HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


TIM Telecom Italia Mobile

Azienda nel settore della telecomunicazione mobile

 

Pony della Solidarietą, campagna per portare conforto agli anziani nelle cittą deserte di agosto

 

Problema
Dare voce agli esclusi, mettere al servizio della solidarietà per gli anziani la propria competenza chiave nella tecnologia delle comunicazioni. Perché il telefono serve per comunicare ogni genere di sentimento, anche la solidarietà.

 

Soluzione
La realizzazione del progetto ha richiesto il coinvolgimento in rete di altri partner istituzionali ed espressione della società civile. Gli Assessorati alle Politiche Sociali dei sette comuni interessati – Roma, Milano, Napoli, Palermo, Torino, Bologna, Venezia, - sono stati interlocutori attenti e propositivi. Hanno indicato le associazioni di volontariato pronte a partecipare all’iniziativa e messo a disposizione gratuitamente dei numeri telefonici per ricevere le chiamate degli anziani. Da parte loro le ventitrè associazioni di volontariato coinvolte hanno assicurato l’operatività del progetto, fornendo utili informazioni e consigli, mettendo sul campo 1100 volontari cui sono stati forniti 500 telefonini con carta prepagata TIM. Hanno inoltre aderito al progetto altre imprese “forprofit”: i supermercati GS, che hanno messo a disposizione dei pacchi alimentatori di conforto; delle farmacie, ecc …

La missione dei Pony della Solidarietà era di rendere meno disagiata la permanenza in città d’agosto per gli anziani che non potevano andare in vacanza, soddisfacendo tutte le piccole o grandi necessità quotidiane, spesso difficili da risolvere autonomamente. Gli anziani potevano segnalare le loro esigenze ai centri di risposta, che smistavano le chiamate ai Pony volontari attraverso i telefonini TIM. Il servizio aveva una copertura di dieci ore al giorno ed era attivo anche nei giorni festivi.

Per finanziare questo progetto di marketing sociale, TIM ha donato una parte dei ricavi del traffico telefonico del 14 luglio, anniversario della sua nascita, (optando così, con un accantonamento di L.100 per ogni telefonata effettuata il 14 e il 15 luglio sulla propria rete GSM, TACS e ricaricabile, per la opzione “transaction based” del cause – related – marketing). Inoltre, mettendo gratuitamente a disposizione dei Pony 500 telefonini, ha supportato logisticamente con le sue competenze chiave nella telefonia mobile la creazione del tessuto connettivo della rete assistenziale. L’iniziativa è stata portata a conoscenza degli anziani interessati da una campagna di comunicazione.

 

Risultati
La campagna “Pony della Solidarietà” è stata ripetuta due volte, nel 1997 e nel 1998.

La quota del traffico telefonico messa a disposizione nel 1997 ha raggiunto 1.150 milioni di Lire e nel 1998 1.500 milioni di Lire. Nel 1997 sono state ricevuti 8.000 appelli telefonici ed evasi 6.000 interventi, che sono saliti nel 1998 a 10.000 e 8.200 rispettivamente. La domanda di acquisto e consegna a domicilio dei medicinali figura al primo posto, con circa il 30% del totale. Al secondo posto, con il 27%, la richiesta di evasione di pratiche burocratiche e pagamento bollette. Seguono poi con il 23% le piccole commissioni: pane, latte, ecc. Significative anche, con il 18%, le richieste di compagnie, di contatto umano.

Con i “Pony della solidarietà”, TIM ha ricevuto un premio per la campagna televisiva di supporto, ed un altro dall’Assessorato ai Servizi Sociali di Milano per il contenuto dell’iniziativa.

Sull'impresa

Settore: Poste e Telecomunicazioni Website: http://www.tim.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica