HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ENEL

SocietÓ di produzione di energia elettrica

 

Bilancio Ambientale 2002

 

Problema
L’Eni è una delle società energetiche integrate più importanti del mondo; opera nelle attività del petrolio e del gas naturale, della generazione di energia elettrica, della petrolchimica e dell’ingegneria e servizi.
Obiettivo dell’Eni è la creazione di nuovo valore atto a soddisfare le attese degli azionisti; ciò si realizza mediante il continuo miglioramento della posizione di costo e della qualità dei prodotti e dei servizi per i propri clienti , nonché mediante l’attenzione per i propri dipendenti, e in generale per il perseguimento della via della crescita sostenibile.
La maggiore attenzione alle problematiche ambientali e una crescente preoccupazione per i rischi connessi con le attività industriali hanno portato ad ampliare e rafforzare la normativa ambientale e di prevenzione non solo in Europa e in Italia. Le performance ambientali, di sicurezza e igiene nel lavoro, l’attenzione e la responsabilità sociale dell’azienda sono sempre più osservate e valutate dagli stakeholder che richiedono trasparenza e accesso alle informazioni e sempre maggiore partecipazione ai processi decisionali.

 

Soluzione
Data la sempre maggiore attenzione alle performance Salute Sicurezza Ambiente (SSA), la loro gestione deve essere necessariamente più uniforme, più coordinata e capace di ricevere e trasferire informazioni con completezza, precisione e rapidità.
Sulla base di queste considerazioni è stata presa la decisione di costruire la Direzione Salute, Sicurezza, Ambiente, alle dirette dipendenze dell’Amministratore Delegato. Ad essa è affidato il compito di disegnare e realizzare il riassetto organizzativo della gestione SSA e di definire, a tale scopo, un Modello di Sistema di Gestione che serva da riferimento per tutte le unità di business e che permetta di elaborare in tempi rapidi piani di risposta alle principali sfide di sostenibilità dell’Eni.
La prevenzione, la formazione e l’informazione sono i principi guida che dirigono l’attività nel campo della salute e della sicurezza .
Il Rapporto Salute, Sicurezza, Ambiente consolida i risultati conseguiti dall’intero Gruppo Eni e illustra per le singole aree di performance le principali attività, progetti e iniziative.

 

Risultati
Nel corso del 2002 Eni ha così dato vita ad una serie di iniziative volte alla tutela della salute e della sicurezza, alla protezione dell’ambiente, allo sviluppo dell’energia sostenibile, al miglioramento della qualità ambientale dei prodotti, allo sviluppo di tecnologie di elevata compatibilità ambientale e al perseguimento di un più ampio e coerente approccio alla sostenibilità.
1. Salute: Eni ha adottato i principi, gli standard e le soluzioni che costituiscono le migliori pratiche internazionali per la tutela della salute, ottenendo il miglioramento delle condizioni di salute secondo contenuti e modalità concordate anche con le organizzazioni sindacali.
la funzione Salute elabora e aggiorna le procedure in relazione alle specifiche esigenze operative di business e alle situazioni sanitarie dei Paesi in cui le divisioni e le società operano.
In Italia, negli impianti industriali e nelle attività produttive, L’Eni ha promosso e continua a promuovere la tutela della salute con il supporto del Medico competente, figura prevista dalla normativa italiana vigente.
All’estero gestisce l’assistenza sanitaria dei propri dipendenti attraverso un’organizzazione capillare di presidi locali e accordi internazionali finalizzati a migliorare le prestazioni e a minimizzare i tempi di intervento.
2. Sicurezza: in tutte le attività dell’Eni la gestione della sicurezza, della prevenzione e dell’igiene del lavoro è attuata attraverso:
- l’individuazione, la valutazione e la mitigazione dei rischi connessi a tutte le attività lavorative
- lo sviluppo e l’implementazione delle metodologie di monitoraggio delle prestazioni
- la pianificazione puntuale degli interventi di gestione delle eventuali situazioni di emergenza.
In particolare l’Eni è impegnato a migliorare le condizioni dei luoghi di lavoro attraverso programmi di prevenzione e protezione, finalizzati alla riduzione progressiva del numero di infortuni ai dipendenti e ai consumatori.
3. Ambiente: l’industria energetica è chiamata a dare risposte innovative per lo sviluppo di un sistema energetico sostenibile, che riduca le esternalità ambientali e il rischio di possibili cambiamenti climatici determinati dalle emissioni antropogeniche di gas serra.
La ratifica europea e italiana del Protocollo di Kyoto richiede la definizione di piani di risposta nazionali di breve e lungo termine che vedranno sostanziali cambiamenti nella competizione economica tra fonti fossili, avvantaggiando ulteriormente il gas naturale, e tra tecnologie di conversione e uso finale, che vedranno favorire quelle a più alta efficienza. In questa evoluzione Eni ha giocato un ruolo attivo facendosi promotore del disegno di un sistema energetico sostenibile basato su una pluralità di fonti e tecnologie ad alta efficienza.

Sull'impresa

Settore: Energia, gas, acqua Website: www.enel.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica