HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AXA ASSICURAZIONI

Compagnia assicurativa

 

Mecenatismo sociale

 

Problema
Per adempiere alle responsabilità e ai doveri a cui un’impresa è soggetta nei confronti della società nella quale opera, AXA ha avviato sin dal 1991 una politica di mecenatismo sociale che rientra nella logica attuale del suo mestiere: la protezione finanziaria. La protezione finanziaria che il Gruppo offre ai clienti permette di realizzare i loro progetti e di affrontare in modo più sereno le diverse tappe della vita, ma l’esercizio di questo mestiere rende anche particolarmente sensibili alle difficoltà delle persone vittime degli imprevisti dell’esistenza. In Italia, come in tutti i paesi dove AXA è presente, i suoi collaboratori scelgono personalmente le cause che desiderano sostenere e quindi AXA li accompagna mettendo a loro disposizione materiale, mezzi logistici e finanziari per realizzare operazioni direttamente collegate alle necessità delle associazioni partner.

 

Soluzione
Il Gruppo AXA nel mondo ha scelto di aiutare la società sul territorio in cui opera tramite il mecenatismo sociale. Quest’azione diretta, grazie all’impegno dei propri collaboratori (140.000 in 60 paesi) a favore di persone in difficoltà, è un modo diverso di affrontare i problemi sociali dei nostri tempi. Il Gruppo AXA pensa che una compagnia debba essere qualcosa in più di un’impresa finanziaria. Essa è anche un’entità sociale, fatta di persone, con capacità di organizzazione e risorse finanziarie. L’idea di AXA è allora di mettere a servizio della comunità questi tre elementi. A questo scopo, AXA Assicurazioni ed Investimenti in Italia ha creato nel 2000 l’associazione senza fine di lucro, AXA Cuori in azione, che riunisce i dipendenti e gli agenti del Gruppo che vogliono fare del volontariato presso associazioni che aiutano i bambini, gli anziani, gli handicappati e che lottano contro l’emarginazione. I volontari si impegnano durante il loro tempo libero con associazioni locali o nazionali, offrendo il loro aiuto in funzione delle loro disponibilità di tempo e delle loro competenze. Il volontariato può essere svolto a favore dell’associazione stessa (aiuto nella gestione, partecipazione dei volontari AXA ad attività di raccolta fondi…) o a favore dei loro aderenti ossia le persone in difficoltà (servizio mensa per emarginati, gita con bambini di una casa famiglia, partita di calcio con disabili).
Ogni anno vengono organizzate circa 35 azioni di volontariato in tutta Italia che coinvolgono circa 400 volontari e 10 associazioni. L’associazione AXA Cuori in Azione conta 395 soci.
I dipendenti che scelgono di impegnarsi in un’azione di volontariato lo fanno seguendo le loro competenze tecnico-professionali (informatica, marketing) e le loro abilità personali (organizzativa, ludica,…) a seconda delle richieste delle associazioni. La scelta è libera ed è resa possibile grazie a campagne di comunicazione mirate a pubblicizzare ogni azione. Le proposte e i feedback delle azioni vengono diffusi tramite e-mail e giornali.
Le associazioni partner del programma sono proposte direttamente dai dipendenti/volontari e devono condividere un tema di azione con AXA e agire localmente. I temi di azione sono stati definiti nel 2000 tramite sondaggio presso i dipendenti: bambini, anziani, lotta contro l’emarginazione (handicap, povertà…). Il Gruppo, in Italia, mette a disposizione dell’associazione AXA Cuori in Azione l’equivalente del 110% del tempo di una risorsa e circa 30.000 euro. AXA inoltre ha donato ad oggi oltre 100 computer a diverse associazioni.
Una rete di corrispondenti (uno per ogni sede e società del Gruppo AXA in Italia, ossia 10 persone) è incaricata di organizzare e promuovere le azioni di volontariato locali. Ognuno di loro ha l’appoggio del responsabile delle risorse umane e dialogano con le associazioni per programmare le iniziative sul territorio .L’impatto del programma viene misurato dal tasso di partecipazione alle azioni, che nel 2003 ha raggiunto il 36%.

 

Risultati
Le associazioni con le quali AXA collabora ormai da più di 3 anni, si dichiarano molto soddisfatte dell’intervento continuativo sul territorio. Infatti uno degli obiettivi primari è quello di mantenere una collaborazione che duri nel tempo. Le testimonianze dei volontari sono anch’esse molto positive, sia per la presa di coscienza acquisita a contatto con soggetti in difficoltà che per la collaborazione con altri colleghi al di fuori degli schemi aziendali. E’ da segnalare che nessuna azione di volontariato viene pubblicizzata ai clienti: la comunicazione relativa al mecenatismo sociale è unicamente interna. Questo programma di mecenatismo è facilmente replicabile in un’altra compagnia.
Le azioni di volontariato di gruppo sono privilegiate rispetto a quelle svolte individualmente. Di conseguenza i dipendenti che hanno partecipato al volontariato hanno un’influenza positiva sul clima aziendale, specialmente per quanto riguarda lo spirito di squadra, uno dei cinque valori del Gruppo AXA.
Il livello di presa di coscienza rispetto alle persone aiutate è notevolmente aumentato, grazie all’esperienza acquisita a contatto con le persone in difficoltà. Le persone aiutate, inoltre, si sentono gratificate dall’attenzione ricevuta, sono frequenti casi di amicizie nate dalle azioni di volontariato.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.axa-italia.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica