HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


INVESTMENT MANAGEMENT ITALIA SGR

SocietÓ di investimento mobiliare

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2003

Fondo etico

 

Problema
La maggiore consapevolezza da parte di ING su una buona Corporate Social Responsibility, intesa come il raggiungimento di un equilibrio degli interessi di tutti gli stakeholders (clienti, azionisti, dipendenti e la società civile), ha portato il Gruppo ad un maggior dialogo su temi quali il miglioramento delle condizioni delle comunità locali, la certificazione dei fornitori, l’impegno alle pari opportunità e motivazione dei propri dipendenti e, non da ultimo, la soddisfazione delle aspettative della clientela in termini sia di qualità sia di trasparenza e lealtà dei prodotti.
Tramite un questionario interno è recentemente emerso che una buona parte delle business units di ING nel mondo hanno ricevuto richieste da parte di una clientela interessata a investimenti socialmente responsabili.
Per circa un anno (1999-2000) l’azienda ha impiegato molte risorse per la definizione e la messa a punto dei moltissimi aspetti legati al lancio del fondo sostenibile. La costituzione del model portfolio; la definizione della struttura operativa con tre gestori esperti in finanza, ambiente e diritti umani; la scelta dei criteri negativi e positivi di selezione (best in class) oggetto di discussione con organizzazioni non governative (Amnesty), i sindacati; la fornitura della ricerca sostenibile da parte di società di rating qualificate della rete SIRI; la costituzione di un Comitato Consultivo di esperti del settore (John Elkington).
Dal punto di vista commerciale è stato deciso di equiparare il costo dei fondi sostenibili a quello dei fondi azionari tradizionali nonostante i maggiori ricarichi per l’azienda (acquisto della ricerca, Comitato Consultivo).
Lo sviluppo del fondo azionario socialmente responsabile di ING (ING Sustainable Growth) è stata un’iniziativa fortemente voluta dal management del Gruppo ING a cominciare dall’Amministratore Delegato, Ewald Kist, che insieme al Responsabile degli Investimenti, Angelina Kemna, vede l’investimento sostenibile come una forma di partecipazione attiva allo sviluppo della corporate responsibility.
In Italia, il management di ING ha deciso di dare grande sostegno al progetto, tanto da sviluppare una struttura in grado di dare un supporto costante alla clientela e alla forza vendita interna, sia su problematiche sostenibili che sul fondo ING stesso. La struttura, fortemente sostenuta dal Direttore Generale di ING Investment Management, è stata costituita utilizzando risorse interne già dedicate alla consulenza di prodotti finanziari, ma con un forte interesse personale per queste tematiche.

 

Soluzione
Il Gruppo ING, riconosciuto anche dai principali indici di mercato etici (FTSE4Good e DJ Sustainable Index) che hanno incluso il titolo ING nei loro portafogli.
In modo coerente con la consapevolezza sui temi dello sviluppo sostenibile e della propria responsabilità sociale, e in risposta alla domanda da parte della clientela, e degli stessi dipendenti il Gruppo ha lanciato nel 2000 un fondo azionario internazionale; socialmente responsabile, l’ING Sustainable Growth, fondo che investe su scala mondiale in società che seguono una politica di sviluppo sostenibile nel tempo e che combinano buone performance finanziarie con comportamenti rispettosi degli aspetti sociali ed ambientali.
A partire inoltre dalla fine del 2000 è stata intrapresa una strategia di marketing mirata alla trasparenza sul prodotto e alla flessibilità delle informazioni richieste dalla clientela con le seguenti caratteristiche: istituzione di uno Specialista di Prodotto per area Socialmente Responsabile; preparazione di una brochure istituzionale; report mensile quantitativo dettagliato sulla performance; lancio di un nuovo sito web che offre un’intera sezione dedicata agli investimenti responsabili e al bilancio sociale; associazione al Forum per Finanza Sostenibile.

 

Risultati
- Risultati chiave di performance: Dalla data di lancio maggio 2000, ING Sustainable Growth ha dato delle buone soddisfazioni in termini di performance battendo regolarmente il benchmark di riferimento (MSCI world index) e posizionandosi dal punto di vista quantitativo tra i migliori prodotti sostenibili sia in Italia che in Europa.
Attualmente il patrimonio gestito ammonta a ca Euro 300 mio, pari a ca il 7% degli investimenti azionari del Gruppo ING.
In Italia, la raccolta è stata soddisfacente (oltre Euro 10 mio) soprattutto se consideriamo che il mercato di riferimento a partire dal lancio della Sicav lussemburghese (fine del primo semestre 2001) non ha certo incoraggiato gli investimenti azionari.
Sicuramente l’attività propositiva effettuata da un anno a questa parte ha rafforzato il marchio ING presso la clientela istituzionale italiana esistente e potenziale che ha ben apprezzato la coerenza tra l’attività del Gruppo ed i prodotti proposti, ma ancora di più la trasparenza con cui vengono presentati i prodotti. ING è infatti spesso chiamata a dare la propria testimonianza a convegni e ad attività di sponsorizzazione collegate con la finanza socialmente responsabile.
- Risultati riferiti al personale: L’attività di consulenza e di formazione della rete di vendita ha portato una maggiore consapevolezza all’interno di ING Italia sia delle tematiche sostenibili sia degli investimenti socialmente responsabili. Ciò ha rafforzato l’attenzione per tutte quelle iniziative, a partire dalle donazioni di Natale, che possono avere un impatto sociale ed ambientale.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.ingim.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica