HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ECODECO Srl

Sviluppa Sistemi per il trattamento dei Rifiuti, per la produzione di energia e per il corretto smaltimento o recupero dei prodotti di combustione

 

Progetto Belleuropa Living Countryside

 

Problema
Le pratiche di coltivazione intensiva finiscono spesso con l’impoverire in modo preoccupante la fertilità e quindi, la produttività dei terreni messi a coltura. I terreni così "sfruttati" finiscono con il perdere le loro potenzialità di resa agricola e diventano sterili distese infeconde, destinate a deturpare anche la bellezza del paesaggio.

 

Soluzione
La necessità di compensare, con interventi di miglioramento ambientale, l’utilizzo del suolo da parte dei nuovi impianti, ha portato Ecodeco ad impiegare la propria propensione all’innovazione per il miglioramento del territorio circostante.
Il Progetto Belleuropa® di miglioramento del territorio rurale europeo è attualmente la missione del settore Responsabilità Sociale del Gruppo Ecodeco e si pone lo scopo di promuovere le Produzioni Agricole di Terza Generazione (la conservazione della fertilità dei suoli, il miglioramento del paesaggio, la conservazione e la massimizzazione della diversità biologica, la possibilità di assorbire CO2, l’eliminazione del rumore e degli inquinanti prodotti nelle limitrofe aree urbanizzate e molto altro) al fine di migliorare globalmente la qualità della vita dei cittadini europei. Un modello pilota del Progetto Belleuropa è già stato realizzato a La Cassinazza (PV), ed il Gruppo di interesse che lavora al progetto sta attivamente raccogliendo le esperienze dei Proprietari rurali europei che hanno utilizzato i Regolamenti 2078/92 e 2080/92 e coltivato a paesaggio i loro campi producendo una vera esplosione di ricchezza ambientale e realizzando in questo modo una concreta produzione di fertilità e diversità biologica sui loro terreni, spesso impoveriti dalle colture intensive di seconda generazione.
Nell’ambito del Progetto Belleuropa, ogni proprietario diventa un custode attento delle risorse ambientali, quando a queste sia concretamente riconosciuto l'intrinseco valore economico.
I processi utilizzati per lo sviluppo del processo hanno teso all’obiettivo della condivisione per la creazione di comprensori agroambientali e per la promozione di corridoi rurali. E’ chiaro infatti, che la validità dei principi espressi dai Regolamenti agroambientali ed agroforestali è tanto maggiore quanto più l’applicazione delle misure di sostegno non resta su base individuale volontaria, e pertanto disarticolata, ma riesce a coinvolgere insiemi di agricoltori.
La riqualificazione del paesaggio non può infatti derivare semplicemente dalla reazione dei singoli ad un regime particolare di incentivi, una situazione che da sola non è in grado di assicurare né uniformità, né coerenza di indirizzo, né successo su vasta scala. Per amplificare gli effetti positivi che si rendono possibili è necessario pensare alla riorganizzazione di vaste porzioni di territorio, realizzando veri e propri progetti di riequilibrio territoriale e ambientale che siano parte integrante di piani urbanistici locali, rispondendo in questo modo alle moderne e più qualificate tendenze della pianificazione territoriale. Da una protezione selettiva del territorio è necessario passare a misure di gestione, sviluppo e ricostruzione della natura e del paesaggio attivando la messa a punto di nuovi strumenti di informazione, pianificazione, regolamentazione. Una intenzione di questo tipo deve in ogni caso forzatamente fare leva in forma diretta o indotta sull’interesse economico dei detentori privati dei suoli, cioè nella maggior parte dei casi, degli agricoltori.
ELO (European Landowners Organization), Friends of the Countryside, IIMA (Istituto Iberico Medio Ambiente), insieme a Università, Centri di Ricerca europei, associazioni ed enti pubblici hanno condiviso il Progetto e sono coinvolti direttamente/indirettamente nel processo di sviluppo dello stesso. Le attività di coinvolgimento hanno portato alla realizzazione di pubblicazioni on e off line diffuse in tutta Europa, all’organizzazione di seminari, workshop e convegni internazionali, all’accoglienza di delegazioni scientifiche/politiche interessate alla valorizzazione del mondo rurale e provenienti da tutto il mondo. Da due anni è stato lanciato un Premio per quelle aziende che più di altre si sono distinte nella realizzazione di paesaggi di qualità.Il team sarà inoltre impegnato quest’anno, in qualità di co-partner, all’organizzazione della prima International Rural Fair, che avrà luogo a Bruxelles (iniziativa promossa e sostenuta, all’interno di un più ampio programma, dalla DG Ambiente dell’UE, con associazioni partner di Belleuropa).

 

Risultati
Il progetto ha portato alla dimostrazione di come le più svariate forme di miglioramento ambientale e paesaggistico altro non sono che Produzioni Agricole di Terza Generazione, oggi fortemente
richieste nelle aree europee molto popolate, come in passato lo era stato per i prodotti dell'agricoltura tradizionale (Produzioni Agricole di Prima Generazione).
L’integrazione a livello locale tra la pianificazione delle attività agricole e la pianificazione urbanistica diventa importante ed occorre lavorare ancora molto affinché si dia alle aziende agricole di pianura la possibilità di ottenere il riconoscimento di un ruolo innovativo nella gestione del suolo coltivato.
I risultati raggiunti, tanto tangibili quanto imprevedibili, hanno incoraggiato Ecodeco®, proprietari rurali e associazioni ambientali a continuare a promuovere e a sviluppare un grande Progetto di miglioramento ambientale del territorio rurale europeo.
L’efficacia e il valore sociale del progetto intrapreso hanno promosso ampio coinvolgimento, interesse e passione, stimolando una serie di nuove iniziative.
Il gruppo di interesse che si è creato intorno al progetto ha consentito di avviare iniziative parallele; esempi replicabili che, nati con spirito emulativo, si stanno sviluppando con dettagli propri e caratterizzano i vari contesti geografici, territoriali, sociali ed economici europei.

Sull'impresa

Settore: Servizi Website: www.ecodeco.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica