HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


TRAMBUS

Gestisce il trasporto pubblico di Roma

 

bimbinTrambus

 

Problema

L’incalzante quotidianità e il crescente bisogno di un maggior equilibrio tra vita personale e lavoro hanno reso necessario conoscere in maniera più approfondita le esigenze dei dipendenti. Obiettivo solitamente raggiunto tramite indagini interne sul clima aziendale, grazie alle quali l’impresa accede alle informazioni chiave per la progettazione e l’avvio del servizio richiesto.

 

Soluzione

Trambus, società di trasporto pubblico romano, è consapevole che l’azienda si “muove” grazie alle persone. Persone che lavorano per rendere la mobilità nella Città di Roma sempre più accessibile e sostenibile. La realizzazione di asili nido, pertanto, ha rappresentato per Trambus l’espressione di apertura alle necessità del contesto sociale in cui opera e, più direttamente, ad una forma di attenzione per le esigenze dei propri collaboratori e dei loro bambini. L’attenzione ai bisogni del genitore/lavoratore ha spinto Trambus alla realizzazione di questo progetto di grande portata innovativa per la diffusione di misure atte a favorire la conciliazione dei tempi di lavoro e dei tempi di cura familiare, di bilanciamento tra vita e lavoro dei dipendenti. L’obiettivo di Trambus, con questo progetto, è impegnarsi in un’ottica di benessere sociale, nella realizzazione degli asili nido, anche se nel breve periodo si verifica un aumento dei costi sia per la realizzazione che per la gestione, considerandoli come investimento nel campo del “welfare aziendale”. Si tratta, in sostanza, di progetti che creano “valore sostenibile nel tempo”, vedono coinvolti tutti gli stakeholder, sia interni che esterni, compreso l’azionista, e concretizza il senso di responsabilità sociale rispetto al contesto urbano in cui Trambus si trova ad operare. “BimbinTrambus”  parte nel 2004, anno in cui l’Azienda ha partecipato al bando del Comune di Roma per la realizzazione di due micro-nidi aziendali (per bimbi da tre mesi a tre anni), nelle rimesse autobus di Magliana e di Tor Sapienza ed ha ottenuto l’approvazione del progetto con il relativo parziale finanziamento. La fase realizzativa si è rivelata lunga e complessa ma, alla fine, gli asili sono stati inaugurati! Nel frattempo sono stati avviati i contatti con il Dipartimento XI del Comune di Roma ed è stata stipulata una Convenzione che definisce le regole per destinare una quota di posti agli utenti dei Municipi di riferimento, come programmato in fase di progetto. Le strutture realizzate sono state progettate ex novo, opportunamente isolate dalle attività produttive, in relazione alla specifica destinazione: i locali ampi, ariosi e colorati occupano superfici di circa 600 e 700 mq. ciascuna. L’asilo nido nella rimessa di Magliana serve una zona periferica carente di strutture dedicate all’infanzia. Un giardino attrezzato con giochi affianca la struttura, indipendente dagli altri edifici del deposito, accessibile attraverso un’agevole rampa dal parcheggio principale. Le stanze interne, che occupano circa 800 metri quadri di superficie, sono spaziose e molto colorate. L’ambiente fisico e sociale, in grado di stimolare lo sviluppo, la fantasia, l’emozionalità e l’esperienza dei bimbi presenta diverse aree destinate ai diversi momenti della giornata. Tutti gli arredi, interni ed esterni, i giochi ed il materiale didattico utilizzati provengono da un fornitore certificato (ISO 9001:2000) per la progettazione e commercializzazione degli stessi. Infine per la realizzazione del progetto Trambus si è avvalsa della collaborazione con la società “Giocaecrea”, che vanta una ricca esperienza nel settore dell’educazione, della formazione e gestione nell’ambito dei servizi per l’infanzia.

 

Risultati
L’apertura dei nidi aziendali ha concorso a realizzare importanti obiettivi quali: contribuire al miglioramento della qualità della vita delle lavoratrici e dei lavoratori, anche attraverso la riduzione del tempo da dedicare alla ricerca e all’accompagnamento dei figli agli asili nido; favorire un rientro delle lavoratrici dalla maternità in tempi più rapidi e con un atteggiamento più sereno; facilitare, attraverso il sostegno alla gestione familiare, le possibilità di sviluppo e carriera delle donne lavoratrici e la valorizzazione dell’apporto professionale di ciascuna di esse alla vita dell’impresa; contribuire a sostenere le giovani famiglie attraverso il pagamento di rette economicamente più vantaggiose. Dalle analisi dei dati pervenuti, è emersa una soddisfazione da parte delle famiglie circa il clima instauratosi tra gli insegnanti ed i bambini. Significativo è stato anche l’apprezzamento verso il tipo di arredamento delle aule e la qualità del cibo offerto a mensa. Il primo anno si è concluso, ed è stata rinnovata la Convenzione con il Comune per i prossimi due anni educativi (2008/2009 e 2009/2010). Realizzati i due asili nei posti di lavoro decentrati, è pervenuta una forte richiesta da parte dei dipendenti della Sede Centrale per la realizzazione di un terzo asilo nido, da realizzare in Via Prenestina presso la sede centrale di Trambus.

Sull'impresa

Settore: Trasporti Website: www.trambus.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica