HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CRA BCC BATTIPAGLIA

Azienda bancaria

 

Momento Donna

 

Problema

Il lavoro è una componente fondamentale nella vita delle donne, in quanto esso permette di soddisfare il bisogno di auto-realizzazione, l’autonomia economica e la necessità di far quadrare il bilancio familiare. Alle aspirazioni di carriera non corrispondono però le possibilità di crescita professionale e di formazione offerte dalle aziende. Un primo passo concreto per fare fronte a queste criticità è rappresentato dalla realizzazione di progetti mirati all’implementazione di un sistema di gestione delle Pari opportunità.

 

Soluzione

La CRA BCC di Battipaglia è stata fondata nel 1914 e da allora, nell’ambito della compagine sociale, è stata sempre fortemente prevalente la componente maschile. Tale situazione si è peraltro riflessa fino al 2006 anche nella composizione degli organi sociali che, su quattordici componenti (11 consiglieri di amministrazione e 3 componenti del collegio sindacale) registrava una sola presenza femminile nell’ambito del collegio sindacale. Diametralmente opposta è la linea che guida la composizione dell’apparato operativo dell’azienda; la componente femminile, infatti, è ben presente e ne rappresenta uno dei punti di forza.

L’iniziativa della Banca, denominata “Momento donna”, è nata proprio per valorizzare il patrimonio di capacità e di ingegno delle donne, in un territorio che continua ad essere fondamentalmente maschilista, e si è concretizzata con il favorire il loro ingresso nella nostra cooperativa come socie e come clienti. Questo anche per sposare in pieno uno dei  principi fondamentali sanciti dall’Unione Europea “Il diritto alla parità di trattamento”, e considerando anche che il 2007 è stato l’anno europeo delle pari opportunità per tutti.

L’iniziativa ha offerto la possibilità di sottoscrivere un numero minimo di quote con un esborso contenuto e la possibilità di usufruire di condizioni e servizi a costi ridotti. Il risultato di quest’attività, che è stata  posta  in essere l’8 marzo 2007 e che si concluderà l’8 marzo 2008, ha superato ogni aspettativa. La Banca ha acquisito, infatti, 591  nuove  socie che hanno incrementato la percentuale femminile, passata dal 21% al 35%, all’interno della compagine sociale (Soci attuali 3.414  di cui 1.190 donne). Tale situazione, di riflesso, ha comportato l’ingresso di 3 donne nel Consiglio di Amministrazione (di cui una con la carica di  vicepresidente) che vanno ad affiancare la componente del Collegio Sindacale.

L’iniziativa è stata proposta dalla Presidenza per soddisfare le sempre più frequenti segnalazioni, da parte dell’utenza femminile, ad assumere un ruolo più partecipativo ad una cooperativa che è parte integrante del  territorio. Il progetto ha avuto l’obiettivo di offrire alle donne, di tutte le fasce di età e di tutte le categorie sociali, che hanno aderito all’iniziativa, un maggior coinvolgimento nella gestione della cooperativa e una serie di servizi di carattere non solo squisitamente finanziario ma anche sociale.

La Banca ha dato la possibilità di aprire un conto corrente coi vari servizi correlati quali carte di debito e credito, servizio home banking a costi minimi, anche a donne con ridotte possibilità economiche.

“Momento Donna” ha visto coinvolti in maniera prevalente la Direzione, l’Ufficio Soci, l’Ufficio Marketing e l’Ufficio Comunicazione, oltre ai Responsabili delle quattordici filiali della Banca. Ma anche la restante parte del personale ha permesso che l’iniziativa producesse dei risultati esaltanti.

Infine ad una prima fase progettuale dell’iniziativa, concretizzatasi nell’analisi del contesto socio economico in cui si andava ad operare e nella definizione dei benefits  e dei sevizi, è seguita un’attività di sensibilizzazione e promozione dell’iniziativa realizzata mediante passaggi televisivi e materiale pubblicitario cartaceo.

 

Risultati

Dal lancio della campagna promozionale, avvenuta l’8 marzo 2007, sono stati raggiunti interessantissimi risultati. La CRA BCC di Battipaglia ha registrato l’entrata di ben 591 socie nella compagine sociale e un adeguato incremento dei rapporti bancari.

Il personale si è mostrato soddisfatto di aver contribuito alla realizzazione, specialmente da parte della componente femminile, di un progetto con un fine altamente sociale.

I risultati ottenuti testimoniano l’impatto favorevole sulla comunità e una delle opportunità che è nata da questa’iniziativa è la costituzione di una cooperativa edilizia costituita dai soci della banca e, quindi, anche da molte delle nuove sottoscrittici.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccbattipaglia.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica