HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


STI Sistemi Territoriali Integrati

Pianificazione, gestione e controllo dei processi di gestione del patrimonio immobiliare e del territorio

 

Sistema Gestionale Integrato

 

Problema
STI nasce da un’idea forte ed ambiziosa di proporsi al mercato come soggetto innovativo in grado sia di costruire e di sviluppare nuovi prodotti, sia di fornire servizi evoluti per una gestione moderna del territorio.
Per realizzare quest’idea sono state e vengono tuttora impiegate molte energie, insieme ad una tensione continua verso l’innovazione dei prodotti-servizi e lo sviluppo di soluzioni progettuali ed organizzative.
In questo modo di essere e di fare, STI è stata sempre consapevole che le idee ed i progetti potevano essere realizzati con successo solo predisponendo un’organizzazione adeguata alle proprie sfide, continuamente aggiornata e focalizzata agli obiettivi, e ponendo altresì attenzione, oltre che ai fabbisogni dei clienti, anche alla relazione con i propri dipendenti, collaboratori e fornitori

 

Soluzione
Lo strumento per realizzare l'idea di STI è il Sistema Gestionale Integrato "Qualità-Ambiente-Sicurezza-Etica", con il quale l'azienda concentra la propria attenzione non solo sulla qualità dei propri processi produttivi e dei prodotti-servizi resi ai propri clienti, ma anche sul modo di impostare e di interpretare correttamente ed eticamente il sistema relazionale con le proprie risorse (collaboratori, partner e fornitori) e di rivolgere l’attenzione alla tutela dell’ambiente, della salute e della sicurezza; di impostare quindi un'attenta strategia di responsabilità sociale.
L’introduzione in azienda del Sistema Gestionale Integrato ha lo scopo operativo di:
- programmare le attività;
- elaborare criteri per le prestazioni, garantendo il controllo dei rischi con la progettazione ergonomica del lavoro e la promozione di un’attiva cultura in materia;
- valutare preventivamente i rischi per l’uomo e per l’ambiente per i prodotti preesistenti o di nuova introduzione;
- formare, sensibilizzare, addestrare e promuovere cultura di responsabilità sociale.

Il progetto globale di realizzazione degli obiettivi aziendali richiede partecipazione, coinvolgimento ed intelligenza a tutti coloro che ricoprono un proprio ruolo all'interno dell'azienda. Per sostenere il proprio progetto STI investe:
- sulle risorse umane (rappresentate da dipendenti, collaboratori e fornitori),
- sul miglioramento continuo dell'organizzazione interna,
- sull’innovazione,
- sul miglioramento continuo di prodotti e servizi.

Risorse umane - È favorita la comunicazione interpersonale a tutti i livelli.
Con l’obiettivo di facilitare e favorire la comunicazione tra i lavoratori e l’Alta Direzione, STI propone ed organizza l’elezione di un rappresentante dei lavoratori per la Responsabilità Sociale. Tale processo può coincidere con la nomina, secondo quanto richiesto dalla 626/94 e s.m.i., del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS).
Ogni Responsabile deve ricercare forme chiare di comunicazione interna degli obiettivi aziendali, in termini di Qualità, Sicurezza, Salute sul lavoro, Ambiente e Responsabilità Sociale e deve altresì definire canali di comunicazione con l’esterno.
Il personale aziendale è inserito singolarmente in un rapporto di Cliente/Fornitore all'interno dell'azienda.
È previsto un preciso e coerente Piano di Formazione, volto all'effettiva crescita del personale.
Si combatte l’utilizzo di lavoro minorile, di lavoro in regime di coercizione, di discriminazioni a qualunque livello.
Occorre condividere i traguardi di miglioramento dell'azienda con fornitori e subfornitori, concordare programmi di sviluppo in termini d’efficienza produttiva e di miglioramento e preferire i fornitori che dimostrano di condividere quest’impostazione. A tale scopo, sono predisposte misure per garantire che i fornitori che lavorano nelle aree aziendali per conto dell’azienda, applichino prescrizioni e principi equivalenti a quelli interni aziendali.

Organizzazione interna - La Direzione Generale, considerate le esigenze del Cliente, del mercato e delle parti interessate, definisce annualmente il "Quadro di Riferimento", al fine di identificare e riesaminare gli obiettivi aziendali. Ciascun responsabile, in conformità a quanto indicato dalla Direzione Generale, sviluppa i propri specifici obiettivi e traguardi nell’apposito “Piano di Miglioramento”. Tale Piano assegna le priorità agli impegni riportati nel "Quadro di Riferimento" per definire gli obiettivi, i traguardi ambientali e quindi le attuazioni della politica.

Innovazione - Il personale, a tutti i livelli, è invitato ad elaborare e/o suggerire principi e proposte migliorative da applicare alle attività e ai sistemi di lavoro e di produzione, tenendo presente la salute, la sicurezza e le potenziali discriminazioni.

Miglioramento continuo di prodotti e servizi - Il miglioramento si ottiene adottando criteri e metodi pianificati e sistematici (PDCA).
STI è impegnata nel creare cultura e modelli di riferimento che consentano di esaltare la focalizzazione, tanto sugli obiettivi (i risultati) quanto sui processi organizzativi (metodi e metodiche di concettualizzazione e di trasferibilità delle competenze all’interno dell’azienda). Tali modelli di riferimento vengono tradotti nello sviluppo:
- della competizione nel rapporto valore/costo percepito dal Cliente;
- della qualità riportata ai processi;
- del rapporto Fornitore/Cliente all’interno dell’azienda;
- della strategia verso il miglioramento continuo;
- dell’estensione dell’approccio a tutti i settori, livelli e processi aziendali.

 

Risultati
- Elevata integrazione con i colleghi immigrati provenienti dalla Russia, dalla Palestina, dall'India, ecc.;
- Elevata partecipazione femminile alla dirigenza, rappresentata dal direttore generale, dall’Amministratore Delegato, da vari Responsabili di Funzione (Marketing, Amministrazione, Organizzazione e Risorse, ecc.).
- In merito a Pari Opportunità, l’attribuzione di cariche di responsabilità avviene a prescindere dalla nazione di provenienza (il Responsabile IT è indiano, la Responsabile Marketing è russa, ecc.);
- In merito a certificazioni, la certificazione del proprio Sistema Gestionale Integrato (ISO 9001:2000; ISO 14001; OHSAS 18001; SA 8000) costituisce la formalizzazione dell’impegno profuso in tutti questi anni. È inoltre in fase di ottenimento una ulteriore certificazione con un secondo organismo di certificazione.
- La STI sta infine pianificando le attività necessarie per essere accreditati EMAS.

Sull'impresa

Settore: Immobiliare Website: www.sti.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica