HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


VIRGIN ACTIVE

Azienda attiva nel settore del fitness e del benessere.

 

Progetto AFA

 

Problema

Il progetto AFA – Attività Fisica Adattata – è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), per dare la possibilità di seguire programmi di esercizi fisici e di allenamento specifici. Un team di formatori, coordinato da un medico fisiatra AISM, ha curato la formazione di 112 trainer VIRGIN ACTIVE (VA) che hanno ricevuto quindi gli strumenti necessari per erogare servizi di fitness a persone con ridotte capacità motorie all’interno dei Villaggi Fitness VA, completamente accessibili. Il progetto AFA - il primo in Europa pensato per persone con SM - è stato realizzato presso 25 Villaggi, presenti in 12 città italiane.

 

Soluzione

Elemento chiave del progetto è la definizione di un modulo formativo che, attraverso il coinvolgimento di professionisti diversi (1 medico fisiatra AISM e 1 trainer VA), tenga conto di esigenze psicofisiche delle persone con SM e obiettivi di fitness. L’aspetto costitutivo del progetto è stata la definizione di un protocollo con indicazione dei criteri di inclusione ed esclusione al progetto AFA. Dal protocollo si è arrivati alla definizione di un modulo formativo, inizialmente testato all’interno di un Villaggio Fitness con il coinvolgimento di alcune persone con SM, quindi finalizzato nella sua struttura con strumenti didattici e verifiche di apprendimento. Il modulo formativo è stato infine utilizzato in occasione di 3 sessioni formative territoriali.

 

Risultati

Il beneficio più rilevante per VAI è l’aggiornamento professionale per i propri trainer, che consente quindi all’azienda di offrire un servizio di fitness aggiuntivo e personalizzato, così da andare incontro ai bisogni e alle esigenze di uno specifico, e altamente profilato, target: le persone con sclerosi multipla, che in Italia sono oltre 65.000. Il progetto AFA consente ai club VA di migliorare la qualità di vita delle persone con Sm e più in generale disabilità, di rafforzare le politiche sulla responsabilità sociale d’impresa in merito all’inclusione sociale, come confermato dalla totale accessibilità dei Villaggi Fitness VAI per persone con ridotte capacità motorie.

Il progetto AFA ha un impatto molto significativo sulla società, perché crea un momento di discontinuità rispetto al passato, quando l’attività fisica per persone con SM non era considerata del tutto idonea da parte del mondo medico-scientifico.

A partire dal 2011, le nuove linee guida per la riabilitazione del Ministero della Salute stabiliscono che “l’attività fisica favorisce l’azione fondamentale di contrasto nel determinismo della cronicità e disabilità”, e quindi “logico e fisiologico proseguimento della riabilitazione”, riconoscendo all’AFA il “duplice ruolo svolto nel combattere l'ipomobilità e favorire la socializzazione”. Grazie a questo progetto sono state valorizzate competenze in ambiti diversi per offrire un servizio nuovo e altamente specializzato ad uno specifico target.

 

Sull'impresa

Settore: Attivitą ricreative, culturali e sportive Website: www.virginactive.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica