HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ABB

Multinazionale del settore elettromeccanico

 

Energy Efficiency

 

Problema
Le continue pressioni sociali e l’emergenza dovuta al degrado ambientale hanno spinto le imprese a ridefinire le norme comportamentali nei confronti dell'ambiente in un più generale concetto di Sostenibilità che include salute, sicurezza e responsabilità sociale.

 

Soluzione
Da molti anni ABB è attenta al tema della sostenibilità e dell’efficienza energetica. Questo ha portato l’azienda a condurre una ricerca sul consumo energetico italiano e su come i propri prodotti possano incidere positivamente a favore di una maggiore efficienza energetica. I risultati della ricerca, condotta al proprio interno da personale ABB, hanno dimostrato che l’uso di motori EFF1 ad alto rendimento e degli inverter possono portare ad una riduzione talvolta fino al 60% rispetto alle tradizionali tecnologie installate, equivalente ad un risparmio di 20 TWh dei 330 Twh utilizzati ogni anno in Italia. Da allora ABB ha avviato un programma interno per diffondere la cultura dell’efficienza energetica a tutti i propri clienti, alle associazioni di categoria, alle utility, agli operatori di energie e a tutte le aziende interessate. Per raggiungere questo scopo ha costituito un giovane team interno composto da 8 persone interamente dedicate al tema e guidate da un Energy Efficiency Manager per fornire la migliore risposta alla richiesta di efficienza energetica del mercato. Questa struttura opera a fianco di Confindustria e di ANIE per la divulgazione del tema su tutto il territorio italiano, facendo così di ABB la prima azienda nel settore della ricerca, dell’aggiornamento e dei dati sull’efficienza energetica. ABB supporta inoltre Confindustria e ANIE per la realizzazione di seminari, workshop e conferenze sul tema, divenendo uno dei principali relatori per il settore degli inverter. I vantaggi ottenuti hanno portato ad inserire incentivi per l’acquisto e l’installazione di tali prodotti nella finanziaria 2007. Le misure sono state prorogate fino al 31 dicembre 2010 e in questo periodo ABB ha il compito di diffondere sul mercato italiano i prodotti ad alta efficienza energetica e di verificare la conformità degli impianti installati nelle aziende per ottenere gli incentivi statali. Per agevolare questo percorso ABB ha prodotto una “Guida agli incentivi” e opera per diffondere la conoscenza sulla normativa in questione. L’azienda ha creato anche un portale sull’efficienza energetica e una email energy.efficiency@it.abb.com con cui non soltanto comunica con i propri clienti e con la propria mailing list, ma soprattutto si rende disponibile per questioni tecniche o generali sul tema dell’efficienza energetica. L’impresa svolge anche un ruolo consulenziale e di supporto alle aziende che ne fanno richiesta; il personale ABB può realizzare anche Audit Energetici, ovvero svolgere un’analisi sul consumo attuale, sugli investimenti necessari in tecnologie per ottenere il risparmio energetico e sull’efficienza energetica ottenuta con il nuovo impianto. Infine, ABB, oltre alle molteplici attività ed iniziative implementate, ha prodotto anche un cd, Energy Efficiency Kit”, contenente tutte le informazioni sull’efficienza energetica, sui prodotti, sugli incentivi statali, su software di calcolo della propria efficienza energetica, che l’azienda fornisce gratuitamente durante i seminari, o alle aziende o associazioni di categoria che ne fanno richiesta.

 

Risultati
Non sono stati fissati degli indicatori quantitativi per valutare le performance conseguite. In ogni caso ABB ha guadagnato un ruolo riconosciuto da Confindustria e da ANIE come azienda portavoce tecnologico. Il ruolo conseguito nel settore energetico ha permesso ad ABB di essere sempre presente come relatore e ricercatore nei contesti di importanza nazionale e di essere riconosciuto come valido consulente anche dai clienti e dalle aziende in procinto di adottare un programma di efficienza energetica, come dimostrato dai numerosi contatti attivati dall’email della struttura. Il programma di efficienza energetica è un elemento positivo per ABB, prima di tutto perché permette di ravvivare anche internamente la sensibilità ai temi della sostenibilità e della tutela ambientale, per i quali l’azienda sta lavorando da anni. Infatti, lavorando direttamente con i prodotti dell’azienda si favorisce un apprendimento rapido perché i dipendenti comprendono dalla pratica i vantaggi in termini ambientali ed economici derivanti dall’uso dei prodotti. Fino ad oggi l’impatto sulla società è stato importante e positivo grazie ai mezzi che l’impresa ha messo a disposizione per questo progetto. L’azienda si è fortemente impegnata a favore di una cultura diffusa dell’efficienza energetica e questo ha permesso di raggiungere centinaia di aziende grazie ai seminari, ai corsi ad hoc per le stesse, alle consulenze, alla promozione degli incentivi statali, all’invio dei cd. Inoltre ABB ha intenzione di continuare a portare avanti questa iniziativa attraverso lo staff di 9 persone dedicate, continuando a collaborare con Confindustria e con il Ministero delle Attività Produttive per ottenere gli incentivi statali per l’acquisto e l’installazione di tali dispositivi.

Sull'impresa

Settore: Apparecchi meccanici ed elettrici Website: www.abb.com/it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica