HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


Associazione Arcobaleno della vita

L’Associazione italiana Arcobaleno della Vita, nasce nell’aprile 2010 rivolgendo la propria attività sociale agli anziani, ai minori e ai diversamente abili. Pietra miliare della nostra società “gli anziani”, rappresentano la nostra azione di volontariato più completa. L’intrattenimento nelle case di riposo e nelle strutture ospedaliere ( sia pubbliche che private) attraverso attività di animazione sociale e l’affiancamento individuale all’anziano in difficoltà anche visive con lettura di libri e riviste quotidiane, oltre, all’ accompagnamento e assistenza per quanto concerne le loro cure, rappresentano il nostro operato quotidiano. Laboratori di lettura animata, pittura, animazione legata alla clown terapia oltre, ad un programma di sostegno agli studi per bambini ospedalizzati sono invece dedicati ai minori. Inoltre, per i diversamente abili, sia essi bambini, adulti e anziani provvediamo agli accompagnamenti e all’assistenza presso le relative strutture sanitarie.

 

Sorrido grazie a te

 

Problema
L’umanizzazione dei processi di cura e riabilitazione, da tempo, porta la figura del clown a veicolare emozioni positive (anche attraverso una “semplice” risata) nei contesti socio­ sanitari, offrendo alla persona in difficoltà, la possibilità di attivare le proprie risorse positive per far fronte al meglio alla condizione di disagio in cui si trova.

 

Soluzione

Nel giugno 2010 è iniziato un rapporto di collaborazione solidale e volontaria tra l’Associazione Arcobaleno della vita e l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli. I volontari clown, operano come animatori sociali, al fine di rendere migliore la degenza ospedaliera dei bambini del reparto di chirurgia della Struttura. Nello specifico, la coppia di Clown Dottori, effettua un giro di visite, stanza per stanza, con l’obiettivo di far sorridere i bambini e sdrammatizzare le pratiche sanitarie. Ciascun piccolo paziente, è protagonista attivo dell’intrattenimento creato apposta per lui, nel pieno rispetto però della sua personalità e dello stato di salute. La continuità delle visite è essenziale per la validità del servizio, in quanto consente di instaurare un rapporto confidenziale, di amicizia e di complicità tra bambini e clown. Anche i genitori, che accompagnano e sostengono i loro figli durante la degenza ospedaliera, ricevono un supporto, per alleviare la loro ansia.

 

Risultati
L’utilizzo della tecnica del sorriso è molto vantaggioso: il 42,4% dei bambini seguiti dai clown dottori/infermieri ha avuto minori complicanze post operatorie, rispetto al 26,1% di quelli che non hanno potuto beneficiare di questo supporto. Inoltre, la clownterapia ha anche ridotto di un intero giorno il periodo di degenza in ospedale e quindi ha portato ad un minor consumo di analgesici. In particolare, gli “interventi” dei Clown Dottori, eseguiti in coppia, sono stati composti di azioni mirate ad alleviare ansia e stress connesse all’ospedalizzazione dei piccoli pazienti e a entrare in empatia con le persone, scoprendo le loro fragilità e i loro timori.

Sull'impresa

Settore: Servizi Website: www.arcobalenodellavitaonlus.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica