HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANT┘ BCC SC

Banca di credito cooperativo che opera su cinque province: Brescia, Cremona, Parma, Reggio Emilia e Mantova

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2007

Realizzazione di un edificio polifunzionale con nuove funzioni e servizi per persone con disabilitÓ e per persone normodotate

 

Problema
Il distretto canturino ha una popolazione residente di circa 66.000 unità, di cui 10.500 anziani, 12.000 persone comprese tra 0 e 17 anni e non un’indicazione dei soggetti poco abili. Nel distretto esiste una carenza di servizi rivolti alle persone disabili di piccole dimensioni, in particolare di strutture residenziali, che accolgano soggetti con discrete capacità di autonomia e relazionali. Esiste un problema di integrazione sociale, di stimolo, recupero e mantenimento delle abilità acquisite e di aiuto e sostegno alle famiglie nella gestione delle problematiche legate alla presenza di una persona poco abile. Per trovare una struttura con queste caratteristiche occorre percorrere distanze  considerevoli. 

 

Soluzione
Il progetto Realizzazione di un edificio polifunzionale con nuove funzioni e servizi per persone con disabilità e per persone normodotate è stato realizzato dalla Cassa rurale di Cantù e dalla Cooperativa Sociale “Il Gabbiano” con Sede a Cantù. L’intervento, che vuol essere un tentativo di risposta ai bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie, rappresenta un’opportunità anche per i territori contigui. L’edificio polifunzionale, realizzato presso il Centro Sportivo Toto Caimi, si integra con il contesto arricchendolo e apportando nuove funzioni e servizi per persone con disabilità e per persone normodotate. Il complesso, realizzato su un’area di 4.030 mq, di cui 995 mq coperti, si compone di due palazzine di tre piani ed è destinato ad ospitare principalmente quattro servizi. Il servizio riabilitativo comprende due piscine e una palestra per fisioterapia utilizzate da persone post traumatiche, anziani e disabili che necessitano di una riabilitazione motoria; neonati, adulti e gestanti attraverso specifici corsi acquatici ed acqua gym; bambini per corsi di nuoto. Il  servizio diurno e di formazione garantisce un’attività formativa educativa per disabili con l’obiettivo di una maggiore integrazione ed autonomia. Il servizio residenziale fornisce una comunità alloggio per 10 persone finalizzata ad un accompagnamento graduale alla residenzialità temporanea o definitiva. Il servizio ristoro comprende un bar/ristorante per agevolare l’integrazione disabilità/normalità. La collocazione all’interno del centro Sportivo è ulteriore fattore di incontro con tutti i cittadini che fruiranno degli impianti sportivi. In prospettiva l’attività riabilitativa–ricreativa, una volta a regime, contribuirà a sostenere i costi dei servizi rivolti alle persone con disabilità del centro diurno, del residenziale e degli altri servizi in fase progettuale.  

 

Risultati
La partecipazione al progetto ha migliorato ulteriormente l’immagine e la comunicazione della Banca sul territorio di competenza, così come il clima aziendale per effetto della condivisione del progetto. La proposta ha risposto al bisogno di servizi a favore della comunità e, nello specifico, alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Il progetto permetterà di soddisfare le domande di circa 20 famiglie, appartenenti alla rete dei servizi territoriali, offrendo loro la possibilità di usufruire di percorsi individualizzati finalizzati alla valutazione del progetto più efficace di residenzialità nella struttura o negli appartamenti di origine. Si otterrà l'abbattimento dei costi sociali e il miglioramento della qualità di vita delle famiglie che potranno trovare nella casa un luogo di "sollievo" e di pronto intervento. Per ciò che riguarda le vasche piscina e la fisioterapia riabilitativa il servizio ha circa 1.000 presenze/settimana di cui il 40% con persone svantaggiate, sia temporanee, sia definitive, con  costi contenuti ed una buona qualità del servizio offerto. 

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica