HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DELLA VALLE DEL TRIGNO

Banca locale che opera nel territorio del Trigno (Chieti)

 

GIOVANISOCIBCC

 

Problema
È fondamentale educare la società al risparmio e alla previdenza; in particolare tale compito è affidato, tra le banche, a quelle di credito cooperativo. Infatti, il Credito Cooperativo è legato alla comunità locale che lo esprime da un'alleanza durevole per lo sviluppo. Attraverso la propria attività creditizia e mediante la destinazione annuale di una parte degli utili della gestione promuove il benessere della comunità locale, il suo sviluppo economico, sociale e culturale. Il Credito Cooperativo esplica un'attività imprenditoriale "a responsabilità sociale", non soltanto finanziaria, ed al servizio dell'economia civile.

 

Soluzione
Nell’ambito delle attività di promozione dello sviluppo della cooperazione e di educazione al risparmio e alla previdenza prevista dall’art. 18 dello statuto sociale, e quindi al fine di agevolare l’accesso nella compagine sociale dei più giovani, la BCC della Valle del Trigno, accorderà un contributo di benvenuto a favore di ogni minore per il quale viene richiesto di sottoscrivere un numero di azioni non inferiore a 20. Il fine è quello di promuovere l’ingresso nella compagine sociale dei minori, ad iniziativa dei propri genitori, nonni o zii già soci della BCC ed in contropartita viene erogato un contributo di benvenuto per ogni nuovo ingresso favorito.
Il Consiglio di Amministrazione, la Presidenza e la Direzione credono nell’iniziativa ed investono sulle potenzialità delle nuove generazioni destinando ad esse molteplici iniziative dedicate. Ad esempio è stato dedicato ai GiovaniSociBcc l’intero Calendario 2006, elaborato con il supporto delle fotografie dei Baby Soci (da 0 a 5 anni) scattate presso la Sede Legale della ns. BCC ai gruppi di bambini, distinti per anno di nascita, nelle diverse ambientazioni dell’Istituto (dietro la scrivania di Presidenza e Direzione, presso lo Sportello ed altro ancora).
Tutto il personale è coinvolto nell’iniziativa ed a riprova di ciò sta il fatto che molti dei minori che sono entranti a far parte della compagine sociale sono figli dei dipendenti.

 

Risultati
Ottimi risultati sia nel 2004 (anno in cui è stata lanciata l’iniziativa) che nel 2005 e buone prospettive per il 2006.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccdellavalledeltrigno.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica