HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COOP ADRIATICA

Cooperativa di consumatori del gruppo Coop, che opera in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2007

Il percorso strategico “Verso la sostenibilitÓ”

 

Problema
L’impegno per la sostenibilità di una azienda è quello di coinvolgere sempre più gli stakeholder perché la responsabilità sociale non può essere limitata alla singola impresa ma deve essere massimamente diffusa, praticata da tutti i soggetti del territorio, per produrre una comunità responsabile e quindi per migliorare la vita delle persone.

 

Soluzione
Nel 2002 Coop Adriatica ha intrapreso il percorso strategico “Verso la sostenibilità” che si concretizza, da un lato, nella definizione e realizzazione di una serie di interventi e progetti che diffondano all’interno della Cooperativa la cultura e la pratica di una gestione sostenibile, e, dall’altro, nella realizzazione di due bilanci di sostenibilità: quello preventivo e quello consuntivo. Il percorso ha infatti introdotto l’adozione di un Bilancio di sostenibilità che analizza l’impatto dell’attività della Cooperativa sui diversi stakeholder - in particolare la persona (soci, consumatori, lavoratori), le comunità, i fornitori, la pubblica amministrazione - e sull’ambiente. Ad esso è strettamente legato il Preventivo di sostenibilità, ovvero un bilancio di previsione, con il quale all’inizio di ogni anno la Cooperativa esprime pubblicamente i propri impegni negli ambiti che caratterizzano la propria attività: la persona, il prodotto, il punto vendita.
Oltre a questi strumenti, la Cooperativa ha definito degli ambiti di intervento sui quali si è poi concentrata l’attività di alcuni gruppi di progetto denominati “Progetti Archimede”. Alcuni di questi gruppi di lavoro avevano come ambito d’intervento i punti vendita della Cooperativa. Per esempio, il progetto Archimede “per un punto vendita socialmente sostenibile” ha definito quali devono essere le caratteristiche di un supermercato o di un ipermercato, per garantire la piena accessibilità e fruibilità da parte delle persone con difficoltà motorie o visive. Altri progetti hanno riguardato i lavoratori: il progetto Archimede “Lavorare in sicurezza” ha creato i presupposti per la riduzione degli infortuni sul lavoro. Altri ancora riguardavano dall’integrazione tempi di lavoro / vita privata, alla comunicazione interna, la gestione ambientale, la valorizzazione dei prodotti sostenibili.
Coop Adriatica opera da sempre per creare una molteplicità di occasioni di confronto e partecipazione alla vita della Cooperativa, non solo dei soci, ma di tutti i portatori di interesse. Infatti, nel corso dell’anno vengono organizzati incontri con i soci e con i lavoratori. Ha affidato alla società BVQI il compito di verificare e attestare la conformità dei dati e delle informazioni esposte nel Bilancio di sostenibilità; annualmente essa conduce una verifica sui documenti, sugli ambienti e sulle strutture di vendita, e successivamente invia alla direzione aziendale un rapporto che evidenzia gli elementi di migliorabilità e i progressi realizzati.
Nel 2006 ha provveduto a un’attività formativa rivolta al personale: con l’ausilio di due filmati dal titolo “Valori sostenibili” e “Piccoli gesti, grandi azioni” e con la formula del “gioco dell’oca della sostenibilità” a squadre, gli oltre 9.000 dipendenti della Cooperativa hanno potuto conoscere/riconoscere i progressi fatti negli ultimi 5 anni e allo stesso tempo sono stati sollecitati a individuare comportamenti sostenibili.

 

Risultati
Grazie al lavoro del gruppo Archimede “per un punto vendita socialmente sostenibile”, tutti i nuovi punti vendita sono stati realizzati con accorgimenti a favore delle persone svantaggiate con interventi di tipo architettonico (su dislivelli, strettoie, parcheggi…), sulle attrezzature, sul servizio (priorità alle casse e ai banchi serviti, procedure di facilitazione della spesa).
Il progetto “Lavorare in sicurezza”, del 2004, ha portato a una progressiva riduzione degli indici di infortunio.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.e-coop.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica