HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 18 ALBA – BRA, Regione Piemonte

Azienda sanitaria

 

“Ragazzi per la vita”- Corsi di rianimazione cardiopolmonare nella scuola

 

Problema
Le morti per malattia cardiovascolare sono al 1 posto nei paesi industrializzati (1 morto/1000 abitanti/anno).
Meno dell’1% della popolazione sa cosa fare se è testimone di un arresto cardio-respiratorio. È stato dimostrato che se il 15-20% della popolazione fosse capace di effettuare le manovre di rianimazione cardiopolmonare di base (CPR), la mortalità per arresto cardiaco extraospedaliero potrebbe diminuire significativamente.

 

Soluzione
Asl 18 ALBA-BRA ha l’obiettivo fondamentale di ridurre le morti e il numero di grandi invalidi a seguito degli arresti cardio-respiratori extraospedalieri.
Mediante un addestramento rivolto a tutti gli alunni del 1° anno delle Scuole Superiori, Asl 18 ha offerto una formazione in BLS (Basic Life Support), richiedendo un impegno di 1 mattinata di scuola.
Il comitato promotore del Progetto è formato da ASL 18, Centro Formativo Italian Resuscitation Council dell’ASL 18, Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero ONLUS.
La formazione degli studenti è stata costituita da un corso BLS di 5 ore, 3 ore di addestramento pratico su manichini e un test finale teorico e pratico.
Tale attività ha la finalità di saper riconoscere una situazione critica, di saper fare una telefonata corretta al 118, di eseguire il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale se necessario e, infine, nell’attesa del 118 disostruire le vie aeree.
Altro obietto è quello di raggiungere il LAP (Livello accettabile di performance), inteso come la capacità dell’allievo di effettuare la sequenza in modo efficace, senza errori tali da provocare pericolo o danno per sé e per la vittima. Il LAP è un dato numerico (75% minimo) che si ottiene da una valutazione complessa che avviene in itinere durante il Corso e che tiene conto di una serie di caratteristiche dell’allievo cui si da un punteggio (0-1-2).
Gli istruttori sanitari sono medici e infermieri che lavorano nel settore emergenza-urgenza (118-DEA-Cardiologia-Rianimazione), i quali hanno affiancato anche gli insegnanti delle scuole nello svolgimento di un corso BLS della durate di 5 ore e un corso per diventare Istruttori di Comunità di 8 ore.

 

Risultati
Il progetto ha visto il coinvolgimento di 12 Scuole su 13 partecipanti al Progetto, di 57 Istruttori di Comunità attivi e di 3.500 ragazzi formati in 3 anni più del 99% ha superato la prova pratica.
L’interesse si è esteso anche ai ragazzi di età superiore che sarebbero stati esclusi dal progetto e in numerose scuole si sono svolti corsi supplementari.

Sull'impresa

Settore: Sanità e servizi sociali Website: www.asl18.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica