HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


TAPLAST

Azienda che sviluppa e produce packaging

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2008

All Plastic Pump

 

Problema
L’attenzione all’aspetto ambientale sollecitata in modo sempre più diretto dalle pressioni provenienti da ogni stakeholder componente la società e in particolar modo da parte del cittadino-consumatore, hanno spinto le imprese ad adottare sistemi di comportamento “virtuoso” relativi al problema delle raccolte differenziate dei materiali di consumo, all’innovazione di prodotto e di processo e a tutte quelle soluzioni o sistemi di gestione che implicano il rispetto dell’ambiente e la consequenziale sopravvivenza di ogni forma vivente al suo interno.

 

Soluzione
Taplast è una piccola azienda, che sviluppa e produce sistemi di erogazione in plastica per confezioni di prodotti per la pulizia della casa e la cura della persona. Per entrare in un mercato consolidato tra pochi produttori facenti parte di grossi gruppi multinazionali, aveva la necessità di sviluppare qualcosa di differente che contribuisse ad aumentare la visibilità e il suo vantaggio competitivo da offrire ai clienti multinazionali del largo consumo. La direzione è stata quella di sviluppare un prodotto per l’erogazione dei liquidi in sola plastica, sostituendo la molla con un elemento elastico: dopo ricerche in varie direzioni è stato individuato e brevettato un soffietto di forma conica  applicato alla pompa. Il progetto in questione “All Plastic Pump” è relativo allo sviluppo di pompe erogatrici per liquidi, creme, schiume, spray realizzate in sola plastica anziché con parti in metallo. L’impresa ha così risposto alle attese del mercato creando una nuova generazione di prodotti più leggeri, a ridotto numero di componenti, tendenzialmente monomateriali (solo poliolefine) e con caratteristiche di design ed ergonomia distintive, quali: il peso progressivamente ridotto (del 11%); il numero dei componenti diminuito da 11 a 9; l’eliminazione della molla in metallo; la permanenza della possibilità di variare forme e colori grazie al soffietto, ora esterno al dispositivo. In questo modo, nel corso degli ultimi 10 anni, l’insieme delle riduzioni (di peso e componenti), la miglior riciclabilità quale prodotto in sola plastica e la progressiva diffusione di All Plastic Pump nei principali segmenti di utilizzo e sui mercati europei ed extraeuropei hanno contribuito al contenimento delle emissioni complessive di CO2 riferibili a questa classe di prodotti in misura pari all’11% e, se si estende il bilancio anche al processo di smaltimento, le differenze possono arrivare al 34%. La sostenibilità è stata evidentemente scelta quale principale valore del prodotto, costruito progressivamente considerando con logica gradualità e continue verifiche sia i diversi aspetti tecnici che il controllo della produzione, della qualità, la formazione della forza di vendita e l’aspetto comunicativo dell’erogatore. Il progetto All Plastic Pump ha coinvolto tutta la struttura aziendale, ma in particolare la collaborazione con istituti di formazione al design ha permesso a Taplast di acquisire idee e punti di osservazione inediti sia sotto il profilo tecnico-progettuale sia della comunicazione dei valori del progetto e non ultimo, nel 2007 l’azienda ha investito in una LCA (Life Cycle Assesment) con il Politecnico di Milano per quantificare e dettagliare i risultati di riduzione e prevenzione sull’impatto ambientale.

 

Risultati
Il risultato ottenuto in termini di CO2 è che la pompa in sola plastica immette nell’ambiente 6,10 grammi di Co2 in meno per unità prodotta. Se inoltre si considerano le ipotesi relative allo smaltimento e fine vita del prodotto i benefici aumentano, in quanto il riciclaggio offre un risparmio di emissioni di gas poiché il riutilizzo del materiale evita l’immissione di CO2 generata dalla produzione di nuova materia prima. Pertanto è lecito supporre che la pompa contenente metallo abbia bassa probabilità di essere riciclata nella filiera del materiale plastico, mentre quella in sola plastica diventi immediatamente PCR Post Consumer Resin, cioè materiale da utilizzare per cassette, panche o altri elementi in plastica riciclata. Con la produzione di pompe in sola plastica il beneficio per l’ambiente, riferiti a 10 milioni di pezzi anno, è pari ad un risparmio di 61 ton di CO2. Inoltre nel corso del 2007 Taplast, sommando varie versioni di All Plastic Pump, ha venduto sul mercato 102 milioni di pezzi: se, come dimostrato dalla LCA, un prodotto All Plastic Pump riduce dell’11% le emissioni di gas serra rispetto a un prodotto tradizionale, dal 1997 ad oggi, data di inizio dello sviluppo della tecnologia, Taplast ha quindi immesso in totale sul mercato 830 milioni di All Plastic Pump, contribuendo in proporzione alla riduzione di 5.063 tonnellate di CO2. Inoltre l’azienda vende oggi annualmente sistemi sostenibili per circa il 52% del valore totale del proprio fatturato: l’obiettivo in termini di posizionamento è stato raggiunto. Come testimoniano gli 11 riconoscimenti ottenuti negli ultimi anni con motivazioni che riguardano per oltre la metà dei riconoscimenti la risposta a istanze ambientali e di marketing.

Sull'impresa

Settore: Imballaggi Website: www.taplast.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica