HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COCA-COLA HBC ITALIA

Produttore e distributore di prodotti della The Coca-Cola Company sul territorio nazionale

 

Coca-Cola HBC Italia for children

 

Problema

Le giovani generazioni rappresentano il futuro della nostra società e per questo bisogna tutelarli sin dalla loro nascita, supportarli nella crescita, aiutarli nei momenti/periodi di difficoltà, curarli se non posso badare a se stessi e accoglierli nel caso in cui non ci sia una famiglia a farlo. Di questo, per fortuna, si occupano molte associazioni, che sono supportate economicamente anche dalle imprese.

 

Soluzione
La politica di Coca-Cola HBC Italia a tutela dei bambini si concretizza in molte attività di sostegno ad associazioni che si occupano delle problematiche dei più piccoli. Le giovani generazioni rappresentano, infatti, il futuro della nostra società. Dal 2006 Coca-Cola HBC Italia sostiene Archè, una onlus gestita da volontari che da 15 anni opera al fianco di bambini e ragazzi sieropositivi (la prima associazione in Italia ad occuparsi di sieropositività pediatrica) o con disagio psichico e sociale in Italia e nel Sud del mondo. Per tutto il 2007 Coca-Cola HBC Italia ha garantito ad Archè una fornitura continuativa di acqua, succhi di frutta e soft drink, oltre a forniture speciali in occasione di feste organizzate dalla onlus. L’azienda ha anche sponsorizzato le “Vacanze Arcobaleno” presso la Casa Vacanze in Val Brembana per i piccoli ospiti della sede Archè di Milano. Durante il soggiorno i ragazzi, accompagnati dalle loro mamme, dal personale medico e dai volontari, hanno potuto vivere per due settimane diverse attività e giochi a stretto contatto con la natura, sviluppando autonomia e “capacità di cavarsela da soli”. Nel mese di dicembre è stata organizzata una raccolta di capi di abbigliamento usati presso le sedi milanesi di Coca-Cola HBC Italia al fine di sostenere il negozio di vestiti usati gestito dall’associazione. Tramite il ricavato derivante dalla vendita di abiti di seconda mano, infatti, la onlus può finanziare le proprie attività per i ragazzi. Dal 2006 l’azienda sostiene anche Abio, Associazione per il Bambino In Ospedale. Nel 2007 il sostegno si è concretizzato con un finanziamento di 10.000 euro per lo svolgimento delle attività di quest’associazione. Oltre alla donazione e a forniture occasionali di bevande e acqua per particolari manifestazioni, l’impresa ha anche collaborato con Abio alla realizzazione di un’edizione speciale del libro “Che ci faccio in ospedale?”, un volume per aiutare i piccoli pazienti ad affrontare in modo più sereno la permanenza in ospedale. I libri, accompagnati da una locandina e da una lettera di accompagnamento, sono stati consegnati in tutte le 180 pediatrie coperte dai volontari di Abio. Per quanto riguarda invece le risorse impiegate per l’iniziativa realizzata con Archè sono state quelle necessarie per la fornitura dei prodotti, mentre altri 10.000 euro sono serviti a finanziare le “Vacanze Arcobaleno”. Quindi sia la collaborazione e i contatti con Archè che con Abio sono stretti, continui e reciproci per tutto l’anno.

 

Risultati
Il supporto a un’associazione come Abio ha permesso a Coca-Cola HBC Italia di migliorare, con un aiuto concreto, la permanenza in ospedale di molti bambini. Attraverso il libro, infatti, i giovani degenti hanno potuto avere un quadro più nitido (ma a misura di bambino) di come funziona il mondo dell’ospedale e il ruolo di medici, infermieri e volontari. Il supporto economico ad Abio ha inoltre permesso alla Onlus di poter sviluppare attività di animazione e supporto ai bambini ricoverati in pediatria. La fornitura di prodotto, invece, ha permesso ad Archè di evitare l’acquisto di acqua e bevande, rallegrando anche i momenti di festa organizzati dall’associazione. Coca-Cola HBC ha dato inoltre la possibilità ai ragazzi ospiti della sede di Archè di vivere una vacanza alternativa, educativa e a contatto con la natura. In aggiunta la raccolta di abiti usati ha riscosso un ottimo successo e ha permesso di rifornire il negozio Vintage Solidale di Archè di oltre 100 capi di abbigliamento, garantendo ulteriori finanziamenti per la onlus, evitando la solita modalità della donazione economica. I 500 dipendenti Coca-Cola HBC Italia delle sedi milanesi hanno quindi risposto con entusiasmo alla proposta di portare, in appositi contenitori creati ad hoc, i vestiti usati che non venivano più utilizzati. Coca-Cola HBC Italia condivide anche la visione di Abio: i bambini ricoverati non devono essere dimenticati e hanno il diritto di poter vivere il proprio periodo in ospedale in maniera più serena e confortevole possibile. E il supporto fornito dall’azienda durante il 2007 rappresenta proprio la concretizzazione di questa visione. Infine l’impegno di Archè nei confronti dei bambini sieropositivi o con disagio psichico e sociale è un impegno altrettanto condiviso dall’azienda, tanto che il supporto fornito ha permesso alla onlus di sviluppare alcune delle proprie attività senza costi aggiuntivi.

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande Website: www.coca-colahbc.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica