HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


EMIL BANCA

Banca di Credito Cooperativo, che opera su un territorio che si estende tra le province di Bologna e Modena

 

Ethical Banking

 

Problema
Negli Stati Uniti e in Europa gli investimenti etico-ecologici cominciarono a partire dagli anni ’70 quando i cittadini iniziarono a differenziare chi e cosa finanziare con il proprio denaro. Da allora sempre più i risparmiatori vogliono essere certi che le società in cui investono siano responsabili verso tutte le diverse forme di stakeholders e viene richiesta l’integrazione di obiettivi sociali ed ecologici all’interno della strategia d’affari.Il numero di clienti che richiedono “investimenti etici” è in rapida crescita e le banche vengono valutate anche in base alle possibilità che offrono in questo campo. La crescita della consapevolezza negli investitori si evolve di pari passo con l’esigenza da parte delle realtà del terzo settore di trovare fonti di finanziamento. Si tratta infatti di un settore in notevole espansione, che svolge un ruolo sociale di grande rilievo, rappresentando uno dei pilastri della coesione sociale e della fornitura di servizi essenziali di welfare, ma che proprio per la sua natura fatica ad attrarre capitali per supportare la propria espansione.

 

Soluzione
Ethical Banking è il servizio di finanza etica attivato da Emil Banca per dare una risposta ai  risparmiatori che desiderano investire in modo responsabile e consapevole il proprio denaro per finanziare iniziative promosse dal settore non profit a favore dello sviluppo socio-culturale e, più in generale, del bene comune. La Banca realizza così una precisa modalità di “intermediazione etica”: raccogliere denaro, attraverso le più comuni forme di risparmio, allo scopo di favorire l’accesso agevolato al credito a realtà che svolgono attività di interesse generale.
Mediante quest’iniziativa i clienti hanno la possibilità di scegliere il progetto etico a favore del quale la Banca dovrà impiegare il denaro e possono avere un diretto riscontro sul modo in cui vengono utilizzati i risparmi. Si cerca di rispettare l’esigenza dei cittadini di avere allo stesso tempo trasparenza e consapevolezza in maniera tale da riuscire a superare la carenza di conoscenza che si rileva costantemente nel campo dei finanziamenti etici.
Ethical Banking costituisce un approccio sistematico e strutturato di finanza etica. La banca diviene un luogo di incontro in cui si possono conciliare le esigenze dei risparmiatori responsabili, che desiderano dare al proprio risparmio un valore aggiunto, e quelle delle associazioni del settore non profit che hanno necessità di finanziare lo sviluppo di progetti socialmente utili. In particolare si presta attenzione a settori quali il sociale (assistenza ai malati, ai disabili, anziani e minori), lo sviluppo del commercio equo e solidale, lo sviluppo culturale, artistico e sportivo, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo eco-sostenibile, l’integrazione degli immigrati e la cooperazione internazionale. Tutti gli attori partecipano così in modo attivo ed etico all’affermazione di un circuito economico virtuoso.Il denaro viene raccolto attraverso prodotti di risparmio di semplice comprensione ed alla portata di ogni tipologia di cliente in quanto, oltre alla certezza del capitale e del rendimento, offrono la possibilità di investire anche cifre contenute. Il risparmiatore consapevole e responsabile effettua investimenti finalizzati alla creazione di un benessere diffuso piuttosto che al soddisfacimento di un interesse individuale. Inoltre egli influenza direttamente il tasso a cui verrà impiegato il denaro raccolto mediante la scelta del tasso di remunerazione del proprio investimento.I finanziamenti vengono concessi a tassi veramente agevolati. I progetti da finanziare vengono selezionati con attenzione poiché devono necessariamente avere requisiti di eticità e devono essere promossi da realtà del Terzo Settore valutate affidabili e solvibili. Emil Banca rinuncia ad ogni forma di utile su tale attività. 

 

Risultati
Grazie al collegamento banca-risparmiatori-associazioni, sono già stati finanziati 8 progetti per un impegno complessivo di 201.000 euro dei circa 300.000 raccolti con un tasso medio ponderato richiesto dai sottoscrittori dei prodotti pari allo 0, 48% (dati al 31/12/2007).Tra i progetti ancora attivi:“Vagamondi”, piccolissima realtà di commercio equo e solidale con sede a Formigine (Mo), costituisce un punto vendita in cui il cliente può acquistare prodotti con la sicurezza di non contribuire a causare ingiustizie sociali o danni ambientali. La bottega è un luogo dove nascono a e dal quale si propagano l’idea semplice e il desiderio profondo di contribuire alla realizzazione di un mondo diverso nel quale le persone svantaggiate abbiano gli strumenti per affrancarsi dallo stato di indigenza e per vivere in modo dignitoso la quotidianità ed il futuro; Ethical Banking ha finanziato la cooperativa per implementarne le attività in ambito di commercio equo e turismo responsabile.“Loiano senza barriere” progetto in partnership con il Comune dell’Appenino  Bolognese volto all’eliminazione delle barriere architettoniche che bloccano o limitano l'uso dei locali e dei servizi pubblici alle persone diversamente abili o con difficoltà motorie;Villaggio senza Barriere Pastor Angelicus” , struttura costruita per ospitare persone in situazione di handicap, bambini, giovani, anziani, con le loro famiglie, i loro amici e accompagnatori, per una condivisione di vita e di valori. In particolare viene offerta accoglienza a famiglie e a gruppi organizzati di Comunità parrocchiali, azione cattolica e altre associazioni. Attraverso Ethical Banking il Villaggio sarà finanziato per completare le infrastrutture esterne per renderlo più fruibile.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.emilbanca.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica