HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AREA BANCA SpA

SocietÓ del gruppo bancario Bipielle.

 

Progetto “Ethical – RFS EMTN 2003/2008”

 

Problema
Nel mese di ottobre 2003 Area Banca, banca interamente telematica del Gruppo Area S.p.A. che cura l’attività di risparmio gestito e creditizia, ha presentato sul mercato finanziario il primo prodotto della famiglia Ethical: RFS EMTN 2003/2008, un nuovo strumento finanziario dotato di una precisa connotazione etica sviluppato in partnership con il gruppo LCF Rothschild e con Legambiente. La presentazione di RFS EMTN 2003/2008 cade significativamente a ridosso del 31 Ottobre, Giornata Mondiale del Risparmio; ed è proprio alla domanda di forme d’investimento “etico” dei risparmiatori italiani che si rivolge il nuovo strumento.
Il prodotto nasce per l’esigenza di Area Banca di confermare un suo posizionamento di società attenta alla formazione ed allo sviluppo dei trend socio economici. Dato che il tema dell’etica di impresa, in questo caso con particolare riferimento all’area finanziaria, sta diventando argomento di dibattito e poiché questo rientra nella filosofia di una Società come Area Banca, il Gruppo ha ritenuto opportuno impegnarsi nella produzione e nella distribuzione di un prodotto del tipo di Ethical EMTN. In linea con questo posizionamento si è ricercato un soggetto non profit che potesse fungere, in termini di garanzia per il pubblico, da partner dell’iniziativa. Questo è stato identificato in Legabiente, la più importante associazione ambientale italiana.

 

Soluzione
RFS EMTN (Rothschild Financial Services Euro Medium Term Note) 2003/2008 è un prodotto finanziario strutturato evoluto che distribuisce ai sottoscrittori una cedola annuale commisurata alle performance dei titoli di 20 tra le maggiori aziende mondiali, selezionate sulla base dell’attenzione dimostrata nei confronti dell’ambiente e della dignità umana. Nel calcolo della cedola annuale viene considerato l’andamento di ciascun titolo compreso nel paniere dal momento dell’emissione di RFS EMTN 2003/2008 alla data di pagamento della cedola. La cedola annua può essere al massimo del 6%. Questo meccanismo, unito alla diversificazione del rischio su un paniere di aziende operanti in settori non strettamente collegati, fa sì che le prospettive di risultati positivi crescano nel medio periodo e che, in caso di corso negativo di un titolo, questo pesi solo per una frazione sul rendimento globale. Il capitale netto investito sarà comunque restituito alla scadenza.
Nello sviluppo del progetto Ethical – RFS EMTN 2003/2008, Area Banca ha potuto contare sulla collaborazione di Legambiente, che ha costruito la griglia dei criteri in base alla quale sono state scelte le aziende incluse nel paniere. Ai criteri di esclusione utilizzati nell’autorevole indice FTSE 4 Good Global 100 (attività e partecipazioni nei settori armi, energia nucleare e tabacco), Legambiente ha aggiunto ulteriori 10 fattori ostativi: biotecnologie finalizzate alla produzione agricola, petrolchimica, privatizzazione della proprietà di beni comuni come l’acqua, deforestazione, alcool, gioco d’azzardo, pornografia, discriminazioni razziali, violazione di diritti umani e dei diritti dei lavoratori, sfruttamento del lavoro minorile.
La collaborazione Area Banca/Legambiente è il primo caso in Italia di partnership operativa tra un istituto finanziario e un’autorevole organizzazione ambientalista.
La presentazione di RFS EMTN 2003/2008 sta a testimoniare che gli storici steccati tra mondo della finanza e società civile hanno fatto il loro tempo e che il rating etico ha acquisito un ruolo di primo piano nelle prospettive di profitto delle società quotate in borsa.
Ethical EMTN orienta di fatto il risparmio verso aziende di rilievo che hanno dimostrato il loro impegno nell’integrare stabilmente l’applicazione dei valori etici del rispetto e della ecosostenibilità nelle loro attività. Ethical EMTN, infatti, pur perseguendo l’obiettivo di un’adeguata remunerazione del capitale investito, consente al sottoscrittore di “premiare” quelle aziende che hanno dimostrato di saper coniugare profitto e senso di responsabilità verso il sociale e verso l’ambiente.
Il coinvolgimento del personale e della forza vendita di Area Banca nell’iniziativa si è realizzata anche e soprattutto attraverso un’adeguata comunicazione interna che ha evidenziato gli aspetti strategici del programma, come, per esempio, la risposta alle richieste del mercato, qualità del prodotto, valenze in termini di marketing. Inoltre, sono stati messi in risalto anche gli aspetti etici, quali, ad esempio, l’opportunità strategica di un tale tipo di operazione, ma anche l’impegno sociale nell’applicazione dei valori “etici”.
Legambiente, cui si deve la definizione della griglia di criteri impiegata nella selezione delle aziende per RFS EMTN 2003/2008, ha utilizzato come punto di partenza il più autorevole indice globale di valutazione delle performance sociali e ambientali delle aziende quotate in borsa: il Financial Times Stock Exchange 4 Good Global 100 (FTSE 4 Good Global 100).
L’inclusione nell’indice FTSE 4 Good Global 100 è subordinata alla soddisfazione di parametri etici positivi (dichiarazione d’impegno nella riduzione dell’impatto ambientale delle attività aziendali, trasparenza nei rapporti con azionisti, investitori e autorità) e negativi (non coinvolgimento in settori quali armi, tabacco e nucleare).
Diversamente da quanto avvenuto per altri prodotti finanziari etici, Legambiente ha però scelto di non ancorare l’eticità di RFS EMTN 2003/2008 ai soli criteri adottati dal FTSE 4 Good Global 100, elaborando una griglia di selezione ben più rigida e articolata comprendente - oltre a tabacco, armi e nucleare - biotecnologie finalizzate alla produzione agricola, petrolchimica, privatizzazione della proprietà di beni comuni (es: l’acqua), deforestazione, alcool, gioco d’azzardo, pornografia, violazione di diritti umani e dei diritti dei lavoratori, discriminazioni razziali e sfruttamento del lavoro minorile.
Come partner finanziario è stato invece scelto il prestigioso Gruppo Bancario LCF Rothschild, una delle piu grandi istituzioni finanziarie nel mondo.
La Compagnie Financière Edmond de Rothschild Banque è l’istituto emittente dell’obbligazione Ethical EMTN; il prodotto è stato ideato e realizzato dall’unità specializzata nei prodotti strutturati la quale ha operato in stretta collaborazione con Legambiente per la scelta delle azioni da inserire nel paniere.

 

Risultati
Il progetto è in progress e quindi non siamo in grado di presentare attualmente un’adeguata analisi dei risultati raggiunti.
I risultati del lancio del primo prodotto, ad esempio, verranno elaborati e discussi con tutti gli “attori” del progetto stesso. Si studieranno quindi gli eventuali miglioramenti, sia in termini di prodotto che di promozione, si porteranno all’esame nuove tipologie di servizi ed eventualmente nuovi partner finanziari (coinvolgimento di diverse banche di investimento a seconda della tipologia del prodotto).
Verrà effettuata una “indagine di gradimento” per monitorare l’impatto che l’iniziativa (ingresso di Area Banca nel mondo della finanza etica) ha avuto presso la clientela.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.areaspa.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica