HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MACERONE

Banca locale che opera nel territorio di Cesena

 

Salus Day

 

Problema
In Italia esistono aree in cui il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) non riesce, anche per crescenti vincoli di budget, a soddisfare il sempre maggiore bisogno della popolazione residente. Ciò provoca notevoli disagi agli abitanti delle zone interessate, i quali sono spesso obbligati ad utilizzare strutture sanitarie molto lontane.

 

Soluzione
Il progetto Salus Day consiste nell’offerta ai soci della banca (circa 650), ai clienti con accredito pensione presso la banca (circa 1.400) e ai loro nuclei familiari (universo complessivo stimato in 5.000 persone) di un servizio gratuito di assistenza infermieristica domiciliare.
L’ideazione dell’iniziativa è partita dall’analisi della situazione demografica della regione in cui opera la banca (che evidenzia un processo di invecchiamento ai massimi livelli nazionali) e si è basata sulla consapevolezza di bisogni sanitari sempre crescenti presenti nella popolazione.
A ciò si è aggiunta anche la localizzazione geografica della banca che opera prevalentemente in sedi decentrate in cui non sono presenti presidi sanitari, né pubblici né privati.
La BCC di Macerone ha poi cercato un partner professionale e disponibile con cui condividere il progetto e lo ha identificato nello Studio Infermieristico Professionale “De Bellis Amerigo”, il quale ha aperto un apposito ufficio a Macerone, nei pressi della sede della banca.
Il servizio è stato attivato a partire dal secondo semestre 2005 e, dopo un’attenta analisi del numero di prestazioni e del gradimento riscontrato, è stato confermato per il triennio 2006-2008. Una risorsa interna allo staff direzionale è incaricata dei rapporti con lo studio infermieristico e del monitoraggio del servizio, tramite raccolta mensile delle statistiche di utilizzo del servizio e di verifica del tasso di gradimento (realizzata su un campione di soci e clienti).
Inoltre, i dipendenti sono stati coinvolti nel processo d’informazione al cliente effettivo e potenziale del servizio e la banca ha sostenuto tutti i costi di diffusione/informazione dell’iniziativa relativi alla realizzazione di materiale promozionale, campagna pubblicitaria e attività di ufficio stampa. L’informazione relativa al servizio e destinata ai soci e ai clienti è stata effettuata tramite due mailing inviati in occasione della presentazione dell’iniziativa (nel giugno 2005) ed al momento della conferma del servizio per il triennio 2006-2008. Tra i costi sostenuti dalla banca è possibile aggiungere anche il compenso corrisposto allo studio infermieristico professionale.

 

Risultati
Il sondaggio a campione di gradimento ha espresso positivi riscontri e le prestazioni gratuite effettuate dallo studio infermieristico, nel secondo semestre 2005, sono state 1.525, oltre a 279 telefonate e accessi diretti in studio per richiesta informazioni.
Il progetto ha reso sempre più consapevole il personale del ruolo sociale che la BCC riveste per il territorio ed ha reso evidente il positivo ritorno che iniziative del genere procurano alla comunità locale.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccmacerone.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica