HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MILANO RISTORAZIONE SpA

SocietÓ che gestisce la ristorazione scolastica a Milano

 

Il giorno dopo

 

Problema
Dall’1.9.2003 Milano Ristorazione ha affidato, con trattativa diretta, la fornitura di pane per il servizio di refezione scolastica ed altre utenze alla Cooperativa il Giorno Dopo Onlus Scarl, la quale gestisce il laboratorio di panificazione presso il carcere di Milano - Opera. Il progetto Il giorno dopo ha per scopo il perseguimento dell'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale dei detenuti, mediante l’attività, all’interno del carcere, di panificazione finalizzata alla formazione e all'integrazione lavorativa una volta che gli stessi abbiano scontato il periodo di reclusione.
La motivazione principale di Milano Ristorazione S.p.A., anche in qualità di ente pubblico, è stata di promuovere e realizzare concretamente, attraverso il lavoro, l'inserimento sociale di soggetti che vivono particolari situazioni di disagio e di difficoltà e che rischiano quindi l'esclusione dal mercato del lavoro, offrendo opportunità di promozione e di crescita personale e professionale, che consenta loro di sperimentare una collocazione sociale diversa da quella che li ha condotti al carcere.

 

Soluzione
Milano Ristorazione, in quanto organismo di diritto pubblico, è tenuta al rispetto della normativa pubblica in materia di appalti di opere e forniture di beni e servizi. L’affidamento in via diretta, ad un prezzo superiore a quello praticato da altro fornitore selezionato tramite procedura di gara, costituisce, pertanto, un’eccezione che trova il suo fondamento giuridico nella legge 8.11.1991 n. 391. Alla luce, di questo Milano Ristorazione ha individuato nella Cooperativa Sociale Il giorno dopo il soggetto più adatto con il quale sviluppare tale progetto. L’affidamento originario riguardava la fornitura di 300 kg/giorno di pane. Risultavano addetti alla produzione n. 3 detenuti. Successivamente Milano Ristorazione ha provveduto, all’acquisto di macchinari destinati all’ampliamento del laboratorio di panificazione. Tale operazione, perfezionatasi in data 1.6.2004, ha consentito un aumento della produzione a kg. 500/giorno con conseguente impiego di ulteriori n. 3 addetti.
Il progetto ha sempre dedicato una particolare importanza alle potenzialità di formazione; potenzialità non solo teoriche, ma correlate ad uno sbocco lavorativo alla fine della formazione, offrendo così future occasioni di lavoro. Tale iniziativa si è anche inserita in tre progetti di formazione professionale (co-finanziati dal Fondo Sociale Europeo), in questo caso coordinati dalla Cooperativa Il giorno dopo: due interventi si sono svolti presso il carcere milanese di Opera finalizzati alla formazione di addetti alla panificazione che hanno portato ad ottimi risultati formativo/lavorativi anche grazie alla collaborazione dell’Associazione Panificatori di Milano; sono stati inseriti 3 soggetti in panifici esterni e sono stati accolti in cooperativa (con mansioni diverse dalla panificazione) 6 soggetti provenienti dai corsi effettuati nell’Istituto di Milano-Opera.
Tutti i detenuti panificatori vengono assunti dalla Cooperativa Il giorno dopo con contratto collettivo di lavoro previsto per le cooperative sociali e loro consorzi; la retribuzione è conforme a quanto previsto dalla legge (indennità notturna, eventuali straordinari, ecc...).
I detenuti inseriti vengono sollecitati ad impegnarsi sotto due aspetti: da una parte, tramite un incentivo economico (premio di produzione) che varia in base alla quantità prodotta ed all'assenza di eventuali non conformità verificate dalla Società; dall'altra, attraverso la presa in carico del soggetto non solo come mero dipendente della cooperativa, ma anche e soprattutto come persona che al termine della pena dovrà reperire un posto di lavoro che gli consenta un reinserimento socio- professionale al meglio efficace.
Il buon comportamento e l'impegno del detenuto in panificio costituiscono per lo stesso soggetto la garanzia di essere aiutati al termine della pena, in un momento delicatissimo della propria vita: il rientro nella società; rientro che deve essere monitorato e sostenuto, in presenza di soggetti che appaiono impegnarsi in tal senso.
Il responsabile della Cooperativa Il giorno dopo, il sabato di ogni settimana, effettua una riunione con il personale impiegato nel laboratorio. Le riunioni tendono a programmare le attività da effettuare la settimana entrante, la verifica del gradimento da parte di Milano Ristorazione, la comunicazione di qualsiasi adempimento da porre in essere, l'analisi di qualsivoglia problematica che possa insorgere in riferimento alla lavorazione.

 

Risultati
Gli obiettivi fissati sono stati raggiunti e superati; infatti inizialmente la produzione giornaliera che era oscillante tra i 250 ed i 300 kg. di pane, ha raggiunto dal 24 gennaio 2005 la considerevole media di 500 kg. (oltre alla focaccia), con consegna del prodotto in toto alla Società. L’ottima qualità del prodotto, elemento riscontrato anche da più di 40.000 rilevazioni effettuate all’utenza della società, ha fatto sì che Milano Ristorazione abbia richiesto l’aumento evidenziato di produzione. Contestualmente Il giorno dopo ha ottenuto dalla Camera di Commercio di Milano la licenza per un ampliamento di produzione sino a 700 kg al giorno: per arrivare all’ambito risultato di inserire ulteriori detenuti panificatori.
Affinché la professionalità acquisita dai detenuti possa costituire un reale vantaggio per un inserimento professionale al momento della scarcerazione, è in corso un rapporto di collaborazione con l’Associazione Panificatori di Milano, affinché ogni soggetto con vicino fine-pena possa essere segnalato dalla rivista mensile che l’Associazione distribuisce ai propri associati.
La comunità ed i mass-media si sono molto interessati al progetto. Il gradimento del prodotto e dell’iniziativa da parte dell’utenza è massima. Milano Ristorazione ha pertanto prorogato il rapporto contrattuale in corso con la Cooperativa Il Giorno Dopo Onlus Scarl a tempo indeterminato, nell’ottica della solidarietà sociale e del sostegno al reinserimento di persone appartenenti a categorie disagiate. A risultato dell’esperienza di Milano Ristorazione altri carceri si stanno organizzando per la realizzazione di laboratori di panificazione.

Sull'impresa

Settore: Turismo e ristorazione Website: www.milanoristorazione.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica