HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


SALMOIRAGHI & VIGANO'

Azienda leader nel settore dell’ottica

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2006

Con i tuoi occhiali vedrà un grande progetto

 

Problema
Nel mondo ogni 5 secondi una persona diventa cieca, ogni minuto questo tragico destino tocca ad un bambino. In base alle ultime stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel mondo ci sono circa 37 milioni di non vedenti, dei quali circa 1,4 milioni di bambini sotto i 15 anni. 124 milioni di persone sono affette da ipovisione e se non curate adeguatamente potrebbero diventare, in breve tempo, cieche. Per un’impresa che opera in questo settore, il pluriennale impegno con campagne di coinvolgimento dei clienti in azioni mirate di solidarietà rappresenta una scelta coerente.

 

Soluzione
Nel 2001, Salmoiraghi & Viganò (S&V) ha avviato una collaborazione con CBM Italia Onlus - Missioni Cristiane per i Ciechi nel Mondo, la più grande organizzazione internazionale nella cura e prevenzione della cecità. Una collaborazione che, dopo il progetto "La sua vista è nelle tue mani" dedicato alla costruzione del primo reparto oftalmico in Liberia, all’interno del Cooper Hospital di Monrovia, nel biennio 2005-2006 si è posta una nuova sfida: costruire a Lima (Perù) il Divino Niño Jesus, un ospedale oculistico all’interno della "Città dei Bambini", centro per bambini di strada e orfani con un bacino di utenza potenziale di quattro milioni di beneficiari.
Questo il fine della nuova campagna dal titolo "Con i tuoi occhiali vedrà un grande progetto" che ha visto per la prima volta il coinvolgimento di tutta la rete commerciale del Gruppo Salmoiraghi & Viganò (oltre 200 insegne) e dei suoi clienti in una grande azione di solidarietà.
Gli obiettivi del progetto sono stati concordati in anticipo fra le parti e riguardano l’equipaggiamento per le attività medico-chirurgiche dell’ospedale, il sostegno alle attività di sensibilizzazione e monitoraggio delle comunità interessate, il sostegno alle attività di formazione degli operatori dell’ospedale oculistico, l’aumento della visibilità per CBM e per S&V, sia a livello di opinione pubblica sia su target specifici, il coinvolgimento della rete vendita dell’azienda e di tutte le insegne del gruppo, il miglioramento del clima aziendale interno ed infine, il consolidamento del ruolo di azienda impegnata nel sociale con progetti innovativi e come leader italiano del mercato dell’ottica retail.
Dal 1 dicembre 2005 al 28 febbraio 2006 in tutti i negozi del gruppo, per ogni paio di occhiali acquistato S&V si è impegnata a versare 0,50 centesimi, per un totale di 30.000 euro. Un’azione classica di Cause Related Marketing, ma posizionata all’interno di un processo di partnership che ha visto CBM e S&V alleate anche sul fronte della sensibilizzazione grazie alla collaborazione in occasione della Giornata Mondiale della Vista (13 ottobre 2005), culminata con l’organizzazione di un convegno scientifico presso il Circolo della Stampa di Milano e della mostra interattiva sulla cecità "Dal buio alla luce" allestito in Piazza Duomo a Milano (con la partecipazione di più di 5.000 visitatori) e l’erogazione di visite gratuite presso il punto vendita di via Torino.
Per l’Alta Direzione, la scelta di CBM Italia come partner non profit è stata naturale e coerente con il vissuto quotidiano delle persone che lavorano in un’azienda leader nel mondo dell’ottica. Non limitandosi alla sola elargizione di un contributo, seppure importante, a sostegno dei progetti di CBM, l’azienda ha preferito adottare iniziative utili anche a coinvolgere, educare e sensibilizzare i propri target di riferimento in un dialogo multistakeholder che segna in ogni sua fase, l’iniziativa. La partnership ha coinvolto sin dall’inizio le due realtà, profit e non profit, a tutti i livelli, investendo i presidenti, la dirigenza, gli uffici marketing e comunicazione e gli uffici stampa di entrambi i soggetti nelle singole fasi del processo (accordo, pianificazione, comunicazione e gestione). I clienti e i dipendenti di S&V sono stati informati sull’impegno dell’impresa e sulla finalizzazione dei contributi e, prima della partenza della nuova campagna, sono stati informati sull’andamento del Cooper Hospital di cui, grazie al contributo dell’azienda è ormai stata garantita la sostenibilità economica. Al fine di rendere più trasparente il processo di raccolta dei fondi, S&V aveva già modificato il sistema informatico di gestione delle casse per il rilascio di una ricevuta di donazione nel 2005, ed ora ha previsto l’inserimento sulla fattura d’acquisto dell’ammontare della cifra erogata in donazione e un ringraziamento per il sostegno dato al progetto. Inoltre ha reso accessibile sul proprio sito tutte le informazioni sul progetto e ha pianificato, a partire dalla conclusione della campagna, una serie di comunicazioni trimestrali sulla realizzazione del progetto rivolte ai clienti e ai propri dipendenti.
In termini economici, oltre ai 30.000 euro stimati di donazione, S&V ha messo a disposizione altri 10.000 euro per le attività di comunicazione e la produzione dei materiali: 45.000 leaflet, 45.000 bollettini di c/c postale, 300 espositori da banco, uno spot radiofonico e attività di ufficio stampa.
L’importo complessivo erogato in questi anni da S&V a CBM diventa così di 260.000 euro, a cui vanno sommati gli investimenti sulla Giornata Mondiale della Vista e sulla comunicazione.
Molto importante anche l’impegno di sponsorizzazione della mostra interattiva Dal buio alla luce da parte di Luxottica, Rodenstock e Acovue - Johnson & Johnson per un importo di circa 40.000 euro. Al termine della campagna di Cause Related Marketing, sarà steso un bilancio dell’operazione che sarà condiviso dagli uffici marketing di CBM e S&V. Successivamente, oltre a una valutazione più approfondita di risultati in termini di posizionamento e visibilità, l’ufficio progetti di CBM International, in collaborazione con il partner locale, si occuperà della fase di implementazione del Divino Niño Jesus e della rendicontazione del progetto. Trimestralmente anche i dipendenti e i clienti di S&V, oltre ai sostenitori di CBM saranno informati sull’andamento del progetto.

 

Risultati
CBM ha raccolto i 30.000 euro a favore del Divino Niño Jesus di Lima, ha visto aumentare la sua visibilità sui diversi target coinvolti ed è sempre più riconosciuta come soggetto in grado di cooperare, con competenza, con il mondo delle aziende. S&V ha consolidato il suo ruolo di leadership nel settore dell’ottica retail, confermandosi il negozio di ottica per antonomasia nel periodo natalizio ed ha aumentato le vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Inoltre, attraverso la collaborazione al tavolo di lavoro della Giornata Mondiale della Vista e l’adesione alla campagna Vision 2020, S&V ha riconfermato la sua capacità di collaborare con il mondo dell’oculistica. Proprio da questo rinnovato impegno, e riconoscimento, è nata la nuova collaborazione con la Società Oftalmologica Italiana (SOI) per promuovere le visite mediche presso gli studi oculistici.
Entrambi i partner hanno raggiunto target nuovi sia allargando la collaborazione alle attività di sensibilizzazione, sia attraverso la presentazione della case history in convegni, fiere e aule universitarie. Oltre 220 i punti vendita coinvolti nell’operazione e circa 900 i dipendenti e collaboratori S&V attivati a titolo volontario nella raccolta fondi anche in ragione di una cresciuto senso di appartenenza all’azienda e di identificazione nell’iniziativa. Circa 1.600.000 persone sensibilizzate sulla lotta alla cecità evitabile che CBM e Vision 2020 stanno conducendo in Italia e nel mondo. A queste vanno aggiunte le oltre 5.000 persone che hanno visitato la mostra interattiva Dal Buio alla Luce in Piazza Duomo a Milano.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.salmoiraghievigano.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica