HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COMUNE DI PERUGIA

Ente Locale

 

Incentivazione raccolta differenziata

 

Problema
Uno dei problemi più gravi che lo sviluppo socio - economico ha portato, in Italia ed ovunque nel mondo, è certamente quella dei rifiuti solidi urbani.
Il problema della gestione dei rifiuti è diventato sempre più di rilevanza nazionale e direttamente sotto gli occhi dei cittadini. La crescita dei consumi e l'urbanizzazione degli ultimi decenni hanno da un lato aumentato la produzione dei rifiuti e dall'altro ridotto le zone disabitate in cui trattare o depositare i rifiuti. La società moderna oggi si trova quindi costretta gestire una grande quantità di rifiuti in spazi sempre più limitati. Una situazione in cui si alimenta anche il traffico e lo smaltimento illegale dei rifiuti.
Il sistema dovrebbe sempre più privilegiare raccolte domiciliari, affiancate a raccolte stradali, ed ampliare il campo di applicazione a raccolte più complesse o ad aggregazioni di differenti materiali (raccolta multimateriale o raccolta combinata).

 

Soluzione
L’Amministrazione comunale si è orientata verso la realizzazione di un progetto ad alto profilo innovativo nel campo della igiene ambientale per fronteggiare in modo più efficace le prospettive di progressivo incremento della aliquota di raccolta differenziata sul totale degli RSU ben oltre la soglia originariamente definita dal Decreto Ronchi: piuttosto che privilegiare metodi ed approcci più tradizionali e meno coinvolgenti, si è preferito puntare su un sistema innovativo per stimolare una partecipazione più “attiva” da parte dei Cittadini nei confronti della raccolta differenziata.
Il progetto si basa sulla istituzione, nell’ambito del territorio comunale, di 4 aree presidiate, dette Isole Ecologiche, per il conferimento controllato di rifiuti differenziati da parte dei Cittadini.
A ciascun conferitore è stata consegnata una smart card, detta AMICARD contenente i dati identificativi del conferitore e destinata a memorizzare i dati inerenti i conferimenti da questi successivamente effettuati. Il Comune ha quindi messo a disposizione un sistema informativo atto a disimpegnare in modo automatico tutte le funzioni di verifica, controllo e memorizzazione delle pesature selettive da parte dei conferitori nelle quattro Isole Ecologiche.
È stato istituito un premio annuale in danaro agli Utenti che avessero raggiunto, nell’ambito di un dato periodo di riferimento, il quantitativo previsto dal regolamento;
L’iniziativa ha previsto campagne di promozione dell’iniziativa nell’ambito della collettività perugina. I processi di comunicazione si sono rivelati essenziali nei confronti del target, costituito da tutti i Cittadini del Comune e si sono articolati sia in fase preventiva e di lancio della iniziativa (campagna di promozione), sia attraverso comunicati e conferenze stampa, sia, infine, attraverso forme di comunicazione diretta ai partecipanti in ordine ai risultati individualmente raggiunti, alle modalità di corresponsione del premio.
Gli obiettivi raggiunti, per la loro rilevanza, sono stati inseriti nel PEG (Piano Esecutivo gestione del Comune) come, ad esempio, l’incremento progressivo della percentuale di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti e l’aumento quantitativo delle tipologie di rifiuti differenziati a più alto valore aggiunto.
Le fasi più strettamente operative, quali l’istituzione e gestione delle Isole, la produzione delle AMICARD e la gestione dei processi di valutazione ed individuazione dei vincitori, è stato realizzato dal Gestore della Igiene Ambientale del Comune GESENU S.p.A., società partecipata dal Comune per il 45%.

 

Risultati
L’impatto sociale effettivo è stato migliore di quello originariamente atteso. Le campagne di comunicazione ed informazione hanno prodotto un afflusso inizialmente crescente nei confronti delle Isole Ecologiche.
La prospettiva premiale, pur se di modesta entità (€ 25 nel 2005 e € 30 nel 2006) ha comunque contribuito ad accrescere il successo della iniziativa.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.comune.perugia.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica