HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AIR LIQUIDE ITALIA

Azienda attiva nel settore dei gas naturali, medicinali e dei servizi ad essi associati

 

Progetto scuola “Io vivo d’aria”

 

Problema
Oggi solo un impegno dell'industria chimica nella gestione ambientale può consentire di soddisfare due tipi di necessità inscindibili e complementari: da una parte, fornire risposte puntuali alle complesse esigenze del mercato, mettendo a disposizione della comunità prodotti e servizi sempre più eco-compatibili; dall'altra rafforzare il proprio impegno affinché l'attività produttiva si svolga a livelli sempre più elevati di compatibilità con il territorio e della sicurezza ambientale.

 

Soluzione
Air Liquide è un Gruppo fortemente radicato sul territorio e da tempo impegnato nel campo dello sviluppo sostenibile. Una delle sue proprietà è proprio quella di creare un reale dialogo con le comunità sociali in cui opera, per cercare di limitare e contenere quella che è conosciuta come sindrome di NIMBY (Not In My Back Yard).
Per quanto riguarda le problematiche ambientali interne ed esterne e la gestione dei rischi, Air Liquide sviluppa la sua strategia partecipando al programma Responsible Care lanciato da Federchimica nel 1994.
Successivamente l’azienda ha intrapreso un percorso di gestione della qualità arrivando a certificarsi ISO 9001:2000, mentre è in corso di approvazione la certificazione ambientale secondo la norma ISO 14001:2004. A partire dal 2005 il Gruppo ha deciso di dotarsi di un sistema di Gestione Industriale più avanzato per far fronte alle necessità di miglioramento interno in termini di sicurezza e affidabilità dei processi e dei prodotti da fornire ai clienti.
Il progetto scuola è stato realizzato proprio con l’obbiettivo di andare incontro alle esigenze sia della comunità locale di approfondire la conoscenza dell’attività della centrale, nonché degli usi dei gas indispensabili alla vita quotidiana, sia del Gruppo stesso, cercando di sviluppare un clima di fiducia con i propri stakeholder esterni.
Il progetto scuola “Io vivo d’aria”, realizzato nell’anno scolastico 2005/2006 nei comuni di Melilli e Priolo, è una proposta didattica/educativa per gli alunni delle scuole elementari (4a e 5a) che hanno ricevuto da Air Liquide un insieme di materiali informativi relativi ai gas presenti in natura.
I ragazzi hanno ricevuto il manuale informativo “Io Vivo d’Aria”, alcune schede per effettuare gli esperimenti scientifici, alcuni manifesti da esporre in classe e un CD Rom multimediale che consente di navigare, anche giocando, attraverso le meraviglie naturali e scientifiche rappresentate dai gas che si trovano nell’aria, tra cui ossigeno, azoto ed argon. Gli alunni sono poi stati accompagnati nel viaggio di scoperta e conoscenza, così come negli esperimenti e nel gioco, da un personaggio che fa da Cicerone sia sui supporti cartacei sia nel CD Rom: ZOE, una particella d’aria, la mascotte che accompagna i bambini che partecipano al progetto.
Sono inoltre stati previsti degli incontri fra le scolaresche ed i tecnici di Air Liquide, con visite guidate alle centrali Air Liquide ed un concorso finale a premi basato su elaborati grafici realizzati dagli alunni coinvolti nel progetto.
La realizzazione operativa del progetto ha richiesto un grosso impegno da parte dei collaboratori ai quali è stato richiesto sia di partecipare attivamente alle lezioni in classe, sia di accompagnare gli alunni durante le visite alle centrali, spiegando loro con una terminologia semplice i processi e le attività svolte e realizzando semplici esperimenti con i gas per far “toccare con mano” le proprietà degli stessi. Per assicurare un adeguato coinvolgimento del personale interno è stato utilizzato l’intranet e l’house organ aziendale che ha presentato a livello internazionale il progetto suscitando l’interesse delle altre filiali del gruppo che ne hanno subito richiesto copia per adattarlo alla realtà sociale in cui operano.

 

Risultati
Sono stati 350 i bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni coinvolti nel programma didattico del progetto scuola nell’anno scolastico 2005/5006. Tutti si sono dimostrati entusiasti e contenti dell’iniziativa, compresi gli insegnanti. Subito dopo l’avvio del programma tante altre scuole dei comuni limitrofi hanno richiesto di poter essere inserite nel programma.
Il progetto non ha portato vantaggi in termini di business, ma ha favorito il
miglioramento e il consolidamento delle relazioni territoriali e del consenso sociale sulle attività delle centrali Air Liquide, rafforzando il brand e la positiva immagine del Gruppo.
I numerosi articoli usciti sulla stampa locale in merito all’iniziativa, e i servizi televisivi dedicati testimoniano l’interesse e il gradimento suscitato dall’iniziativa all’interno della comunità locale. Al progetto è stato riconosciuto il merito di “avvicinare i giovani all’impresa, incentivando i ragazzi a entrare in contato con il mondo del lavoro” (Premio Special Areté del Tempo Economico).

Sull'impresa

Settore: Chimico-Farmaceutico Website: www.airliquide.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica