HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


DANI

Pelli per automotive, arredamento, pelletteria, calzatura, information technology

 

Sustainable leather

 

Problema
Rendere “sostenibile” a tutti i livelli (ambientale, tecnologico, commerciale) la lavorazione delle pelli con l’obiettivo di giungere a impatto zero.

 

Soluzione

Nel suo essere intermediario di una lunga filiera, Dani ha ravvisato la necessità di coinvolgere e “contagiare” gli interlocutori a valle e a monte.

Tramite la propria sezione Ricerca e Sviluppo e la collaborazione con Università e Centri di Ricerca, Dani ha avviato la produzione di pelli sostenibili, a basso impatto ambientale, con conce esenti da metalli. Prima conceria al mondo ad aver ottenuto la Carbon Footprint (2011), Dani è oggi impegnata nella realizzazione dell’ambizioso progetto “Pelli a impatto Zero”, già in fase di industrializzazione: l’impatto viene per una parte considerevole azzerato dalle innovazioni introdotte nel sistema produttivo, mentre per la parte restante vengono previsti interventi di compensazione sufficienti ad assorbire la quota di CO2 equivalente (piantumazioni e produzione di energia rinnovabile).

 

Risultati

Il progetto ha avuto un impatto sulle performance commerciali, con un incremento ordini delle pelli a basso impatto (+30%, nel 2013) e crescenti richieste di marchiatura “Dani” sul prodotto;

I rapporti con i clienti si sono consolidati, in una nuova ottica di partneraggio (Pagani Auto, Roche Bobois, Apple), nonché sono stati avviati contatti con nuovi clienti (+15%);

Le iniziative di comarketing hanno permesso al marchio Dani di essere più riconosciuto dai distributori/consumatori con ricadute sia sul fatturato sia in termini di contatti.

Sul fronte della reputazione, c’è stato un ampliamento del network e un consolidamento delle relazioni con alcuni stakeholder.

Incisiva azione per una migliore conoscenza del settore e dei processi produttivi;

Riduzione dei rischi per ambiente e lavoratori, grazie ai sistemi di gestione certificati adottati.

Riconoscimenti: Premio per l’Innovazione 2012, inserimento tra le 100 imprese green in Green Italy 2012; finalista nel premio internazionale Tannery of the Year 2012.

Sul fronte ambientale: risparmio energetico pari a 80.000 euro, grazie a interventi derivanti dal progetto INDECO.

Riduzione consumo acque pari al 5 per cento.

Sostanziale riduzione dei solventi (da 44 mg/mq di pelle a 29 mg/mq di pelle).

Sull'impresa

Settore: Tessile e abbigliamento Website: www.gruppodani.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica