HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AZIENDA AGRICOLA FUNGAR

Azienda Agricola

 

Capitale umano e comunità locale

 

Problema

I processi di responsabilità sociale vengono frequentemente avviati secondo una logica top-down, in cui la dirigenza riconosce l’importanza dell’attuazione di politiche orientate alla tutela dei propri dipendenti coinvolgendo tutti gli stakeholder con cui si relaziona.

 

Soluzione

Nel 2007 la Fungar ha prestato particolare attenzione al proprio capitale umano. Trattandosi per lo più di lavoratori extracomunitari, l’impresa si è impegnata a porre in essere politiche eticamente corrette, nonostante non abbia stilato un Codice Etico Aziendale che le formalizzi. In questo modo Fungar ha aiutato i propri dipendenti non solo ad inserirsi armoniosamente in un contesto lavorativo multiculturale ma anche a trovare un’abitazione nella comunità locale, cercando alloggi in affitto e dando la propria garanzia sia per ciò che concerne i pagamenti che per il rispetto delle clausole contrattuali nei confronti dei proprietari delle abitazioni. Di recente l’azienda ha anche ristrutturato e messo a disposizione dei dipendenti, nelle immediate vicinanze della sede, 5 appartamenti, nonché una zona di terreno per la creazione di orti e pollai per animali domestici. Inoltre l’impresa favorisce l’assunzione dei coniugi o dei parenti dei lavoratori in forza, fornendo assistenza nella presentazione delle pratiche burocratiche concernenti ricongiungimenti familiari, assistenza medica e permessi di soggiorno. La Responsabilità Sociale di Fungar si estende anche alla sensibilizzazione dei propri dipendenti affinché non mettano in atto una radicata usanza, secondo la quale i bambini d’immigrati cinesi, dopo un primo breve periodo con i genitori, sono portati in patria e affidati per diversi anni a qualche familiare. Credendo, infatti, nell’importanza del ruolo e della presenza dei genitori nei momenti della crescita dei piccoli, e nell’innegabile diritto dei bambini a vivere con i propri genitori, la Fungar sta cercando di limitare il più possibile questa forma di distacco. A questo fine come prima iniziativa concede orari flessibili e lunghi periodi di conservazione del posto di lavoro alle mamme, e coadiuva i genitori nella ricerca di asili nido nei quali inserire i bambini durante i primi anni di vita. Mentre, quando ciò non è possibile, favorisce l’aiuto tra madri dipendenti, facendole lavorare a settimane alterne: così facendo, mentre una mamma svolge la propria professione in azienda, l’altra custodisce i bambini di entrambe, mantenendo così il posto di lavoro fino all’inizio della scuola materna. Importante è la presenza di una mediatrice culturale di nazionalità cinese che aiuta l’azienda ad interpretare le necessità del dipendente e ad instradarlo verso le regole di convivenza sociale del nostro paese. Fungar ha infine deciso di attivare corsi di lingua italiana per stranieri e di fornire un supporto economico e logistico per incentivare i dipendenti a seguire tali corsi tenuti  da  centri di formazione. Il progetto si caratterizza per il coinvolgimento di due tipi di stakeholder: i soci ed i dipendenti (per lo più extracomunitari): i primi si attivano in prima persona in azioni concrete finalizzate a favorire l’integrazione del capitale umano extracomunitario all’interno dell’impresa e nel tessuto sociale circostante; i secondi, invece, sono coinvolti in circuiti che facilitano loro il reperimento di un alloggio, la cura dei propri figli, l’apprendimento della lingua italiana e delle regole di convivenza sociale caratteristiche dell’Italia.

 

Risultati

I concreti interventi aziendali proposti ed attuati sono stati premiati dalla clientela che ha visto nella Fungar una realtà seria ed affidabile. Fondamentale è stato il risultato raggiunto tra il personale: il capitale umano si sente infatti maggiormente protetto, compreso nelle proprie esigenze di base e tutelato. Tutto questo garantisce una maggiore efficienza in termini di  qualità del prodotto e un basso turnover che implica una maggiore fidelizzazione del dipendente nei confronti dell'azienda. Contemporaneamente la comunità e l’amministrazione locale hanno imparato ad apprezzare le forme d’aiuto attivate dall’impresa, arricchendo talvolta le sue attività di Responsabilità Sociale e contribuendo al fondamentale processo d’integrazione nell’organizzazione sociale dei lavoratori impiegati. Lo dimostra il fatto che, nella primavera del 2007, la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Rimini hanno accreditato l’azienda come “Fattoria didattica”. L’impresa, collaborando con le associazioni micologiche del territorio, ha anche partecipato a serate e mostre sui funghi, al fine di informare circa l’importanza dell’esistenza nell’ecosistema dei funghi spontanei e riguardo la necessaria conoscenza di questo vegetale prima del consumo alimentare. Infine, ha aderito alle giornate “Fattorie Aperte” promosse dalla Regione Emilia Romagna, sensibilizzando così gli ospiti verso temi quali il riciclaggio ed il compostaggio domestico di rifiuti vegetali, considerati come risorse generatrici di nuova vita.

Sull'impresa

Settore: Turismo e ristorazione Website: www.fungar.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica