HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


IKEA ITALIA RETAIL

Gruppo svedese che distribuisce prodotti per la casa e l'ufficio

 

Progetto Help Center
Carugate (Milano)

 

Problema

In tutto il mondo industrializzato le stazioni ferroviarie da sempre rappresentano un luogo di rifugio per persone senza fissa dimora e con problematiche diverse e complesse come l’alcolismo, la tossicodipendenza, il disagio mentale e molte altre.

 

Soluzione

Per dare una risposta ai bisogni e al disagio sociale, Ikea Italia e Ferrovie dello Stato hanno sottoscritto all’inizio dell’anno 2010 un progetto di collaborazione a favore delle persone senza fissa dimora presenti nelle aree ferroviarie. D’intesa con gli enti locali e l’associazionismo, da alcuni anni si stanno istituendo nelle principali stazioni italiane gli Help Center, sportelli/antenna inseriti nella rete di solidarietà cittadina con il compito di avvicinare e orientare le persone in difficoltà presenti nelle stazioni e attivare così le strutture della rete sociale in grado di fornire percorsi di recupero specializzati. La rete degli Help Center, ormai attiva in circa 15 stazioni italiane, è coordinata dall’Osservatorio Nazionale sul Disagio e la Solidarietà nelle Stazioni (ONDS), mediante il sito www.onds.it, progetto realizzato in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani).

L’attenzione di Ikea in campo sociale si traduce in significative partnership con associazioni internazionali, mentre sul territorio nazionale ogni punto vendita ha infatti a disposizione un budget annuale (25.000€ per ciascun negozio) da utilizzare esclusivamente per la realizzazione dei progetti sociali. L’aiuto offerto riguarda la progettazione, l’allestimento e la fornitura di arredamento per gli spazi gestiti dalle organizzazioni. In tal senso, Ikea dà priorità ad enti che si occupano di: Minori in situazione di disagio; Portatori di handicap; Soggetti senza fissa dimora.

L’apporto di Ikea a rendere operativi i centri consiste nel fornire gli arredi affinché le attività di assistenza possano svolgersi adeguatamente. Tra quelli recentemente aperti con il contributo di Ikea si ricordano il Centro Diurno Binario 95 a Roma Termini, il Centro Polifunzionale Train de Vie presso la stazione di Pescara e l’Help Center di Genova in collaborazione con l’associazione Soleluna Onlus.

 

Risultati

Attualmente gli interventi effettuati dagli Help Center sono circa 140.000 all’anno e 13.500 sono le persone assistite. L’efficacia dell’intervento di Ikea non si limita alla donazione dei prodotti necessari ma trova la sua completa espressione nella consulenza professionale degli arredatori che valutano le diverse esigenze caso per caso mirando a rendere gli ambienti il più possibile funzionali e ottenendo così risultati sempre più adeguati. All’interno dei punti vendita, sul sito internet e sulle newsletter inviate ai soci Family vengono periodicamente messi a disposizione spazi per coinvolgere e incentivare visitatori e clienti a supportare le associazioni di volontariato e le organizzazioni Non Profit che aiutano le fasce più deboli della popolazione.

Sull'impresa

Settore: Fabbricazione/distribuzione di mobili Website: www.ikea.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica