorizzazione delle sue risorse. I dati esposti e commentati devono affiancarsi a quelli del bilancio d’esercizio per aumentarne la chiarezza descrittiva e approfondirne il significato. Attraverso il Bilancio Sociale l’impresa mira ad individuare e misurare i benefici prodotti dall’azienda a favore di tutti i soggetti direttamente o indirettamente coinvolti nell’operato aziendale. Il risultato auspicato è che tale bilancio sociale possa accrescere il livello di accountability sociale verso i cittadini e generare un “ritorno” in termini di conoscenza, consenso ed immagine. Con la prima edizione del Bilancio Sociale, nel 2007, la Società Calcio Padova si è assunta l'onere di fare da capostipite nel ramo della responsabilità sociale di un’impresa sportiva professionistica. Con la seconda edizione, si propone di illustrare nuovamente nel modo più dettagliato possibile l’importante componente delle attività non economiche portate avanti nel corso della stagione sportiva 2006/07 e metterle a confronto con quelle sviluppate nella precedente stagione 2005/06, consentendo al lettore un confronto facile e approfondito. Un report di questo tipo acquisisce infatti un valore particolare nel momento in cui viene aggiornato e riproposto di anno in anno, consentendo al lettore di seguire gli sviluppi della vita societaria, notare i cambiamenti intercorsi, constatare i miglioramenti messi in atto o i peggioramenti. I 19 capitoli del Bilancio descrivono l’assetto societario e la gestione degli impianti sportivi, raccontano la storia passata della Società, illustrano le linee guida della policy aziendale e i due importanti Codici Etici sottoscritti dal C.d.A. Inoltre questo documento racconta le modalità di rapporto con gli stakeholder, le politiche di rispetto della privacy, l’impegno profuso a favore del Settore Giovanile, bambini, disabili, tifosi e Stampa. Viene descritto l’ impegno sociale della Società a favore di tre Onlus padovane. Per la seconda volta viene quantificato con esattezza il valore aggiunto generato e ridistribuito alla collettività. Infine viene descritto l’impatto ambientale delle attività condotte dall’impresa e la dimensione delle aree verdi di sua competenza.

 

Risultati
Uno dei maggiori risultati raggiunti dal Bilancio Sociale del Calcio Padova, fin dalla sua prima edizione, è stata la possibilità di misurare per la prima volta con esattezza il valore aggiunto generato dall’attività del Padova. Inoltre l’analisi comparata dei bilanci delle ultime due stagioni, rivisti con una nuova consapevolezza in chiave sociale, ha evidenziato una leggera crescita nelle due stagioni in analisi. La comparsa del Bilancio Sociale all’interno del panorama sportivo professionistico italiano ha aperto una prima discussione in campo accademico, coinvolgendo studenti, dottorandi, professori e ricercatori di università come Cattolica, Bocconi, Padova, La Sapienza, Napoli Parthenope. Nei giorni successivi alla pubblicazione e alla presentazione alla stampa si è inoltre sviluppato un dibattito breve ma intenso sui media locali e nazionali. Per quanto riguarda le collaborazioni con gli enti benefici e le donazioni alle Onlus, nel 2006/2007 il Calcio Padova ha collaborato con Unicef, AVIS, Città della Speranza, Villaggio S. Antonio, Per un Sorriso Onlus, Associazione Un Cuore un Mondo, dando continuità nel tempo a collaborazioni che arricchiscono l’esperienza societaria di importanti valori umani. Sono stati raccolti e devoluti 24.500 euro, ma più della semplice cifra valgono le decine di ore e l’impegno qualificato dedicato da un apposita risorsa societaria alla comunicazione sociale del Padova e alla gestione delle iniziative di collaborazione.

Sull'impresa

Settore: Attività ricreative, culturali e sportive Website: www.padovacalcio.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica