HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


FEDERAZIONE LOMBARDA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

La Federazione Lombarda delle B.C.C. costituisce l'organismo associativo di secondo grado delle Banche di Credito Cooperativo della regione

 

Borsa Progetti Sociali

 

Problema
Spesso le organizzazioni nonprofit, per mancanza di budget, non riescono ad attuare attività di promozione e comunicazione relative alla loro attività, finendo così con il perdere possibilità di collaborazione con altre ONP o con imprese disposte a sostenerne, non solo economicamente, le importanti iniziative.

 

Soluzione
La Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo ha deciso di realizzare la Borsa dei Progetti Sociali (BPS) al fine di promuovere le partnership tra profit e nonprofit, creando benefici concreti per le imprese (in termini di fatturato, reputazione e motivazione del personale), e favorendo la capacità delle organizzazioni nonprofit (ONP) di reperire presso le stesse imprese le risorse finanziarie, umane e materiali, necessarie per la realizzazione di progetti rilevanti a livello sociale e imprenditoriale. I servizi che la Borsa offre a imprese e ONP sono riconducibili a due classi: quelli di connessione, volti a facilitare l’incontro tra profit e nonprofit, e quelli di realizzazione, orientati a favorire l’attuazione delle partnership identificate.
Gli aspetti innovativi del progetto consistono nel tenere unite le attività di tipo culturale e formativo con quelle operative connesse ai servizi sopra citati e nell’aver attivato una partnership tripartita, tra l’azienda, l’università e la Pubblica Amministrazione.
BPS, che è stata inaugurata ufficialmente nel maggio 2005, opera attraverso la Sede Centrale, gli Sportelli Territoriali rappresentati dalla rete delle filiali del Credito Cooperativo Lombardo ed il sito Internet www.borsaprogettisociali.it.
Il progetto è frutto di una partnership tra Regione Lombardia, ALTIS – Università Cattolica del Sacro Cuore e Federazione Lombarda BCC. La prima partecipa come co-finanziatore, identificando in BPS una possibilità di sviluppo del welfare sociale, ALTIS partecipa come esecutore del progetto, mettendo a disposizione le proprie competenze scientifiche, e la Federazione Lombarda delle BCC partecipa al progetto sostenendone direttamente gli oneri connessi (insieme alla Regione Lombardia), mettendo a disposizione le proprie risorse e strutture interne e sollecitando l’analoga attivazione delle sue Associate.
Nel progetto BPS, alle BCC spetta il compito di essere l’interlocutore privilegiato che, grazie alla rete capillare di sportelli e al legame preferenziale con le specifiche realtà territoriali, può facilitare l’interazione tra le associazioni nonprofit e le imprese profit socialmente orientate.
All’interno della struttura di Federazione il progetto è sviluppato dall’Ufficio Marketing e Comunicazione, che svolge una funzione di coordinamento delle attività sia verso i partner BPS, sia verso le BCC Lombarde. Inoltre, ogni banca ha individuato al proprio interno un Referente BPS, cui ha affidato il compito di veicolare le informazioni verso i colleghi della rete e verso la struttura centrale, supportare la raccolta e la selezione dei progetti, favorire l’individuazione di potenziali partner e favorire la diffusione della conoscenza della BPS nella comunità locale.
Nell’ambito del Credito Cooperativo Lombardo sono più di 50 le persone direttamente coinvolte nel progetto BPS. Il loro impegno si è tradotto inizialmente nel perfezionamento degli aspetti formativi ed organizzativi, a cui segue ora una operatività concreta ed efficace di sollecitazione del mondo imprenditoriale e di accoglienza/supporto delle realtà nonprofit.
La presenza del sito Internet è fondamentale per il progetto poiché consente di raccogliere i progetti socialmente rilevanti, consultarli on line, comunicare le partnership avviate, offrire informazioni su eventi e attività connessi a BPS, condividere le informazioni con gli sportelli locali delle BCC tramite l’area riservata e dare visibilità alle imprese e alle ONP.

 

Risultati
BPS, da maggio 2005 ad oggi, ha permesso di accrescere le capacità di reperimento risorse connesse ai progetti di oltre cento ONP, raccogliere oltre 170 progetti sociali di ogni tipo e settore, accrescere la consapevolezza delle possibilità di business inerenti al sociale di oltre 70 imprese tramite incontri diretti con le stesse (in molti di questi casi questa consapevolezza si è tramutata in azione) e mobilitare le imprese di categoria, sia profit che nonprofit, al fine di aiutare i loro associati a perseguire meglio gli scopi sociali e/o di business.
Tra i vari output ottenuti grazie a BPS, oltre al perfezionamento di sette partnership, si segnalano nove persone in difficoltà reinserite nel mondo di lavoro, 65 adozioni a distanza, 1.000 bambini che ricevono sostegno educativo in Ecuador, 2.500 zaini distribuiti tra i bambini dei Paesi in via di sviluppo, la promozione della stagione di teatro per scuole e famiglie e l’accesso a pane, latte, frutta e verdura per i bisognosi sostenuti dal Banco Alimentare.
La consonanza valoriale tra l’esperienza del Credito Cooperativo, il progetto BPS ed il vissuto del personale coinvolto, ha consentito di rafforzare l’impegno di ogni dipendente ed, in particolare, ha contribuito a migliorare i processi di lavoro in team.
Il progetto BPS nasce come esperienza lombarda, ma si ritiene che il modello possa essere esteso ad altre realtà regionali, cogliendo in particolare le opportunità offerte dalla rete del Credito Cooperativo, in grado di garantire una presenza capillare degli Sportelli Territoriali BPS nel territorio nazionale. L’esperienza sin qui condotta evidenzia la positività dell’iniziativa per tutti i portatori di interesse e stimola a proseguire secondo le linee tracciate.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.fedlo.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica