HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COMUNE DI BOLZANO

Ente locale

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2006

Conciliare famiglia e lavoro

 

Problema
Conciliare i tempi dedicati al lavoro con quelli dedicati alla famiglia (e al tempo libero) è diventato negli ultimi anni uno dei temi più rilevanti ed attuali nella vita quotidiana di molte persone; gli orari e i ritmi di lavoro rendono sempre più difficile trovare il tempo per stare con i figli.
Il tema della conciliazione è oggi più che mai importante, perché riguarda la qualità stessa della vita di molti/e lavoratori e lavoratrici, che hanno la necessità di potersi dedicare non solo all'attività lavorativa, ma anche - e soprattutto - alla cura di sé e della propria famiglia.

 

Soluzione
L’amministrazione comunale di Bolzano è un’organizzazione particolarmente attenta e sensibile alle esigenze dei propri collaboratori su questo tema, che è strettamente legato alla responsabilità sociale d’impresa. Nel corso degli ultimi anni il Comune ha infatti attivato numerose misure ed iniziative per consentire ai collaboratori una migliore conciliazione tra le diverse sfere della propria vita. La flessibilità dell’orario lavorativo è estremamente ampia e diffusa: sono previsti oltre 100 differenti tipi di orario flessibile e in molti casi addirittura personalizzato sulla base delle esigenze del collaboratore. Viene offerta poi al collaboratore la possibilità di lavorare da casa (telelavoro), di usufruire della banca delle ore per compensare le ore in esubero, di beneficiare dei corsi di formazione anche quando è assente per lunghi periodi, di portare i propri figli all’asilo aziendale, e di poter contare anche sull’assistenza di una Referente agli affari famigliari.
Ma l’iniziativa forse più innovativa intrapresa in quest’ambito riguarda la certificazione internazionale, denominata Audit Work & Family, che è stata ottenuta nel mese di aprile del 2005, e che fa del Comune di Bolzano la 1^ amministrazione pubblica in Italia certificata per la qualità delle sue politiche orientate alla conciliazione. E’ stato ottenuto il certificato di base (Grundzertifikat) ed è stato avviato un percorso triennale di miglioramento che dovrà portare nel 2008 al conseguimento del Certificato finale europeo Audit Work & Family.
Il monitoraggio sistematico di tutti i processi di miglioramento è poi garantito dal modello di eccellenza EFQM, che il Comune di Bolzano ha adottato sin dal 2002.
Attualmente si sta lavorando nella direzione di integrare sempre più i due strumenti del Audit Work & Family e del EFQM per sviluppare un sistema integrato di gestione degli obiettivi sul tema della conciliazione. Il progetto Conciliare famiglia e lavoro è infatti uno dei 3 progetti con il quale l’amministrazione comunale si è candidata per ottenere quest’anno il 1° livello di eccellenza EFQM Committed to excellence.
Il vertice dell’amministrazione ha promosso a partire dal 2002 la realizzazione periodica di un’indagine di clima organizzativo, in collaborazione con le rappresentanze sindacali, da cui sono poi nati alcuni progetti di miglioramento, tra cui si segnalano:
- il progetto tutorship & newcomer: per facilitare l’inserimento dei nuovi assunti all’interno del
Comune;
- il progetto famiglia e lavoro: per migliorare ulteriormente la conciliazione tra tempi lavorativi e familiari.
La comunicazione gioca poi un ruolo di assoluto rilievo nella condivisione da parte dei collaboratori di questo valore della conciliazione famiglia-lavoro. Nel corso degli ultimi anni, ad esempio, sono stati pubblicati e distribuiti a tutti i dipendenti degli opuscoli informativi sulle varie forme di sostegno alla famiglia. Sono stati inoltre realizzati incontri con i collaboratori per spiegare e condividere le motivazioni e le prospettive delle iniziative in questo settore.
Il Comune di Bolzano, oltre a realizzare azioni a beneficio dei suoi collaboratori, ha portato avanti contemporaneamente anche diverse iniziative progettuali, sotto il nome di politiche sui tempi della città, per migliorare i tempi e gli orari della città a beneficio del cittadino. Queste iniziative, che prevedono ad esempio una migliore armonizzazione degli orari di apertura dei servizi, hanno inciso positivamente sulla qualità della vita dei cittadini e sulla loro possibilità di conciliare meglio i tempi di vita e di lavoro.


 

Risultati
Nel corso dei due anni successivi all’adozione del modello di eccellenza EFQM (2002), l’organizzazione ha conseguito, nel giudizio dei valutatori esterni, un miglioramento nelle sue performance superiore al 90% passando da un punteggio di 210 a 403.
Nel corso del processo di valutazione Audit Work & Family il Comune ha raggiunto un punteggio di 906 nel campo della conciliazione tra famiglia e lavoro. L’obiettivo è qui di migliorare ulteriormente la propria valutazione (arrivare al punteggio di 1141 / +26%) nel corso dei 3 anni successivi. Le politiche di conciliazione introdotte nell’organizzazione stanno producendo risultati apprezzabili. Per quanto riguarda le possibilità di carriera per le donne si evidenzia che il 52% dei dirigenti del Comune di Bolzano sono donne, e di queste molte hanno figli in età pre-scolare.
I benefici di queste politiche sono anche per l’organizzazione stessa. Con l’introduzione della “banca delle ore”, ad esempio, c’è stata una drastica riduzione delle ore straordinarie, che sono scese dal 10% al 3%, con notevoli risparmi nelle spese per il personale. Con l’introduzione degli orari flessibili e personalizzati si è invece ridotto il tasso di sostituzione del personale, in particolare quello dirigente, con conseguenti benefici in termini di produttività.
Il gradimento di queste politiche è stato valutato nella misura dell’84,6% da un sondaggio City Monitor-Datamedia del giugno 2004.
In generale si evidenzia la coerenza e la sinergia tra le azioni svolte all’interno dell’organizzazione (politiche del personale) e quelle svolte all’esterno (politiche sui tempi della città) che rafforzano la missione del Comune di Bolzano, quale amministrazione della città che vuole essere vicina alle esigenze del cittadino e garantire un alto livello di qualità della vita.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.comune.bolzano.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica