HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CONSIGLIO DI QUARTIERE N.5 - COMUNE DI FIRENZE

Ente locale

 

Creazione di un circuito per lo sviluppo sostenibile

 

Problema
La gestione dei rifiuti è diventato un problema di stampo ambientale tangibile ovunque, la nostra è una società sempre più orientata verso i consumi e verso la modalità "usa e getta" degli articoli di uso quotidiano. Compito degli enti locali è quello di diffondere l’educazione al consumo responsabile e alla riduzione dello spreco, attraverso un processo di partecipazione e di responsabilizzazione della cittadinanza, in particolare delle giovani generazioni.

 

Soluzione
Il contesto in cui si svolge il progetto promosso dal Consiglio di Quartiere n.5 del Comune di Firenze è la zona Brozzi - Le Piagge, situata a nord ovest del Quartiere 5, che ha particolari caratteristiche socio economiche e culturali ed è stata classificata nel DOCUP come Obiettivo 2 dalla Comunità Europea. Obiettivo principale del progetto è la salvaguardia dell’ambiente, cercando di creare nuovi stili di vita tesi ad uno sviluppo consapevole, sensibilizzando la popolazione alla riduzione dello spreco, al riuso, alla raccolta differenziata.
A tal fine il consiglio di quartiere ha attivato una serie complessa di interventi, attività, relazioni e flussi informativi in cui sono coinvolti agenti pubblici e privati, con l’obiettivo di creare un circuito per lo sviluppo sostenibile: il Quartiere 5, offre gli spazi, il coordinamento, la gestione progettuale e amministrativa del progetto; la scuola e le strutture educative del Quartiere (Ludoteca e Centro Giovani) sono impegnate in percorsi didattici e ludici, di tipo laboratoriale, sui temi trattati; le aziende pubbliche prestano la loro opera (Il Quadrifoglio, azienda di smaltimento-trattamento dei rifiuti, mette a disposizione contenitori differenziati, Publiacqua ha installato un Fontanello di alta Qualità, presso il Centro Giovani “L’Isola”); le piccole e le grandi strutture di distribuzione commerciale sono coinvolte nella diffusione dei materiali riutilizzabili per il confezionamento di alcuni prodotti (Centro Commerciale Coop delle Piagge , Associazione Commercianti e artigiani di Brozzi -ACAB-); le associazioni e le cooperative sociali territoriali sono attive per l’attività di ri-ciclo e ri-uso con laboratori di recupero e riparazione di oggetti vari (Associazione Il Muretto, Cooperativa Sociale Il Cerro).
Al fine di diffondere tale cultura sono state realizzate, e continuano ad essere in programma, azioni ed occasioni di informazione, eventi, mostre... Le iniziative vengono pubblicizzate con volantini, manifesti, articoli su giornali cittadini e sul giornalino del Quartiere, attraverso la rete civica del Comune di Firenze, nonché con materiale distribuito a domicilio e nei punti di incontro.
Le risorse impiegate dal consiglio in tale progetto sono molteplici: personale degli uffici del Quartiere con funzione amministrativa, progettuale e di controllo per circa 3 mesi, con una spesa di circa 180.000,00 € per gli anni 2003-2005.

 

Risultati
Tra i benefici ambientali effettivamente riscontrati vi è stata una riduzione della quantità di rifiuti inquinanti dovuta sia alla minore quantità di materiale plastico usato (es. la riduzione di bottiglie di plastica ammonta a 10 tonnellate), sia all’ incentivo alla differenziazione, al riciclo, al ri-uso, minor consumo di energia elettrica e di materie prime.
Inoltre l’installazione di un fontanello di distribuzione di acqua di “alta qualità”, presso il giardino del centro Giovani “L’Isola”, che in due anni di attività ha erogato 345.000 litri di acqua, ha portato ad un risparmio economico della collettività di circa 150.000 € , calcolando un costo medio di 0,40 € al litro.

La comunità ha raccolto il messaggio del progetto. I cittadini si sono fatti carico di incentivare la raccolta differenziata della carta e del cartone; un gruppo di anziani volontari è addetto alla cura del Fontanello; nelle scuole si sono moltiplicate le richieste di interventi di supporto relativi alle tematiche dello sviluppo sostenibile e del consumo critico.
Realizzare progetti di questo genere in un’area circoscritta e definita ha il vantaggio di essere più incisivo sulla popolazione che si sente più partecipe e coinvolta.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.comune.firenze.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica