HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


IKEA ITALIA RETAIL

Gruppo svedese che distribuisce prodotti per la casa e l'ufficio

 

Backpacker Journey

 

Problema

Sviluppare il potenziale e le abilità dei dipendenti in un contesto internazionale può aiutare tutta l’azienda a crescere. Soprattutto le imprese presenti in molti Paesi diversi, infatti, hanno l’esigenza di contare su un bacino comune di futuri leader, per assecondare le necessità di successione internazionali.

 

Soluzione

Il progetto Backpacker Journey – nato nel 2010 - è un’opportunità che IKEA offre per sviluppare una nuova generazione di talenti. Si rivolge a giovani e motivati co-worker (da almeno un anno in IKEA) con meno di 30 anni, ai quali è offerta la possibilità di mettersi in gioco e arricchire le proprie competenze professionali grazie a un anno di lavoro all’estero, presso due diverse sedi IKEA nel mondo.

Il viaggio prevede l’assegnazione di una sede diversa ogni sei mesi (sei mesi in un Paese e sei mesi in un altro). Anche l’Italia riceve i propri Backpacker internazionali, che operano secondo le medesime logiche. Al Backpacker di rientro dal viaggio, il Paese di provenienza garantisce almeno la posizione di partenza, con un piano di sviluppo a sostegno del percorso di crescita del ruolo.

I Backpacker accedono al reclutamento attraverso bandi interni. I ragazzi che decidono di mettersi in gioco sono chiamati a completare test on-line in inglese e sostengono un colloquio motivazionale in inglese. Durante il progetto Backpacker ai candidati è assegnato un compito su base semestrale, rispetto al quale saranno valutati.

I Backpacker sono sostenuti durante l’anno da un programma di couching e da periodici incontri con il proprio responsabile per svolgere i compiti assegnati e potenziare la propria formazione.

 

Risultati

Dal 2010, 255 backpacker di 34 nazionalità diverse, provenienti da tutte le sedi di IKEA, hanno partecipato al programma e sviluppato la loro conoscenza ed esperienza.

I “viaggiatori zaino in spalla” possono arricchire le proprie competenze, diventare “ambasciatori” della propria cultura e al contempo trarre beneficio dalla diversità.

Sull'impresa

Settore: Fabbricazione/distribuzione di mobili Website: www.ikea.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica