HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


PETROLTECNICA

Azienda che opera nel settore dei servizi in campo ambientale

 

Progetto JATROPHA “AMBIENTE E SVILUPPO” ; KITAWA – KENYA - La chiusura del cerchio di autosostenibilità energetica. Sbagliando di impara
CERASOLO AUSA (Rimini)

 

Problema

La regione del Gwassi in Kenya è un’area molto povera, in cui l’agricoltura è poco sviluppata a causa sia della povertà dei suoli che della scarsa piovosità; l’economia è essenzialmente legata alla pesca, praticata con sistemi arcaici. Obiettivo principale della Fondazione Harambee-Brownsea, che opera in questa zona, non è di promuovere iniziative assistenziali ma di collaborare con la popolazione locale per favorirne uno sviluppo duraturo.

 

Soluzione

Il progetto portato avanti da Petroltecnica nasce dalla convergenza d’interesse fra la sensibilità della Fondazione Brownsea - che opera dal 1983 nella regione del Gwassi - e le competenze scientifiche e tecnologiche dell’azienda, che si occupa di bonifiche di suoli e di falde contaminati attraverso il Pronto Intervento Ambientale, il decomissiomning e gli impianti di energie rinnovabili.

Gli stessi soggetti hanno iniziato a collaborare nel 2006 per la realizzazione di un impianto di irrigazione alimentato a Diesel a fini agricoli nella stessa area, utilizzando l’acqua del Lago Victoria. La struttura prevedeva però l’utilizzo di un carburante troppo costoso; a questo scopo l’azienda si è impegnata nell’implementazione di un processo produttivo che, dalla semina della pianta fino alla sua ultima lavorazione, consenta di produrre una quantità di prodotti bioenergetici a basso costo che vengano utilizzati dalla comunità locale come carburanti biologici, utilizzando i terreni semiaridi e incolti della zona.

Tra gli altri obiettivi del progetto vanno ricordati: il trasferimento di tecnologie sostenibili; la promozione di attività imprenditoriali; la lotta alla desertificazione; l’assorbimento di CO2 atmosferico e la salvaguardia dell’ambiente. La produzione sarà destinata prioritariamente alle comunità della regione e mirerà a fornire ad esse prodotti energetici di largo consumo (per illuminazione, cucina, ecc.) a prezzi convenienti e compatibili con la sostenibilità economica della produzione. I primi prodotti che il progetto prevede di mettere sul mercato sono: olio per le lampade di illuminazione (oggi è in uso la paraffina), olio combustibile per i fornelli da cucina (oggi sono in uso legno, carbone o paraffina) e sapone. Parallelamente si svilupperanno le sperimentazioni per la produzione di biodiesel, biogas, fertilizzanti per terreni, candele, glicerina e vernici.

 

Risultati

L’inserimento del biodiesel a reso funzionante l’impianto precedente, che era sottoutilizzato a causa del costo del carburante tradizionale. L’intera filiera agricola produttiva ne ha tratto vantaggio. Il personale è stato coinvolto in questa fase del progetto attraverso la comunicazione interna dello stesso, l’organizzazione di riunioni aperte del Pool di solidarietà e di incontri con i rappresentanti delle Associazioni partner nel progetto, i viaggi di lavoro sul campo che esperti, membri del Pool e dipendenti interessati hanno potuto effettuare.

Sull'impresa

Settore: Servizi Website: www.petroltecnica.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica