HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


FONDAZIONE VODAFONE

Fondazione dell'azienda Vodafone, con obiettivi ed attivitą strettamente correlati al pił ampio contesto di responsabilitą sociale entro cui l'Azienda si inserisce

 

Progetto Fellow

 

Problema
Le risorse umane rappresentano un primo importante stakeholder, una risorsa strategica alla quale l’impresa si indirizza nello svolgimento del suo ruolo di agente economico.
Gli attuali circuiti di valorizzazione delle risorse umane sono sempre più orientati a favorire lo sviluppo di iniziative che non si limitino ad attività di formazione professionale di natura istituzionale bensì che prevedano un coinvolgimento personale del dipendente

 

Soluzione
Nell’aprile 2005, allo scopo di coinvolgere più direttamente i dipendenti di Vodafone Italia nelle attività d’impresa e in un’ottica di contenimento dei costi di gestione, la Fondazione Vodafone Italia in collaborazione con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione di Vodafone Italia ha avviato il progetto “Fellow”. Il programma consiste nella partecipazione su base volontaria dei dipendenti Vodafone Italia all’attività di monitoraggio dei progetti finanziati dalla Fondazione e comporta la disponibilità ad effettuare sopralluoghi per verificare l’avanzamento e la conclusione dei lavori.
Il progetto Fellow è stato presentato ai dipendenti attraverso una serie di azioni finalizzate al lancio, alla raccolta delle adesioni e alla selezione delle candidature.
In particolare, sono state realizzate le seguenti attività:
- operazione di lancio: l’avvio dell’iniziativa è avvenuto attraverso l’intranet aziendale con un filmato, andato in onda sulla Tv aziendale, in cui l’Amministratore Delegato, il Direttore Risorse Umane/Organizzazione ed il Segretario Generale della Fondazione hanno presentato il progetto;
- raccolta adesioni: contestualmente alla messa in onda del filmato, è stata inviata a tutti i dipendenti una comunicazione contenente le modalità di adesione;
- selezione delle candidature: una prima selezione è avvenuta attraverso l’analisi dei questionari ed ha tenuto conto della conoscenza da parte dei candidati dei temi relativi alla responsabilità sociale di Vodafone e delle attività della Fondazione, eventuali esperienze di volontariato, le motivazioni personali. Successivamente, dopo una condivisione con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione, i dipendenti selezionati sono stati intervistati telefonicamente, per un ulteriore approfondimento;
- formazione e avvio del programma: lo staff della Fondazione ha organizzato delle sessioni di formazione via conference call, fuori orario di lavoro (fascia oraria 18.00-20.00) nelle quali sono stati coinvolti i Fellow selezionati. Ai dipendenti interessati dall’iniziativa sono stati distribuiti un kit comprendente del materiale informativo, la scheda di feedback da compilare e la documentazione inerente il progetto prescelto.
Le attività di verifica sono considerate dall’azienda come giornate lavorative, mentre per i momenti di formazione e per la compilazione dei report di feedback, i Fellow mettono a disposizione il proprio tempo libero.
Il programma, cui hanno aderito 320 dipendenti, è partito nel settembre 2005 con il monitoraggio di 15 progetti, selezionati tra quelli in corso e, nel prossimo aprile sarà esteso a ulteriori 25 progetti non ancora conclusi, per un totale di 80 fellow coinvolti.
A livello di comunicazione, il progetto è stato presentato anche ad un pubblico esterno nel corso di convegni e seminari in cui il management di Vodafone Italia e i responsabili della Fondazione hanno partecipato in qualità di relatori. Inoltre, al progetto Fellow è stata dedicata una sezione dell’ultimo bilancio di missione della Fondazione (distribuito a oltre 3.000 stakeholder esterni e interni) e una pagina all’interno del sito web della stessa.
A settembre 2005 sono iniziate le prime visite di verifica presso le associazioni selezionate e la conclusione di questa prima fase è prevista per il mese di aprile 2006. Ad oggi le valutazioni ricevute dai Fellow hanno consentito alla Fondazione di velocizzare e quindi rendere più efficiente il processo di monitoraggio e la successiva erogazione dei contributi alle organizzazioni.

 

Risultati
Ad oggi oltre l’80% dei progetti inseriti nella prima fase del programma sono stati oggetto di visite sul campo da parte dei Fellow. Il programma ha compreso anche una fase di condivisione dei risultati con lo staff della Fondazione, fase finalizzata all’aggiornamento dello stato di avanzamento dei progetti monitorati.
I report e la documentazione a supporto fornita dai Fellow (relazioni, foto, commenti) hanno permesso una valutazione esaustiva dell’andamento dei progetti e della corretta utilizzazione dei fondi erogati.
Inoltre, i Fellow hanno dimostrato un elevato grado di coinvolgimento: infatti, si sono fatti promotori di azioni di sensibilizzazione all’interno delle proprie direzioni e si sono dimostrati validi interlocutori con la Fondazione e le associazioni coinvolte.
Il progetto Fellow, rappresenta una delle principali azioni messe in campo da Vodafone Italia per diffondere tra i dipendenti la cultura della solidarietà. L’incontro con le comunità locali e il mondo non profit è un momento di arricchimento personale per i collaboratori che hanno scelto di aderire al programma ed al tempo stesso, rappresenta un reciproco scambio di competenze.
Testimonianze concrete di questo processo sono le adesioni spontanee di alcuni Fellow alle iniziative di volontariato delle associazioni visitate.



Sull'impresa

Settore: Fondazione d'Impresa Website: www.fondazionevodafoneitalia.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica