HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BUONCHEF SpA - RISTOCHEF SpA

Opera nel settore Buoni Pasto con il marchio BuonChef

 

BuonChef per i Celiaci e per la Ristorazione senza glutine

 

Problema
La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in moltissimi alimenti quali frumento, farro, orzo, segale. Nel nostro Paese, l’incidenza di questa particolare intolleranza alimentare è stimata in un soggetto ogni 100/150 persone, ma vi è un incremento annuo del 9%. Rispettare una dieta rigorosamente priva di glutine pone una serie di problemi psicologici e pratici con cui i celiaci e le loro famiglie devono fare i conti. Il veto ad alimenti comuni quali pane, pasta, biscotti, focacce e pizza comporta una educazione alimentare ed una consapevolezza cui molte persone non sono abituate. Inoltre per quanto riguarda mense aziendali e ristoranti, la “concessione” della dieta priva di glutine dipende largamente dalla sensibilità dei responsabili dei servizi di ristorazione collettiva. E’ necessario pertanto sensibilizzare le ditte produttrici su tale problema.

 

Soluzione
RistoChef, sensibile alle esigenze delle intolleranze alimentari, ha avviato un progetto specifico destinato ai malati di celiachia denominato BuonChef per i Celiaci e per la Ristorazione senza glutine e finalizzato a sensibilizzare il mondo della Ristorazione e dei servizi sostitutivi di mensa. L’iniziativa è partita nel dicembre 2004 ed ha raccolto immediatamente crescenti consensi da parte degli utilizzatori finali dei servizi gestiti, suscitando anche interesse da parte della stampa di settore.
La fase iniziale del progetto promosso da RistoChef risale all'accordo esclusivo siglato nel 2004 con A.I.C., l’Associazione Italiana Celiachia, che sin dal 1979 promuove l’assistenza ai celiaci, stimola la ricerca e sensibilizza il mondo scientifico rispetto a questa intolleranza alimentare. L’associazione si è configurata come il referente più autorevole del settore ed ha mostrato piena disponibilità a collaborare all’iniziativa. Nell'ottobre 2005 RistoChef ha coinvolto nel progetto anche DS FOOD, società del Gruppo Dr. Schaer, leader in Europa nei prodotti alimentari senza glutine. La relazione con DS FOOD è volta ad offrire ad un numero sempre crescente di ristoratori la possibilità di acquistare materie prime ed attrezzature per la ristorazione senza glutine a condizioni economicamente molto vantaggiose. DS FOOD si prefigge l'obiettivo di creare vere e proprie Oasi senza Glutine in ogni località italiana, dove potersi avvalere di un servizio di ristorazione gluten-free sicuro e di qualità.
Grazie alla collaborazione con A.I.C. e DS FOOD, RistoChef è in grado di segnalare ai propri clienti finali se nelle zone di loro interesse esistono esercizi pubblici affiliati in grado di offrire menù destinati a soggetti intolleranti al glutine. La modalità di individuazione di questi ristoranti da parte dell’utilizzatore dei buoni pasto BuonChef e BuonChef CLUB avviene attraverso il sito internet. I locali che hanno partecipato al progetto BuonChef per i Celiaci o al progetto Oasi senza Glutine sono opportunamente indicizzati e identificabili dal motore di ricerca del sito. Inoltre, sono stati attivati link al sito dell’Associazione Italiana Celiachia, per facilitare il reperimento di informazioni aggiornate riguardanti questa problematica e al sito di DS FOOD, per accedere all'elenco delle pizzerie e dei ristoranti DS POINT in tutta Italia. E’ stato pianificato un aggiornamento trimestrale dei database dell'A.I.C. e delle reti BuonChef e BuonChef CLUB per garantire una costante attendibilità dei dati destinati al Cliente finale. Inoltre, la collaborazione con DS FOOD ha permesso di fornire non solo materie prime, ma anche attrezzature e macchinari professionali ad hoc per la preparazione delle pietanze senza glutine ed attività di formazione sulla preparazione di alimenti gluten-free.
Il progetto è stato comunicato sia on line, sui siti Internet dell’azienda e di A.I.C., sia off line tramite un comunicato stampa informativo diramato da RistoChef e pubblicato da riviste di settore e testate dedicate all’alimentazione. RistoChef si è altresì fatta parte attiva raggiungendo, con un’operazione di direct mailing, i ristoranti appartenenti al network dell’AIC, proponendo loro l’affiliazione anche alla rete BuonChef allo scopo di incrementare la base di locali convenzionati capaci di elaborare pietanze prive di glutine.

 

Risultati
Attualmente i ristoranti in regola con i requisiti previsti da A.I.C. e censiti dalla stessa associazione sono circa 643 tutti raggiunti dall’operazione di direct mailing ottenendo la soddisfacente redemption del 5,5% a fine 2004 elevatosi al 15% a fine 2005 con nuove affiliazioni che tuttora proseguono e dimostrano il crescente interesse per il progetto.
L’obiettivo di sensibilizzare il mondo della ristorazione tradizionale rispetto alle problematiche delle intolleranze alimentari, è in costante sviluppo sia sul versante della comunicazione (come attestano gli articoli pubblicati sulle riviste di settore), sia sul versante del cliente finale a disposizione del quale, oltre agli strumenti di ricerca online, è stata messa una casella di posta elettronica che nel 2005 ha ricevuto un centinaio di e-mail di richiesta di informazioni (in netta crescita rispetto al 2004). Infine, l’indicatore più significativo della bontà dell’iniziativa è stata la redemption raggiunta presso i ristoranti abilitati alla preparazione e alla somministrazione di alimenti per celiaci, quest'anno pari al 15% di affiliazioni alle reti BuonChef, rispetto al 5% dell'anno precedente.
Come emerso dalle comunicazioni pervenute alla Direzione aziendale attraverso la cassetta commenti e suggerimenti messa a disposizione dei dipendenti, il progetto ha alimentato il senso di appartenenza all’azienda con positive ricadute nei confronti di tutti gli stakeholder interni ed esterni.
Le aspettative formulate lo scorso anno, a soli pochi mesi dall'inizio del progetto, sono state ampiamente soddisfatte, grazie anche alla costante e continua informazione presso tutti i 65.000 affiliati che ha portato ad un importante redemption di adesione al Progetto di A.I.C.. Da tale operazione ci si attende ancora un incremento del numero degli operatori della Ristorazione Tradizionale che potranno attrezzarsi e specializzarsi nella preparazione e somministrazione di alimenti per celiaci, usufruendo delle speciali condizioni che DS FOOD riserva loro e dell'assistenza formativa di A.I.C.

Sull'impresa

Settore: Turismo e ristorazione Website: www.buonchef.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica