HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


PROCTER & GAMBLE

Azienda che opera nel settore del largo consumo

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2005

Safe Drinking Water

 

Problema
Procter&Gamble è presente in diverse categorie, dai prodotti per la famiglia, alla bellezza, alla cura della salute. Da sempre l’azienda ha inteso adottare non solo comportamenti responsabili, ma coniugare impresa e impegno sociale in modo strategico, migliorando la qualità della vita dei consumatori in tutto il mondo, creando opportunità di ulteriore sviluppo economico e nuove risposte alle necessità sociali.
Il programma di P&G dedicato all’acqua potabile è un buon esempio dei progressi raggiunti in questa direzione. Il progetto Safe Drinking Water è basato su una tecnologia semplice ed economica sviluppata in collaborazione con gli U.S. Centers for Disease Control and Prevention (CDC) che ha consentito la creazione del prodotto PuR Purifier of Water.
Il progetto parte proprio dalla consapevolezza di dovere e poter sfruttare le capacità e le risorse interne di P&G per contribuire in maniera fattiva alla risoluzione dell’emergenza acqua ed è in tutto e per tutto un progetto di business assegnato alla responsabilità del management a ciò preposto. In particolare, sono state messe in azione dall’Azienda tanto le risorse di ricerca e sviluppo di prodotto del P&G Health Institute, che le capacita’ produttive, distributive, logistiche e commerciali che caratterizzano l’Azienda.

 

Soluzione
PUR è una bustina da sciogliere in 10 litri d’acqua; in pochi minuti lo sporco e gli altri contaminanti vengono separati dall’acqua, che viene poi filtrata e lasciata decantare per 20 minuti. Questo processo consente di eliminare batteri patogeni, virus e parassiti. Come risultato, si ottiene acqua pulita e PuRa che risponde ai criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ad un costo estremamente contenuto, pari a circa 1 centesimo di euro al litro.
PUR è stato sviluppato dal Health Sciences Institute di Procter & Gamble in collaborazione con gli U.S. Centers for Disease Control and Prevention. Nei test effettuati in Guatemala, Pakistan, e Kenya, l’utilizzo di PUR ha consentito di ridurre del 50% l’incidenza dei casi di diarrea.
Si tratta di un prodotto che ha inoltre manifestato la sua efficacia ed utilità nella tragica emergenza del Sud-Est asiatico. A seguito della tragedia umanitaria causata dallo tsunami, P&G ha infatti inviato oltre 28 milioni di confezioni di PuR, pari a 280 milioni di litri di acqua potabile, alle associazioni umanitarie presenti nei territori colpiti, garantendo una immediata risposta alla carenza di acqua potabile in quelle aree, contribuendo in maniera significativa ad evitare il diffondersi di patologie come conseguenza della contaminazione delle fonti di approvvigionamento dell’acqua.
Partendo da questa tecnologia, P&G sta sviluppando nuovi modelli economici sulla base di collaborazioni tra pubblico e privato. Ad esempio, P&G si è unita a diverse organizzazioni no-profit a livello globale, quale USAID, Johns Hopkins University, Population Services International (PSI) e CARE per costituire la Safe Drinking Water Alliance, col fine di verificare come rendere meglio disponibile la tecnologia di potabilizzazione dell’acqua di P&G, sulla base di tre differenti modelli: commerciale, sociale e come aiuto umanitario. A maggio 2004, PuR è stato introdotto sul mercato nella provincia di Dinsh nel Pakistan utilizzando la struttura di distribuzione commerciale P&G. A questa sono stati aggiunti oltre 1400 educatori e un’ampia coalizione di partner locali e globali per aiutare a spiegare alla popolazione l’importanza per la salute di bere acqua pura. Ad Haiti è stata intrapresa una collaborazione con PSI, una organizzazione no profit, per raggiungere aree dove la situazione economica e delle infrastrutture limita la possibilità di seguire un modello di tipo commerciale. In questo caso, il prodotto viene venduto alla PSI a prezzo di costo. Sono in corso collaborazioni con UNICEF, AmeriCares, la International Rescue Committee, CARE e altre associazioni umanitarie per far giungere il prodotto nelle aree colpite da disastri naturali o da conflitti. In questi casi, P&G si fa carico dell’intero costo del prodotto e della sua distribuzione.

 

Risultati
Qui di seguito sono riportati due casi in cui PuR è stato utilizzato.
In Bangladesh PUR è stato utilizzato da Save the Children USA per sopperire all'esigenza di acqua pulita a seguito di calamità naturali. Durante la stagione delle piogge, molte regioni del Bangladesh vengono sommerse dalle inondazioni. Quest’anno le inondazioni hanno interessato i due terzi del paese e provocato 400 morti, oltre a produrre pesanti conseguenze per più di 30 milioni di persone.
Per contribuire a risolvere questa crisi, P&G ha donato il suo prodotto a Save the Children. Il personale specializzato di Save the Children con PUR é pronto ad affrontare la calamità naturale e a procacciare acqua sicura alle famiglie colpite.
In Ciad /e Sudan: in seguito all'ondata di violenza che ha colpito Darfur, in Sudan, oltre 2 milioni di persone hanno dovuto abbandonare la propria terra. Di queste, circa 150.000 si sono dirette verso la frontiera con il Ciad, dove le risorse sono insufficienti e le condizioni di vita estreme. Mancano cibo, acqua e le condizioni igieniche sono disastrose. Di conseguenza i casi di diarrea sono aumentati in maniera esponenziale, così come il numero di persone denutrite e disidratate, soprattutto tra i bambini. P&G e AmeriCares hanno recapitato per via aerea una quantità di PUR sufficiente a depurare 10 milioni di litri d'acqua da destinare ai profughi e ai loro bambini. AmeriCares ha annunciato che grazie all'iniziativa, la vita di molti rifugiati è stata salvata.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.pg.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica