HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


LHYRA

Microimpresa operante nella consulenza sullo sviluppo sostenibile

 

Fiori della nostra infanzia

 

Problema
In un mondo che tende sempre più a concetti come la globalizzazione e massificazione di gusti e consumi, la valorizzazione del territorio può partire anche da piccole cose.

 

Soluzione

L’iniziativa promossa da Lhyra insieme alla Pubblica Amministrazione, consiste nel valorizzare la flora autoctona del territorio attraverso un progetto sviluppato su queste fasi: 

1) campagna nelle scuole per informare sulla bellezza ed importanza della flora locale;

2) campagna per scuole ed altre istituzioni comunali di raccolta dei semi della flora locale comprendente: selezione, impacchettamento ed etichettatura;

3) individuazione di due aree a maggior degrado urbano con spazi idonei a diventare verde pubblico inteso come “show-room” della flora locale;

4) concorso tra le scuole locali e le Università di Architettura del Paesaggio/Urbanistica della Regione per un progetto di valorizzazione delle aree con spazi dedicati alla cittadinanza, ai bambini e agli anziani.

5) distribuzione nell’ambito comunale dei semi raccolti sia per l’utilizzo nelle aree individuate sia per l’utilizzo nelle fioriere degli abitanti del Comune;

6) campagna di comunicazione locale per evidenziare che la flora locale, ha minori necessità idriche e quindi si risparmia una preziosa risorsa come l’acqua e si mantiene il decorso degli spazi verdi;

7) campagna di sensibilizzazione sull’impianto delle specie floreali locali per mantenere un sano sviluppo dell’apicultura locale, o in generale dello sviluppo anche selvatico delle api e degli altri insetti pronubi, come vettore di impollinamento e di supporto all’economia agricola;

8) campagna di attenzione e sensibilizzazione sugli spazi creati per far si che la cittadinanza li viva attivamente e che questi diventino un punto di presenza evitando così il sopraggiungere di ulteriore degrado;

9) in queste aree, oltre gli spazi attrezzati per bambini, genitori e anziani, vengono favorite, alcuni giorni dell’anno, l’incontro e lo scambio delle eccedenze agricole locali delle micro produzioni o degli orti individuali sia per finalità commerciali (=imprenditorialità) sia come punto di raccolta (=sussidiarietà) di generi alimentari per le comunità religiose e sociali della zona.

 

Risultati
Il progetto è alle prime battute ed i risultati al momento raccolti si limitano al mettere in risalto come il piano sia comunque ben definito e tutti i passaggi intermedi prevedono risultati ben individuati e misurabili. Tutte le campagne di comunicazione sono misurate sul numero di punti di contatto e la raccolta dei semi sarà ben definita nel numero di bustine selezionate e preparate.Analogamente la fase di distribuzione dei semi avrà degli elementi ben definiti e quantificabili.Il personale coinvolto ha lavorato e sta lavorando al progetto mostrando un grande entusiasmo per l’iniziativa.

Sull'impresa

Settore: Servizi per l'ambiente  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica