HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


Fondazione Antonio Carlo Monzino

Casa Monzino è attiva fin dal 1750 nella produzione e distribuzione di strumenti musicali Questa lunga tradizione ha fatto sentire ai cinque Fratelli Monzino VII Generazione la forte responsabilità di mettere a disposizione della comunità l’esperienza, la competenza e la cultura acquisita nel campo musicale fino ad oggi. Questa volontà si è concretizzata nel 1999 nella costituzione della Fondazione Antonio Carlo Monzino. Nell’occasione, Antonio Monzino VI dona al Museo di Strumenti Musicali del Castello Sforzesco di Milano, una collezione privata di 79 antichi strumenti musicali dalla fine ‘600 al 1930 E’ questo il primo passo per trasmettere i principi ispiratori della Famiglia e della Fondazione stessa: diffondere l’apprendimento della musica, fin
dall’infanzia, come insostituibile componente formativa nella nostra educazione per la funzione che la conoscenza del linguaggio e la pratica musicale, possono svolgere nell’ambito dello sviluppo cognitivo e comportamentale della persona

 

Le Mani Sapienti

 

Problema
Casa Monzino, attiva fin dal 1750 nella produzione e distribuzione di strumenti musicali, ha da sempre avvertito la forte responsabilità di mettere a disposizione della comunità l’esperienza, la competenza e la cultura acquisita nel campo musicale fino ad oggi. Così è nata nel 1999 la Fondazione Antonio Carlo Monzino. In quell’occasione, Antonio Monzino donò al Museo di Strumenti Musicali del Castello Sforzesco di Milano una collezione privata di 79 antichi strumenti musicali.

 

Soluzione
Nel 2015, in occasione dell’Expo, la Fondazione ha organizzato al Castello Sforzesco, un progetto culturale, pedagogico e didattico, “Le Mani Sapienti”. Presso le “Sale Panoramiche” è stata creata un’installazione di 350 mq a forma di violino, dove ogni giorno i visitatori possono osservare il lavoro di maestri liutai e assistere ai concerti di musicisti affermati e giovani talenti. Il progetto si pone due obiettivi: 1) la diffusione e l’apprendimento della musica, fin dall’infanzia; 2) la valorizzazione della liuteria come esempio di mestiere d’arte tra i più rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il tutto integrato da video dimostrativi di altissima qualità. Dato il grande successo, l’iniziativa è stata replicata nel 2016 in versione rinnovata, con un’evoluzione tecnologica degli spazi espositivi: storia e tradizione si fonderanno con tecnologie multimediali e multi-sensoriali.

 

Risultati

I visitatori (testimonianze riportate) hanno particolarmente apprezzato l’iniziativa, in quanto hanno preso parte ad un percorso unico ed innovativo (dal legno alla musica), una visita interattiva nella bottega di un liutaio ed un concerto dal vivo a stretto contatto con i musicisti in un contesto di grande fascino e trasposto emotivo. 

Sull'impresa

Settore: Servizi Website:  www.fondazioneacmonzino.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica