HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COMUNE DI ROVERETO

Ente locale

 

Programmazione delle politiche socio assistenziali mediante l’adozione dello standard di responsabilità sociale AA1000

 

Problema
La necessità di presentare in maniera trasparente e condivisa non solo i risultati, ma anche le scelte strategiche, la scala valoriale e quindi la mission sociale che ha motivato le decisioni assunte, è un elemento sempre più critico anche per le amministrazioni pubbliche, ed in particolare per quelle locali.

 

Soluzione
Il comune di Rovereto ha inteso adottare lo standard AccountAbility 1000 (standard di responsabilità sociale) per gestire in modo partecipato e trasparente il processo di programmazione delle politiche socio assistenziali e di rendicontazione delle connesse attività.
Tale standard di responsabilità sociale è stato applicato al processo di costruzione della relazione consuntiva e propositiva 2004/2005 che deve contenere la valutazione sullo stato dei servizi e degli interventi socio assistenziali ed anche le proposte e le indicazioni delle relative priorità.
Il principale aspetto innovativo di tale processo è l’operazione di sistematico coinvolgimento e consultazione dei portatori d’interesse esterni ed interni all’ente che concorrono con il comune di Rovereto alla realizzazione delle politiche sociali. Tale processo di inclusione è volto inoltre ad assicurare una maggiore trasparenza, un effettiva responsabilità delle parti interessate per migliorare le prestazioni dell’organizzazione.
Il principale partner dell’iniziativa è stata fin dall’inizio l’Assessorato alle politiche sociali della provincia Autonoma di Trento, che aveva già sperimentato l’applicazione dello standard AA1000. Le linee di ammodernamento del welfare provinciale e il quadro di valori di riferimento si propongono di favorire un ruolo attivo del cittadino e della comunità nella programmazione e nella valutazione dei servizi e di aumentare il grado di trasparenza, responsabilità e rendicontazione sociale del sistema degli interventi.
Per quanto riguarda l’individuazione dei portatori d’interesse esterni è stato effettuato un censimento ed una classificazione che ha portato all’individuazione di un gruppo rappresentativo secondo criteri che tenevano conto del grado di vicinanza al servizio ed all’ intensità della relazione con il servizio.
Le azioni di coinvolgimento sono state realizzate attraverso la creazione di un sito Web per dare informazioni sullo stato di sviluppo del progetto, attraverso un convegno informativo sull’iniziativa intrapresa dall’amministrazione, e attraverso la selezione di un primo gruppo a cui è stato somministrato un questionario ed anche un’intervista (condivisione della mission sociale, analisi del bisogno, proposte di miglioramento). I risultati e le proposte pervenute sia tramite i questionari che tramite le interviste sono diventate parte integrante della relazione consuntiva/propositiva 2004/2005.
All’interno del servizio si è costituito un gruppo operativo formato da dipendenti con professionalità e ruoli diversificati che ha lavorato nella realizzazione ed attuazione del progetto. Per un più diretto coinvolgimento del personale interno si sono svolti dei momenti formativi e di conoscenza sulle caratteristiche del processo avviato.
L’Assessorato alle politiche sociali della Provincia oltre a definire il quadro dei valori a cui le politiche comunali devono fare riferimento, ha supervisionato il progetto attraverso la costituzione formale di una commissione tecnica mista Provincia-Comune.

 

Risultati
Lo standard AA1000 è stato applicato alla stesura della relazione propositiva/consuntiva 2004-2005. L’iniziativa intrapresa è stato considerata interessante ed innovativa anche da altri enti locali che hanno manifestato l’intenzione di applicarlo a loro volta. L’esperienza maturata dal Comune di Rovereto potrà essere una risorsa a cui gli altri enti potranno fare riferimento.
Il processo di inclusione dei portatori è stato proficuamente avviato anche se richiede ulteriori miglioramenti e tempi di attuazione più lunghi. Già da quest’anno si sono costituiti dei luoghi permanenti di confronto denominati tavoli di lavoro tematici.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.comune.rovereto.tn.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica