HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE

Banca locale

 

Oltre le barriere

 

Problema
L’impresa banca è chiamata a soddisfare le richieste di un pubblico dal target variegato, sia in termini di esigenze commerciali che di accessibilità. Al fine di migliorare i rapporti con i clienti, soprattutto con quelli diversamente abili, ogni impresa dovrebbe realizzare progetti e piani di sostenibilità, ovvero acquisire ulteriori e nuove competenze, oggi tanto innovative quanto necessarie.

 

Soluzione
“Oltre le Barriere”, iniziativa ideata dalla BCC di San Marzano, nasce dall’esigenza di valorizzare l’animo sociale insito nell’azienda attraverso azioni concrete. Il tutto prende il via per accorciare ulteriormente le distanze fra i clienti e la banca, soprattutto con quelli che hanno difficoltà motorie e visive. L’iniziativa punta all’azzeramento di tutte le barriere architettoniche (quelle fisiche e quelle tecniche) per accedere in maniera facile e libera ai servizi della banca. Ma anche al superamento delle barriere territoriali con un progetto altrettanto concreto, diffuso ben al di là dei confini nazionali. Il progetto ha previsto varie azioni: creazione di un sito internet altamente accessibile; installazione di un bancomat per ipovedenti con servizio di accompagnamento; creazione di un ambulatorio sanitario nel villaggio di Ayn B’al in Libano; creazione di campagne di solidarietà (raccolta occhiali usati da inviare nei paesi poveri); sostegno dei progetti mirati all’integrazione degli ipovedenti nelle attività sportive (subacquee); creare una rete di soggetti attorno al progetto. Lo statuto della BCC San Marzano prevede fra i punti cardini l’azione sociale: per questo a tale iniziativa è stato destinato un capitolo importante per le risorse di promozione del territorio, circa 100mila euro. Le buone pratiche sono l’esempio con il quale la BCC San Marzano di San Giuseppe si pone all’interno dell’area di competenza, tanto da essere al centro di numerosissime richieste d’intervento da parte di soggetti diversi: enti istituzionali, associazioni, cittadini. Si è partiti dall’analisi dei servizi più ricercati dai clienti: sono stati così individuati il bancomat e il sito Internet, che la banca ha puntato a rendere maggiormente fruibili. L’ATM nata all’interno della Camera di Commercio di Taranto è stato sostituito da una macchina intelligente che consente, anche a persone diversamente abili, di poter effettuare ogni tipo di operazione bancaria. Il progetto prevede, dopo la fase di sperimentazione, la sostituzione di tutti gli ATM. Esso è stato finanziato dalla Banca e allestito in collaborazione con la Camera di Commercio di Taranto e il Lions Club. Quest’attività è stata preceduta, inoltre, dalla campagna Lions “raccolta occhiali usati” (che prevede la distribuzione di occhiali vecchi o rotti in paesi poveri), iniziativa sposata dalla Banca e promossa in tutte le Filiali. Parallelamente è stato varato il “restyling del sito internet” della banca, reso più accessibile a tutti i clienti che, ora, non solo possono informarsi sulle attività dell’Istituto ma anche compiere operazioni bancarie comodamente da casa. Con il progetto “Oltre le Barriere” la Banca ha inoltre attivato una collaborazione con l’Esercito Italiano: i Caschi Blu del nostro Paese, di stanza in Libano, hanno realizzato un ambulatorio sanitario finanziato totalmente dalla BCC San Marzano di San Giuseppe. L’ultimo step della strategia è stato un ulteriore coinvolgimento del territorio nella promozione delle attività sportive per non vedenti, con un progetto intitolato “Nel Blu Senza Barriere”, realizzato in collaborazione con l’ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani) e la Regione Puglia. L’iniziativa prevede la guida alla scoperta dei fondali marini da parte dei non vedenti, che sono stati guidati, attraverso il contatto tattile, nei fondali marini dello Ionio. Per la realizzazione del progetto, sono state individuate partnership importanti. In primo luogo con le associazioni del territorio: Lions, Associazione non vedenti, Dream Team (Basket in carrozzina che milita in Serie A1) e ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani). E poi con Istituzioni, come la Brigata Folgore al comando del Sector West della Missione Unifil in Libano.

 

Risultati
Quantitativamente sono stati aperti rapporti economici con le associazioni del territorio e con alcuni dei militari impegnati all’estero. Qualitativamente, è cresciuto il sentiment positivo nei confronti della banca grazie all’impegno sociale. I dipendenti in tale contesto hanno condiviso strategie e politica aziendale, diventando i primi portatori d’interesse nei confronti del pubblico esterno e costruendo relazioni con i vari interlocutori. Inoltre è stato varato un sondaggio per individuare quali iniziative sostenibili occorre programmare in futuro. Il ritorno ottenuto dal progetto è stato importante per due motivi: ha favorito l’aggregazione istituzionale sul piano sociale; e ha contribuito a promuovere l’immagine sostenibile dell’istituto verso il territorio. L’iniziativa, nella sua complessità ha favorito la consapevolezza dell’impegno sostenibile, a cominciare dall’abbattimento delle barriere architettoniche.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccsanmarzano.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica