HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ENEL CUORE

Associazione di Enel S.p.A

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2010

Un cuore in stazione

 

Problema
Le stazioni ferroviarie sono contesti in cui diventano immediatamente visibili moltissime situazioni di disagio sociale, che a loro volta rendono necessari interventi sinergici a sostegno delle vittime dell’esclusione sociale, con particolare rifermento ai senza fissa dimora.
Queste problematiche non possono che essere affrontate – nella prospettiva di un welfare realistico ed efficace – attraverso la creazione di reti tra soggetti pubblici, del terzo settore e privati

 

Soluzione
Il progetto “Un Cuore in Stazione” è nato nel 2008 dalla comune volontà di FS e ENEL di occuparsi fattivamente del recupero e del reinserimento sociale delle persone senza fissa dimora.
Concretamente FS ha messo a disposizione alcuni locali ferroviari ubicati nelle principali stazioni italiane; Enel, attraverso la propria Onlus Enel Cuore, ha partecipato al progetto economicamente (3 ML di euro in tre anni) e si è fatta carico della ristrutturazione di questi spazi per renderli funzionali alle iniziative sociali che in essi saranno svolte (attività di primo ascolto, di orientamento della persona in stato di disagio verso i servizi sociali specifici del territorio, attività di socializzazione, ricovero notturno).

La selezione delle associazioni cui affidare queste attività sono state scelte sulla base di specifiche analisi di contesto. Parte degli immobili adibiti a Help Center sono stati arredati gratuitamente grazie a IKEA nel quadro di un accordo per comuni iniziative di responsabilità sociale con FS.

Le associazioni chiamate a gestire le attività di recupero sociale potranno usufruire di questi spazi mediante contratti di comodato d’uso gratuito.

 

 

Risultati
L'azione partenariale alla base del progetto ha permesso di ridurre notevolmente la frammentarietà degli interventi nei confronti dei senza dimora e di definire un Piano di Azione Nazionale in grado di individuare le criticità sulle quali intervenire, le opportunità di risposta e le risorse e le responsabilità in capo a ciascuna organizzazione partner.
Concretamente
l'iniziativa ha raggiunto le stazioni FS di:
- Roma Termini, dove attraverso lampliamento del Centro DiurnoBinario 95è stato realizzato unCentro Polivalenteintegrato da un Centro Notturno di emergenza con 18 posti letto raddoppiando il numero degli assistiti che è passando da 27 a 45-50 al giorno
- Genova,
dove le ristrutturazioni finanziate da Enel hanno permesso di realizzare una sala medica, una lavanderia, dei servizi igenici e dei punti di distribuzione vestiario, nonché un servizio mensa in grado di offrire 20.000 pasti annuali

- Pescara,
con la realizzazione di unCentro Polivalenteintegrato da un Centro Notturno di emergenza in grado di ospitare fino a 30 persone

Napoli,
attraverso lacquisto di un camper attrezzato per organizzare unHelp Center mobileed un pulmino per fornire un servizio di accompagnamento presso il centro di accoglienza a persone in difficoltà.

La
collaborazione tra FS, Enel Cuore e le associazioni del territorio ha permesso di implementare servizi analoghi anche a Catania, Messina, Milano, Torino, Melfi e Firenze.


Il
progettoUn Cuore in Stazioneha ricevuto il patrocinio del Vice Presidente della Commissione Europea, è stato presentato nel corso di numerosi eventi pubblici internazionali come esempio eccellente delle partnership che è possibile costruire sul territorio ed è oggetto di comunicazioni periodiche attraverso tutti gli strumenti ed i canali a disposizione dei partner.

Sull'impresa

Settore: Fondazione d'Impresa  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica