HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEPT. OF AGRICULTURAL ECONOMICS AND ENGINEERING

Università di Bologna

 

Uno Sguardo Oltre

 

Problema
Le zone rurali in un paese come il Brasile hanno bisogno di aiuto, di sviluppo sostenibile, di innovazioni tecnologiche a basso costo, incentivi ai piccoli e ai medi agricoltori e anche ai grandi agricoltori, giacché la questione della terra è un problema di ieri e ancora oggi.

C'è bisogno di una struttura all'avanguardia nell'agricoltura, soprattutto di accompagnamento tecnico da parte degli enti locali e di organi specializzati.

 

Soluzione

Il progetto “Uno sguardo oltre” vuole essere uno strumento per la crescita della città di Valença Rio de Janeiro (Brasile), soggetta ad un enorme degrado, agendo sulle diverse entità che la compongono, valorizzandole e sviluppandole. La necessità di queste azioni parte dalla considerazione delle problematiche ai vari livelli sul territorio: sotto l'aspetto ambientale, la zona si caratterizza per l'enorme sfruttamento delle risorse terriere, idriche e faunistiche che hanno lasciato un paesaggio con un forte disboscamento, lo sterminio di gran parte delle specie animali esistenti, inquinamento con conseguente desertificazione di aree del territorio e perdita della bio diversità; dal punto di vista sociale, la popolazione ha subito passivamente il periodo coloniale e non ha saputo ricreare condizioni ambientali favorevoli sia per una mancanza di conoscenza e di cognizione delle azioni che andavano a realizzare sul territorio (caccia e disboscamento), sia per come adoperarsi per il ripristino di quanto distrutto; dal lato economico si evidenzia, invece, la mancanza di opportunità che ha portato ad un esodo nelle aree coinvolte e il conseguente impoverimento del sistema sociale; in ultimo, per quanto riguarda il problema energetico, la mancanza di alternative di produzione energetica ha contribuito all'ulteriore utilizzo delle risorse del territorio e quindi al disboscamento. “Uno sguardo oltre” risponde a delle reali esigenze sul territorio in quanto rappresenta un anello di congiunzione tra la popolazione presente e gli squilibri ambientali, attraverso la formazione che porta alla risoluzione di problematiche. Le attività possono essere così suddivise:

  • formazione della popolazione: verranno realizzati seminari e conferenze in Valença e in Italia nonché corsi di formazione soprattutto in Brasile, per fornire alla popolazione nozioni sull’utilizzo delle risorse del territorio, consapevolezza delle problematiche derivanti dallo sfruttamento completo dello stesso, conoscenza per uno sviluppo eco compatibile, informazioni sull’utilizzo della terra attraverso nuove tecniche produttive;
  • nucleo di progettazione: predisposizione di un team progettuale che operi nella realizzazione di  attività di ricerca continua e di lungo periodo con controparti Sud Americane, europee e internazionali, al fine di sottoporre proposte per l’ottenimento di fondi per lo sviluppo e la realizzazione di altre attività così da aprire l’area di Valença al mercato internazionale e alle relazioni con altre realtà europee per lo sviluppo di scambi e di best practice.
Le pre-condizioni per uno sviluppo del progetto sono rappresentate dalla volontà di tutti gli attori istituzionali, formativi, economici e di sviluppo confermate attraverso la sottoscrizione di un Cooperation Agreement. Nello specifico i partner coinvolti nel progetto oltre ad Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, DEIAGRA sono: l’Unione dei Comuni Valle del Samoggia, Università Celso Lisboa di Rio, Embrapa Gado de Leite-Campo Experimental Fazenda Santa Mônica  Barão de Juparanã – Valença – RJ.

 

Risultati

I risultati finora raggiunti sono: la formazione e il supporto all’avvio di un’impresa, la realizzazione di business plan e ricerche di marketing per la promozione del territorio e la creazione di un marchio di prodotti tipici locali; attività di rimboschimento e disinquinamento di aree e fiumi e il reinserimento faunistico, insieme all’avvio di relazioni per l’implementazione del commercio equo solidale; formazione e studi per la costruzione d’impianti per la produzione di energie alternative e del riciclaggio; ulteriore formazione per la realizzazione di coltivazioni di prodotti agroalimentari biologici (vegetali e zootecnici) legati alla biodiversità locale; e infine la valorizzazione e promozione del territorio, attraverso azioni di promozione mediante canali nazionali e internazionali, realizzando siti web, materiale cartaceo e promozionale e creando inoltre un contesto propizio a tale ricezione, attrezzando le aree e realizzando percorsi turistici e servizi.

Un team di sviluppo provvederà alla gestione delle attività e delle opere da realizzare.

Sull'impresa

Settore: Istruzione Website: www.agrisc.unibo.it/deiagra
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica