HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CREDITO COOPERATIVO RAVENNATE E IMOLESE

Banca di Credito Cooperativo che opera nel territorio dell’Emilia-Romagna

 

Il Microcredito Etico-Sociale ravennate e imolese
Faenza (Ravenna)

 

Problema

Il microcredito è una forma di finanziamento a favore di persone in momenti di difficoltà finanziaria temporanei, che pur svolgendo un’attività lavorativa, non hanno possibilità di accesso alle istituzioni creditizie: si basa su valutazioni e modelli non unicamente economico-finanziari e punta a creare un rapporto fiduciario molto forte con le associazioni aderenti e i loro “tutor”

 

Soluzione

Il Credito Cooperativo ravennate e imolese, la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche (che opera in Provincia di Ravenna e nel Circondario Imolese) assieme agli enti pubblici e le associazioni del territorio, impegnate a vario titolo al servizio della comunità locale hanno promosso il “Microcredito Etico-Sociale ravennate e imolese”. Il Credito Cooperativo ravennate (BCC) e imolese ispira la propria attività all’attenzione e alla promozione della persona, con l’obiettivo di creare valore economico, sociale e culturale a beneficio dei soci e della comunità locale. Infatti, la BCC favorisce la partecipazione degli operatori locali alla vita economica, privilegiando le famiglie e le piccole imprese e soprattutto facilitando l’accesso al credito. I tre pilastri del Microcredito Etico - Sociale ravennate e imolese sono: il Credito Cooperativo ravennate e imolese, che propone i finanziamenti; la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche, che presta garanzia fino al 30% dell’importo erogato; le “Associazioni” che effettuano il ruolo di “tutor” delle persone e delle micro-imprese finanziate. Attraverso la collaborazione tra questi enti si assicurano prestiti a favore di persone in reale stato di bisogno e si istituisce, nei fatti, una task force di intervento che permette di coniugare la conoscenza diretta del bisogno alla capacità di offrire risposta, monitorando gli esiti dell’azione svolta. L’attività avviene attraverso i diversi centri di ascolto presenti nel territorio e il supporto dei collaboratori BCC, ai quali potranno rivolgersi i tutor (appartenenti alle Associazioni coinvolte) per tutta la durata del progetto. Oltre al personale BCC, hanno aderito all’Accordo di collaborazione, stipulato il 17 novembre 2010 altri partner esterni: Caritas Diocesana Faenza-Modigliana, Servizi Sociali Associati dei Comuni del faentino, SOS Donna di Faenza, Servizi Sociali dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna di Lugo, Caritas Diocesana di Ravenna-Cervia, Fondazione San Rocco di Ravenna, Consorzio Fare Comunità della Provincia di Ravenna, Caritas Diocesana di Imola, Conferenza S. Vincenzo della Diocesi di Imola, Consorzio Il Solco di Imola.

 

Risultati

I finanziamenti di micro-credito, sotto forma di mutuo chirografario, sono destinati in linea generale a finanziare spese necessarie e straordinarie non ricorrenti. In un’ottica di trasparenza, sono previsti limiti di reddito, personali e familiari, per poter accedere ai finanziamenti. Per il 2011, si stima che verranno avviati finanziamenti per un totale di euro 250.000. Per i privati, i destinatari dei del micro-credito, con un massimo finanziabile di 10.000 euro, sono: giovani famiglie, famiglie numerose, famiglie con anziani e con situazioni svantaggiate, persone singole (anziani, immigrati, ecc.), persone aventi estinzione di passività molto onerose, studenti universitari o neo-laureati.

Per le micro-imprese, con un massimo finanziabile di 25.000 euro: piccoli imprenditori (imprese familiari e società semplici), cooperative di nuova costituzione, Enti, Associazioni di volontariato sociale e Onlus. Il tasso del finanziamento è: 0,80% fisso per tutta la durata dei mutui, a 36-60 mesi. di valore tra collaboratori BCC e interlocutori territoriali impegnati in azioni di volontariato e sostegno al bisogno. Il progetto ha già favorito “lo scambio” e la maturazione di un network già stabile tra Fondazione Dalle Fabbriche, BCC ravennate e imolese e Associazioni ed altri interlocutori operanti nel sociale. Il “Microcredito Etico - Sociale ravennate e imolese” rappresenta perciò un’importante occasione di riscatto e coesione sociale.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.inbanca.bcc.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica