HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


PROVINCIA DI PARMA

Ente locale

 

Appartamenti protetti Progetto pilota sperimentale per il riconoscimento degli oneri a rilievo sanitario ad anziani non autosufficienti accolti presso appartamenti protetti

 

Problema
La presenza, ormai rilevante dal punto di vista quantitativo, di un numero sempre maggiore di anziani non più autosufficienti rende necessaria la creazione di luoghi e di forme di assistenza alternative alla residenza protetta presso il loro domicilio, che facciano fronte alle ridotte autonomie, anche sociali dell’anziano.

 

Soluzione
Nel 2001 l’Assessorato provinciale alle Politiche Sociali e Sanitarie ha prodotto un manuale dal titolo “Linee guida per la realizzazione e la gestione di appartamenti protetti per anziani non- autosufficienti”, frutto di un gruppo di lavoro costituito dai Comuni, dall’Az. USL e dalle Organizzazioni Sindacali. Sono stati definiti cosa sono gli appartamenti protetti, i criteri di accesso e le priorità, le caratteristiche strutturali, la gestione, la valorizzazione delle risorse informali e il piano economico-gestionale.
L’Appartamento Protetto è una struttura abitativa destinata ad anziani singoli o in coppia, disegnata e attrezzata in modo da garantire il più ampio utilizzo possibile delle capacità e dell’autonomia dell’anziano, la tutela della privacy, il mantenimento del sistema delle relazioni familiari e amicali, la conservazione delle abitudini e degli interessi di vita della persona.
È definito come una soluzione abitativa autonoma, non soggetta ad autorizzazione al funzionamento, dotata di servizi e dei necessari requisiti di accessibilità, fruibilità e sicurezza a cui possono accedere anziani singoli o in coppia. Gli appartamenti sono dotati di sistemi di protezione e tutela per tutto l’arco delle 24 ore e della settimana, quali portierato e servizi alla persona. Agli assegnatari viene garantita continuità assistenziale attraverso interventi assistenziali e sanitari domiciliari definiti, sulla base dei bisogni in un progetto individualizzato.
Sono destinatari dei progetti candidati al riconoscimento degli oneri a rilievo sanitario, gli anziani, valutati e certificati dall’UVG, l'Unità di Valutazione Geriatria, come non autosufficienti o gli adulti assimilabili, per patologia alla condizione anziana, che non possono più continuare a vivere nella propria casa per motivi di inadeguatezza dell’abitazione, isolamento, solitudine.
Gli Appartamenti Protetti hanno conquistato nel territorio della provincia di Parma uno spazio sempre più ampio di consenso a livello di scelte programmatiche dei Comuni e degli stessi enti gestori, in quanto sempre più forte e condivisa è l’idea che la casa, in particolare l’appartamento protetto, possa rappresentare la soluzione ottimale e normale per gli anziani non autosufficienti, sostituendosi, sia pure in modo graduale, alla cultura del posto letto e al sistema attuale di strutture residenziali.
All’interno dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Sanitarie della Provincia di Parma è stato coinvolto l’ufficio Anziani che si occupa di altri progetti sulla popolazione anziana e che è in contatto con le associazioni di volontariato che si occupano di anziani.

 

Risultati
Le persone dell’Ufficio Anziani coinvolte hanno espresso soddisfazione soprattutto per la condivisione degli obiettivi e dei valori che stanno alla base del progetto. Hanno creduto nella sua positività e intendono continuare a lavorare sul tema della domiciliarità per gli anziani.
Visto il gradimento elevato della soluzione, le potenzialità di sviluppo del progetto si sono rivelate forti e percorribili nel tempo.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.provincia.parma.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica