HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


POLO PRODUTTIVO PER LA BIOEDILIZIA LA CASA VERDE CO2.0

Polo produttivo.

 

Polo produttivo per la Bioedilizia La casa verde C02.0

 

Problema

LA CASA VERDE CO2.0 nasce dal legame inscindibile tra pastorizia selvicoltura agricoltura e architettura. Le materie prime, native ed eccedenti a zero consumo di territorio di suolo agricolo, di risorse idriche e di paesaggio, vengono trasformate in una vasta gamma di prodotti ecologici per l’architettura l’edilizia,l’arredo, l’interior design, ed anche per la nautica, l’aereonautica, l’impiantistica industriale, l’agricoltura pulita.

Produce oltre 400 tipologie di materiali e diverse soluzioni per realizzare in modo completo case passive, arredi e interior design 100% carbon free. Nasce dalla ricchezza naturale e dalla sua valorizzazione senza ricorso a uso di denaro pubblico ed opera anche a livello internazionale in sinergia con una filiera diversificata di ricerca e iniziative economiche, scientifiche, sociali, ambientali, culturali.

 

Soluzione

Prodotti e Tecnologie A Crudo e A Zero: Il Polo Produttivo per la Bioedilizia La Casa Verde CO2.0 usa materie prime native crude (ricavate da surplus ed eccedenze vegetali minerali animali) provenienti dalle “miniere urbane e agricole private o pubbliche del territorio”. Infatti la reciprocità tra aziende, come natura insegna, diventa un eco-sistema nell’approvvigionamento delle risorse, in cui lo scarto o il sottoprodotto di uno diviene il "cibo" o la ricchezza per altri: i materiali eccedenti di una azienda diventano risorsa dell’altra con zero consumo di agricoltura di paesaggio di risorse Idriche e zero rifiuti, zero energia, zero petrolio, zero CO2.

Si opera con una Raw Tecnology all’avanguardia con materie e processi tecnologici a crudo a freddo a energia positiva, e l’intero ciclo produttivo crudo a km.0 dalla materia prima eccedente al prodotto finito sempre in loco.

 

 

Risultati

LA CASA VERDE CO2.0 esporta con economie di scambio riducendo in questo modo il 70% dell’inquinamento ed i relativi costi ambientali-economici. 

Producendo in sintonia con i doni eccedenti di Madre Natura, si evitano i costi ambientali le ferite e gli impoverimenti del territorio, del paesaggio, delle risorse materiali e immateriali. 

Grazie alla trasformazione a freddo delle eccedenze si ottengono soluzioni di eccellenza in diversi settori: ingegneria navale, design, agricoltura, architettura ad alta efficienza energetica ottenendo indipendenza dal petrolio e contrasto a eco affari, inquinamento, consumo di suolo agricolo, sfruttamento, abusi, conflitti sociali, malavita, impoverimenti, guerre.

Tra i vantaggi del POLO PRODUTTIVO LA CASA VERDE CO2.0, c’è anche la riduzione totale dei rifiuti da cantiere e delle relative cariche inquinanti, dei costi di smaltimento, dei costi di stoccaggio dei materiali non biodegradabili purtroppo molto diffusi in edilizia e in bioedilizia come ad esempio gli accoppiati, i materiali petrolchimici o la lana di roccia energivora ed inquinante (e non biodegradabile per l’appunto).

Il Polo produttivo per la Bioedilizia La casa verde CO2.0 ha reso possibile la realizzazione di edifici a energia zero con l’uso di materiali prodotti dai rifiuti della catena del cibo. Evitando sprechi di materia e di energie (per ogni chilo che mangiamo si producono 10 chili di rifiuti) lungo la catena alimentare, e consumo di energia per trasformarli o smaltirli o riciclarli.

Sull'impresa

Settore: Edilizia e costruzioni Website: www.casaverdeco2.0.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica