HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CAM TECNOLOGIE SpA

Settore energetico

 

Sviluppo di un carburante ecologico (caso elaborato dall'UniversitÓ degli Studi di Pisa) Sviluppo di un carburante ecologico (Caso elaborato dall’UniversitÓ degli Studi di Pisa-anno 2001)

 

Problema
Cam Tecnologie nasce alla fine del 1997 per sviluppare soluzioni energetiche in grado di migliorare l'ambiente. L'azienda, al 100% di proprietà del Gruppo CamFin, a settembre 2001 conta 25 dipendenti.
Collabora, per la ricerca e sviluppo, con il Politecnico di Milano e la Direzione Ricerca Pirelli.
L’azienda si pone da subito un obiettivo affascinante ed ambizioso: sviluppare e promuovere l’utilizzo di un carburante ecologico dimostrando che anche nel settore ambientale è possibile applicare i concetti tradizionali di redditività dell'investimento di capitale proprio.
Oggi in tutto il mondo si cerca di trovare soluzioni per ridurre l'inquinamento dei centri urbani. Tutti i paesi stanno testando le stesse alternative, in nessun caso si è andati oltre qualche decina di automezzi. In Italia circolano più di 100.000 autobus per il trasporto pubblico, un numero equivalente di mezzi adibiti all'igiene urbana, centinaia di battelli, migliaia di mezzi adibiti al trasporto merci. La Cam Tecnologie si propone di ridurre sensibilmente le emissioni di questo parco mezzi.

 

Soluzione
La Cam Tecnologie S.p.A. ha sviluppato il prodotto “Gecam”, un nuovo carburante ecologico per motori diesel e centrali termiche alimentate a gasolio, studiato per abbattere le emissioni inquinanti delle grandi flotte di trasporto, servizi urbani e riscaldamento civile. Si tratta di una emulsione di acqua (10,3%) in gasolio (88%). Uno specifico pacchetto di additivi (1,7%) rende il Gecam una miscela omogenea e stabile nel tempo, immediatamente utilizzabile sui veicoli dotati di motore diesel in luogo del normale gasolio senza dover effettuare alcuna modifica: è sufficiente rifornire i veicoli con il nuovo carburante e avviare i motori.
I vantaggi ecologici legati all'utilizzo del Gecam sono interamente frutto della presenza dell'acqua: l'acqua permette di migliorare la combustione del gasolio dentro il motore e il bruciatore, riducendo la produzione di particolato, il fattore di maggiore criticità nella combustione del gasolio e consente di incrementare i rendimenti, con conseguente riduzione della produzione di anidride carbonica (CO2). L'acqua permette inoltre di evitare le temperature di picco che producono ossidi di azoto.
Il Gecam è prodotto nei depositi primari di combustibili, viene distribuito agli utilizzatori come il normale gasolio. Gli utilizzatori devono avere una stazione di rifornimento ad uso interno e dedicare una o più cisterne con il proprio erogatore al prodotto. La Cam Tecnologie fornisce un'assistenza continua sia per quanto riguarda il corretto funzionamento dei mezzi sia per il monitoraggio delle emissioni.
Il Gecam è stato pensato e sviluppato per le grandi flotte in dotazione ai servizi pubblici (trasporti, igiene urbana, battelli etc.), ma può essere usato come carburante in tutti i motori diesel (autobus, camion, furgoni, macchine da lavoro, trattori, battelli, impianti di generazione, etc...) e nei normali bruciatori delle centrali termiche.
Oltre al Gecam (gasolio + acqua), la Cam Tecnologie ha sviluppato anche altri prodotti basandosi sul medesimo principio: aggiungere acqua agli idrocarburi liquidi. L'azienda ha difatti sviluppato il W.Thermo (olio combustibile + acqua) per uso riscaldamento. Inoltre, l’azienda distribuisce macchinari per la produzione di emulsione direttamente nelle centrali termiche utilizzate nel riscaldamento e nella produzione industriale.

 

Risultati
Nel settore del trasporto pubblico italiano, dopo un periodo di sperimentazione durato circa 5 anni, il Gecam è già diventato la soluzione ecologica più utilizzata. Con più di mille mezzi alimentati quotidianamente, il Gecam ha terminato la fase di sperimentazione, come testimoniato da quelle aziende che dopo aver sperimentato il gasolio bianco su qualche decina di mezzi, lo hanno adottato come unico carburante (il Gruppo SAB, l'ACAP di Padova, AMT di Verona e la TEP di Parma) o comunque su quote significative, superiori al 25%, del proprio parco (ad esempio Torino, Genova e Firenze) , dall'estensione della garanzia da parte di IVECO e dalla scelta di Comuni come Firenze e Milano, di utilizzarlo per riscaldare alcuni edifici pubblici.
La strategia sviluppata in questi ultimi tre anni ha consentito al gruppo di superare il traguardo delle 500.000 Tonnellate di prodotti commercializzati e ha inoltre portato il gruppo a integrare attività di servizi a quelle di commercializzazione dei prodotti.
Attualmente circolano in Italia circa 4.500 mezzi alimentati a Gecam. A breve diversi altri Comuni adotteranno questo carburante.
I vantaggi ecologici del Gecam sono stati verificati e valutati in numerose campagne di test, a loro volta analizzate da istituti e organi ministeriali.
La copertura produttiva del territorio italiano e la commercializzazione del gasolio bianco nelle singole aree geografiche avviene in partnership con nove aziende locali che tradizionalmente distribuiscono gasolio, al fine di garantire un'adeguata copertura del territorio e il necessario livello di servizio alla clientela.
In ottica di medio termine, esiste la volontà di esportare il prodotto e la tecnologia all'estero, una volta raggiunte quote di mercato significative in Italia. Anche per questo l’azienda sta lavorando con la Comunità Europea affinché, sulla base di quanto già fatto in alcuni paesi membri, si predispongano degli standard merceologici e fiscali validi a livello europeo per i gasoli emulsionati.


Sull'impresa

Settore: Energia, gas, acqua Website: www.gasoliobianco.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica