HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MAP

Consulenza nella formazione manageriale

 

Progetto Coloplast Greenways

 

Problema
Il progetto si inserisce in un intervento più ampio finanziato dalla Provincia di Bergamo per la creazione di due Greenways (ovvero percorsi per la mobilità dolce - mezzi non a motore come bicicletta, pattini, carrozzina, etc - destinati specialmente all’utenza debole - anziani, famiglie con bambini, disabili). Nella fattispecie tali percorsi sono costituiti da 2 spezzoni di ferrovia dismessa in Val Brembana e Val Seriana.
Il progetto Greenways è il primo caso in Italia di realizzazione di una Greenway non solo finanziato ma anche attuato, da un punto di vista operativo, direttamente da un’azienda sponsor nell’ambito di un programma di formazione e incentivazione del proprio personale. Il progetto vuole appunto contribuire alla realizzazione di due Greenways (ovvero percorsi per la mobiltà dolce - mezzi non a motore come bicicletta, pattini, carrozzina etc - destinati specialmente all’utenza debole - anziani, famiglie con bambini, disabili) e a rilanciare uno sviluppo turistico e ambientale del territorio chiamando in campo i vari attori sociali: gli abitanti del luogo, gli operatori economici e turistici, le comunità montane, la Provincia e i Comuni.

 

Soluzione
Map e Direzione delle Risorse Umane della società cliente hanno ideato e realizzato il progetto nato dall’esigenza di individuare una modalità di formazione innovativa mediante un’attività che avesse anche una forte valenza esterna e sociale.
Coloplast ha finanziato “Greenways” e ha coinvolto la sua forza vendite, che è stata protagonista assoluta nella realizzazione operativa del progetto. La squadra formata dal top management ha fatto da gruppo pilota, testando direttamente l’attività. Map si è occupata di tutta la parte organizzativa e formativa. “Greenways” è stato promosso da Map e da Coloplast, multinazionale leader nella fornitura di presidi medico chirurgici.
In concreto cento persone, organizzate in unità di lavoro autonome ma coordinate tra loro, dotate di bussole, strumentazione G.I.S. e palm/tablet PC, con la supervisione di esperti di urbanistica e geologi, si dedicano alla rilevazione e mappatura di dati presenti sul territorio utili a valorizzare percorsi dedicati alla mobilità dolce e a verificare la fruibilità, in tutta sicurezza, di luoghi di interesse culturale e paesaggistico presenti nell’area circostante.
Gli obiettivi sono stati:
Per Coloplast: realizzare un’attività di formazione che avesse anche una forte valenza esterna e sociale.
Per Map: realizzare un progetto formativo con valenza sociale unico nel suo genere, mai realizzato prima d’ora in Italia.
Per le istituzioni locali coinvolte: valorizzare il territorio adiacente le Greenways da un punto di vista naturalistico, culturale, economico e sociale.
Per le associazioni di categoria coinvolte: partecipare a un progetto che mettesse al centro dell’attenzione l’utenza debole.
Il Progetto Greenways prevede la raccolta di materiale utile a fornire dati per la realizzazione di questi percorsi di mobilità dolce, con particolare attenzione agli aspetti di sicurezza e valorizzazione del territorio. Inoltre prevede di completare il percorso sia con indicazioni riguardanti gli elementi di interesse presenti sul territorio circostante, sia con un sistema di segnaletica dedicato alla sicurezza, e di fattibilità per l’accessibilità dei luoghi.
I risultati della raccolta dati verranno utilizzati per realizzare Carto-Schede a disposizione dell’utenza e presto on line sui siti della Provincia di Bergamo e dell’ARIBI.

Coloplast e Map hanno perciò pensato di poter allineare le esigenze dell’azienda (fare formazione incentrata sul lavoro in team, sulla creazione di un network efficace; incentivare le proprie risorse umane e far interiorizzare i valori aziendali di attenzione verso i disabili, impegno sociale, correttezza e impegno verso il cliente) con quelle delle istituzioni locali fortemente radicate nel territorio e quindi ben consapevoli delle sue esigenze.
Il progetto ha dato quindi la possibilità a Coloplast di esplicitare e rafforzare in modo chiaro, efficace e diffuso la propria filosofia, la sensibilità e l’impegno aziendali da sempre profusi nei confronti di persone che soffrono di patologie invalidanti.
Inoltre grazie alla consulenza fornita al progetto da STUDIOCAPITANIOARCHITETTI e da Europroject Consulting, i partecipanti sono stati adeguatamente formati in merito agli aspetti sia tecnici che normativi riguardanti ciclabilità, accessibilità diffusa e sicurezza dei percorsi.

 

Risultati
Tra i risultati attesi che sono stati raggiunti possiamo annoverare: una incrementata visibilità esterna su un progetto di carattere sociale e formativo e sulla azienda promotrice (filosofia e valori aziendali). Una incrementata visibilità interna si è verificata attraverso colloqui finali di gruppo, questionari di valutazione strettamente correlati con la costruzione di istogrammi e tabelle riassuntive generali discusse poi anche insieme.
Ma essendo il progetto ancora in fase di realizzazione oltre che integrato in un progetto più ampio della Provincia di Bergamo, Map non ha potuto passare in tempi così ristretti alla valutazione dell’impatto di questo progetto sul tessuto sociale interessato. Ciò richiederà sicuramente un monitoraggio di medio lungo periodo da parte delle istituzioni locali (già predisposto). Al momento la qualità ed efficacia del lavoro svolto (ovvero della mappatura del territorio e delle relative cartoschede prodotte) è stata già verificata attraverso l’ufficio tecnico della Provincia di Bergamo a cui è stato sottoposto il materiale prodotto, e che ne ha decretato la buona qualità.

Sull'impresa

Settore: Servizi Website: www.mapsrl.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica