HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MAPA SPONTEX ITALIA

Produzione e distribuzione di prodotti per la pulizia della casa e per l'igiene della persona

 

Vuoi solo lavarti la coscienza?

 

Problema
Nell’Africa sub-sahariana, dove vive il 10 per cento della popolazione mondiale, più del 60 per cento della popolazione ha contratto il virus dell’Aids, secondo i dati delle Nazioni Unite. L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) osserva poi che nove persone su dieci, malati di l’Hiv/Aids sonno adulti nel pieno della loro vita lavorativa.L'impatto sociale è drammatico: milioni di partner vedovi e spesso anch'essi malati, costretti ad affrontare la malattia e la povertà; milioni di orfani costretti a sopravvivere senza l'assistenza parentale. Sotto il profilo economico la malattia ed il decesso di un numero significativo di dipendenti ha dei costi tali da minacciare seriamente le prospettive di sviluppo economico.

 

Soluzione
Nel 2006 Spontex ha lanciato una provocazione in collaborazione con l’Organizzazione Umanitaria Cesvi, a sostegno della lotta contro l’Aids in Africa: “Vuoi solo lavarti la coscienza... o vuoi veramente fermare l’Aids in Africa?” Spontex Italia e Cesvi, associazione non profit, hanno collaborato per la campagna “Fermiamo l’AIDS sul nascere” . Per raccogliere fondi a sostegno dell’iniziativa è stata studiata una forma di mailing estremamente originale, di grande impatto ma anche sostenibile: durante il mese di Dicembre 500.000 famiglie selezionate in diverse città italiane hanno ricevuto per posta una busta trasparente contenente un  panno in cellulosa per la pulizia/lavaggio delle superfici della casa, il  pannospugna Spontex. Sulla busta è stata riportata la scritta “Vuoi solo lavarti la coscienza?..e poi sul folder all’interno “o vuoi veramente fermare l’AIDS in Africa?”. All’interno della busta un folder, la presentazione dell’iniziativa e l’invito ai consumatori a spedire contributi tramite il bollettino postale allegato: un gesto semplice per un aiuto concreto!Con questo messaggio originale e tagliente, ai destinatari è stata data l’opportunità di scegliere se “pulirsi” la coscienza con l’aiuto del simbolico Pannospugna Spontex, oppure decidere di sostenere e offrire un valido contributo al Cesvi, sottoscrivendo una donazione a favore del progetto “Fermiamo l’Aids sul nascere”: un progetto importante che mira a combattere la trasmissione del virus HIV da madri sieropositive ai loro figli attraverso un programma di prevenzione, cura farmacologia, assistenza alimentare e psicologica. L’azienda è stata sin dall’inizio impegnata nell’organizzazione e nella promozione dell’evento ed, oltre ad aver stanziato in favore dell’iniziativa un budget in termini monetari, ha sollecitato la completa disponibilità da parte dei dipendenti per l’organizzazione dell’evento. Tutti i reparti infatti sono stati coinvolti (Il Marketing, la Logistica, la Produzione e le Vendite) ed invitati a lavorare in tempi molto stretti per permettere la realizzazione dell’iniziativa  e per diffondere il messaggio di solidarietà al maggior numero possibile di persone.

 

Risultati
Il progetto ha fortemente contribuito a diffondere la consapevolezza per l’enorme problema della diffusione dell’AIDS in Africa. I vantaggi dell’operazione sono stati chiari : per Cesvi la raccolta fondi, per Spontex il rafforzamento dell’immagine aziendale verso l’interno e l’esterno.L’attività è risultata non solo di successo e di utilità dal punto di vista sociale, ma si è rivelata fortemente formativa per tutta l’azienda. Il consenso da parte del personale è stato completo e l’iniziativa è stata accolta come un’ottima occasione per dare un piccolo contributo ad un grande progetto.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.spontex.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica